Coronavirus: a Firenze nuovi numeri telefonici di sostegno ad anziani e persone fragili

Coronavirus: a Firenze nuovi numeri telefonici di sostegno ad anziani e persone fragili

Attualità Firenze Mercoledì 11 marzo 2020

© Pixabay

Firenze -

Il Comune di Firenze continua a implementare le misure a sostegno di anziani e persone fragili. I soggetti più a rischio, nelle condizioni imposte dal decreto Coronavirus del Governo Io resto a casa, potranno chiedere chiarimenti, informazioni e supporto a due nuovi numeri attivati da mercoledì 11 marzo. I servizi telefonici forniranno un sostegno informativo e di orientamento, ma anche di sostegno emotivo, nonché di segnalazione e controllo delle varie situazioni. Un'iniziativa che si accosta a tanti altri progetti, come quello della consegna gratuita a domicilio della spesa.

Il call center della linea telefonica sarà attivo a partire dalle 14.30; per usufruirne basterà comporre il numero 055 3282200. In quali orari è possibile telefonare? La linea sarà attiva dalle 8 alle 16.30 dal lunedì al venerdì. A disposizione degli anziani e delle persone fragili che contattaranno il nuovo canale di assistenza del Comune di Firenze ci saranno degli operatori, che avranno una duplice funzione.

Da giovedì 12 marzo sarà inoltre operativa un’equipe multiprofessionale della Società della Salute di Firenze ad alta integrazione socio sanitaria, composta da un assistente sociale, un infermiere e un medico. L’équipe risponderà al numero 055 2616277 nei seguenti orari: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 10 alle 12 e martedì e giovedì dalle 14.30 alle 16.30. Il numero di assistenza del Comune di Firenze fornirà risposte alle richieste di informazioni sui percorsi della non autosufficienza e sui percorsi disabilità. Chi chiamerà sarà ascoltato, orientato e informato. L'équipe sarà in collegamento anche con i Servizi territoriali: ospedale, segretariato sociale e medici di famiglia.

Da un lato dunque, un supporto passivo, ovvero di ascolto degli anziani e di successiva segnalazione delle loro esigenze ai Servizi sociali del Comune; dall'altro, un supporto attivo, ovvero di sorveglianza sanitaria per monitorare gli anziani fragili segnalati dai Servizi sociali dell'amministrazione per prevenire eventuali successivi interventi e ricoveri.

Potrebbe interessarti anche: , Lago di Vagli, svuotamento nel 2021: riemerge il paese sommerso dalle acque. Dove è e qual è la sua storia , Aeroporto Pisa: cancellazione voli, elenco Paesi e rimborso biglietti. Le info per viaggiare in aereo , Firenze, il sindaco Nardella in quarantena, dopo incontro con Zingaretti

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Firenze consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Firenze.