Coronavirus, ma In contatto: anche Palazzo Strozzi a Firenze porta l'arte online

Coronavirus, ma In contatto: anche Palazzo Strozzi a Firenze porta l'arte online

Mostre e musei Firenze Mercoledì 11 marzo 2020

© https://www.palazzostrozzi.org/archivio/mostre/in-contatto/

Firenze - A proposito di arte ai tempi del Coronavirus, tantissime le iniziative dei musei di tutta Italia che, stante la chiusura disposta dal decreto Io sto a casa, entrano direttamente nelle case dei visitatori rendendo disponibili in rete, sui loro siti e tramite i canali social, le bellezze non accessibili in questi giorni di incertezza. Dopo l'iniziativa Uffizi Decameron lanciata dalle Gallerie di Firenze, anche Palazzo Strozzi presenta il suo progetto di comunicazione «per una nuova relazione con i nostri pubblici»: si chiama In contatto, ed è una piattaforma di testi, immagini, video, storie e approfondimenti a disposizione di tutti, reperibile sul blog di Palazzo Strozzi.

Il blog In contatto, collegato anche ai canali Instagram e Facebook di Palazzo Strozzi, proporrà spunti, estratti e suggestioni. Punto di partenza per questo nuovo progetto è proprio la mostra Tomás Saraceno. Aria, che solleva tematiche come presente e futuri possibili, connessioni e isolamento, partecipazione e meditazione: una riflessione più che mai attuale.

Primo contributo In contatto è una riflessione del direttore di Palazzo Strozzi Arturo Galansino, curatore della mostra, dal titolo Come in una ragnatela, che inaugura così il nuovo spazio di riflessione e condivisione: «Oggi appare in tutta la sua evidenza che proprio l’iperconnessione e l’ipermobilità, associate all’individualismo, hanno contribuito all’aggravarsi della situazione che stiamo vivendo». Allo stesso modo «oggi, alla luce della situazione che stiamo vivendo, le installazioni dell’artista ci parlano, seppur dalla distanza siderale delle sale vuote, con una forza anche maggiore e una consapevolezza nuova».

Potrebbe interessarti anche: , Musei Civici di Firenze, la cultura è online: da Palazzo Vecchio a Santa Maria Novella

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Firenze consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Firenze.