Musei aperti a Firenze a Natale, Capodanno ed Epifania: orari, visite guidate, laboratori e programma

Musei aperti a Firenze a Natale, Capodanno ed Epifania: orari, visite guidate, laboratori e programma

Mostre Firenze Martedì 24 dicembre 2019

© musefirenze.it

Firenze - Per le festività natalizie, MUS.E propone un ricco programma di visite, percorsi, attività e laboratori alla scoperta dei musei cittadini. Da giovedì 26 dicembre 2019 a lunedì 6 gennaio 2020 sarà quindi possibile prendere parte a numerose iniziative che permetteranno a piccoli e grandi di trascorrere un’esperienza piacevole nel tempo delle feste, all’insegna della cultura: compresi il giorno di Capodanno, il 31 dicembre, e il pomeriggio del primo gennaio.

Fra le diverse proposte si segnalano le due iniziative speciali in Palazzo Vecchio attive solo in questo periodo e dedicate alle famiglie, ovvero Squisita scoperta. Il Granducato di Toscana e la via del cioccolato Corte in festa, in programma tutti i giorni dal 26 dicembre al 6 gennaio.  Se la prima attività è decisamente golosa, concentrandosi sulla relazione fra corte medicea e Nuovo Mondo per seguire vicende e gusti del xocoatl, il cioccolato, dall’antica preparazione azteca alla ricetta elaborata per Cosimo III de’ Medici, la seconda permette di vivere il tempo delle feste in chiave medicea, evocando i preparativi che interessavano la corte medicea a metà Cinquecento in relazione ai festeggiamenti del Ceppo.

Ancora, in Palazzo Vecchio, nel Salone dei Cinquecento, andranno in scena venerdì 27 dicembre alle ore 16 vere e proprie danze di corte: un appuntamento per rivivere in prima persona l’incanto delle feste alla corte di Cosimo I. Nella seconda metà del Cinquecento, infatti, si tennero nel Palazzo Ducale – oggi Palazzo Vecchio – numerosi festeggiamenti in occasione di matrimoni, eventi familiari e dell’arrivo a Firenze di importanti personalità da tutta Europa: queste celebrazioni erano sempre accompagnate da meravigliosi banchetti e da elegantissime danze.  Per il tempo di un pomeriggio i partecipanti, sotto la guida esperta del maestro di ballo dei principi, saranno introdotti alla nobile arta della danza e potranno cimentarsi in una serie di passi rinascimentali. Oltre ai popolari branles, i più ardimentosi potranno provare i volteggi delle pavane e seguire le musiche del tempo in una allegra farandola; infine, tutti potranno prendere parte a un grande e scenografico ballo finale.

Per i più piccoli sono inoltre in programma tutti i giorni le favole sulla storia del Palazzo, dei Medici e di Firenze – La favola della tartaruga con la velaLa favola profumata della natura dipinta Per fare una città ci vuole un fiore – mentre i giovani e gli adulti potranno scoprire le meraviglie dell’edificio grazie agli intramontabili Percorsi segreti, alle consuete Visite a palazzo, agli affascinanti percorsi Guidati da Giorgio Vasari A corte con Donna Isabel.

Diversi eventi in programma anche negli altri musei della città. Al Museo Novecento sarà possibile visitare in forma guidata le mostre in corso e la collezione permanente, ma anche partecipare agli atelier per famiglie; così come in Santa Maria Novella sono in programma gli itinerari per apprezzare i capolavori della basilica e dei chiostri e le visite animate per famiglie sulla vita quotidiana in convento. In Palazzo Medici Riccardi sarà possibile partecipare alle visite al palazzo e ai percorsi per i più piccoli A casa Medici; proprio qui, inoltre, il 6 gennaio sono in programma gli appuntamenti speciali sulla Compagnia della Stella e sulla Cavalcata dei Magi, strettamente connessi con la storia dei Medici e di questo edificio.

Ancora, sono attive durante le feste le visite al Museo Stefano Bardini, prezioso scrigno di tesori d’arte antica, alla mostra Florentine voices di Piero Mottola e al complesso delle Murate, al Memoriale di Auschwitz recentemente aperto al pubblico.

Tutte le visite e le attività sono fruibili gratuitamente per i possessori della Card del Fiorentino (nel numero massimo di tre) o in forma ridotta 2×1 per i soci Unicoop Firenze. Infine, si ricordano gli appuntamenti speciali definiti in occasione di F-Light, Firenze light festival.

La prenotazione è obbligatoria.
Per informazioni e prenotazioni: 055-2768224 o via mail.

I musei restano liberamente visitabili e accessibili tutti i giorni con i seguenti orari di apertura, senza prenotazione:

  • Museo di Palazzo Vecchio: tutti i giorni ore 9/23, eccetto 31 dicembre  ore 9/19 e 1 gennaio  ore 14/19 (ultimo accesso ore 18.00). Torre di Arnolfo: ore10/17, 1 gennaio ore 14/19 (ingresso senza prenotazione, 30 persone ogni mezz’ora, ultimo accesso h16.30). Chiusi entrambi  il 25 dicembre.
  • Santa Maria Novella: tutti i giorni ore 9/17.30, venerdì ore 11/17.30, domenica ore 13/17.30, 1 e 6 gennaio ore 13/17,30 (ultimo accesso ore 16.45)25 dicembre aperto ore 13/17.30
  • Museo Novecento: tutti i giorni ore 11/19, giovedì ore 14/19, 1 gennaio ore 14/19 (ultimo accesso ore 18.00). Chiuso il 25 dicembre.
  • Palazzo Medici Riccardi: tutti i giorni ore 9/19 (ultimo accesso ore 18.00), mercoledì chiuso. Chiuso il 25 dicembre.
  • Cappella Brancacci in Santa Maria del Carmine: tutti i giorni ore 10/17, domenica e festività religiose ore 13.00/17.00, chiusa 31 dicembre e 1 gennaio (ingresso su prenotazione, 30 persone ogni mezz’ora, ultimo accesso ore 16.15). Chiuso il 25 dicembre.
  • Museo Stefano Bardini: venerdì, sabato, domenica, lunedì ore 11/17 (ultimo accesso ore 16.00). 
  • Fondazione Salvatore Romano: sabato e lunedì ore 10/17, domenica ore 13/17 (ultimo accesso ore 16.30). 
  • Memoriale di Auschwitz: venerdì, sabato e lunedì ore 9.30/12.30, domenica ore 9.30/12.30 (ingresso con visita guidata ogni ora). Chiuso il 25 dicembre.
  • Museo del Ciclismo Gino Bartali: venerdì e sabato ore 10/13, domenica ore 10/16 (ultimo accesso mezz’ora prima dell’orario di chiusura). Chiuso il 25 dicembre.

Potrebbe interessarti anche: , A Firenze riaprono i Musei Civici dal 6 giugno con prenotazione online , Tomàs Saraceno a Firenze: riapre la mostra Aria a Palazzo Strozzi , Musei Civici di Firenze, la cultura è online: da Palazzo Vecchio a Santa Maria Novella

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Firenze consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Firenze.