Neo Rauch, Opere dal 2006 al 2019 - Firenze

Neo Rauch, Opere dal 2006 al 2019 - Palazzo Pitti - Firenze

23/08/2019

Fino a sabato 12 dicembre 2020

Firenze - Da mercoledì 16 ottobre a domenica 12 gennaio sarà in esposizione presso Palazzo Pitti la mostra Neo Rauch, Opere dal 2006 al 2019.

Firenze - Neo Rauch, nato a Lipsia nel 1960, è considerato il maggior esponente della pittura della Germania dell'Est dopo la caduta del muro di Berlino. Gli sono state dedicate mostre monografiche al Metropolitan Museum di New York, a Montréal, e all’Albertina di Vienna, e ora per la prima volta la sua opera approda in Italia, con molti dipinti creati appositamente dall’artista per gli spazi dell'Andito degli Angiolini di Palazzo Pitti. Gli ambienti ottocenteschi del palazzo si rivelano congeniali alle visioni poetiche ed enigmatiche di Rauch, che sfidano l’osservatore attingendo a fonti figurative e del Romanticismo tedesco, e che nell’indagine profonda della condizione umana rivelano l’influenza del Realismo socialista e del Surrealismo.

Firenze - Orari
da martedì a domenica dalle ore 8.15 alle ore 18.50 
chiuso tutti i lunedì, il 25 dicembre e il 1 gennaio

Biglietti
per tutte le informazioni sui costi dei bigilietti è possibile consultare il sito di Palazzo Pitti

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 26/02/2020 alle ore 17:13.

Potrebbe interessarti anche: Tutankhamon, viaggio verso l'eternità, la mostra multimediale a Firenze, fino al 2 giugno 2020 , Come as you are: Kurt Cobain and the Grunge Revolution, la mostra a Firenze, dal 7 marzo al 14 giugno 2020 , Inside Magritte, la mostra, fino al 1 marzo 2020 , Enigma Pinocchio. Da Giacometti a LaChapelle, fino al 22 marzo 2020

Scopri cosa fare oggi a Firenze consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Firenze.

Allerta Coronavirus Attenzione! Se vi trovate in una delle regioni in cui vige l'ordinanza riguardante l'emergenza Coronavirus, ricordiamo che tutti gli eventi in programma dal 24 febbraio al primo marzo 2020, sono annullati. Per ulteriori informazioni è possibile contattare direttamente gli organizzatori dei singoli eventi.