Cosa fare a Firenze tra Capodanno e Befana: dal Florence Ice Village alla Cavalcata dei magi

Cosa fare a Firenze tra Capodanno e Befana: dal Florence Ice Village alla Cavalcata dei magi

Cultura Firenze Venerdì 27 dicembre 2019

Firenze - Cenoni e pranzi natalizi in famiglia: fatti! Regali comprati, scambiati e scartati: fatto!
E poi che si fa a Firenze fino all’Epifania?

Certo, per cominciare ci prepariamo a festeggiare con allegria la fine dell’anno vecchio e con ottimismo l’inizio dell’anno nuovo scegliendo fra i tanti eventi fiorentini previsti per la notte di San Silvestro.

L'Orchestra sulla Tramvia

A proposito, se la sera del 31 dicembre per raggiungere gli eventi ci sposteremo con la Tramvia la festa inizierà già a bordo perché sulla linea T1 e T2, con orario 19-23, gruppi di musicisti dell’Orchestra Giovanile Toscana Classica accompagneranno il nostro viaggio conmusica strumentale. Una bella suggestione che ci farà immaginare le fermate come note musicali e i binari come uno spartito.

Tuffo nell'Arno per Capodanno

E poi arriva Capodanno e Firenze festeggia come da tradizione il nuovo anno con un tuffo nel Fiume Arno. Ogni primo Gennaio, la mattina verso mezzogiorno un gruppo di temerari (a cui negli ultimi anni si è sempre unito anche il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani) sfida il freddo con un tuffo collettivo dalla piattaforma della sede della Società Canottieri Firenze vicino al Ponte Vecchio, dopo la tradizionale regata. Fotografati ed applauditi dal pubblico che si raduna sulle sponde del fiume mettono in scena un gran finale che schizzando acqua e allegria vuole essere un gesto di buon auspicio per la città.

La Giostra toscana

Mentre aspettiamo la Befana andiamo a divertirci con un giro, e un altro, e un altro ancora, sull’Antica Giostra Toscana in piazza della Repubblica, in pieno centro di Firenze. I bambini   aranno felicissimi di immaginarsi protagonisti dell’indimenticabile scena del film di Mary Poppins girando in sella ai bellissimi cavallini di legno, antiche opere di artigianato artistico fiorentino, decorati a mano. Oppure potranno vivere un sogno principesco scegliendo un giro a bordo di una carrozza da fiaba. La giostra gira a bassa velocità in modo da permettere anche ai più piccini di divertirsi in sicurezza anche accompagnati da un adulto. Dall’inizio del Novecento la giostra è sempre presente in piazza, è stata completamente restaurata nel 1997e in estate è aperta anche in orario serale.

Florence Ice Village

Novità dell’inverno fiorentino è quest’anno il Florence Ice Village, una pista di ghiaccio che misura 300 metri e circonda come un anello la vasca dei cigni della Fortezza da Basso in piazza Oriana Fallaci trasformando il bel giardino in un parco a tema. Adulti e bambini possono noleggiare i pattini compresi nel biglietto d’ingresso per un’ora di divertimento e di sano movimento all’aria aperta. Il nuovo villaggio invernale è arricchito da stand gastronomici, musica, animazioni, giochi e spettacoli di luci e, durante le feste fino alle ore 21, anche dal villaggio natalizio con i suoi mercatini artigianali e la casa di Babbo Natale. Il 31 Dicembre ospiterà anche una festa di Capodanno. Lo possiamo comodamente raggiungere anche con la tramvia e ci farà divertire e pattinare fino a Carnevale perché la pista sarà aperta tutti i giorni dalle 10 a mezzanotte fino al 29 Febbraio.

Firenze Winter Park

Capodanno on ice e pattinaggio in riva all’Arno fino al 23 Febbraio anche al Firenze Winter Park presso il Giardino del Tuscany Hall – Teatro di Firenze nel Lungarno Aldo Moro. Dispone di due piste rettangolari al coperto, la Master più grande e la River più piccola e dedicata ai bambini, ai principianti e all’Ice Stock, sport simile al curling praticabile da grandi e piccini anche senza pattini. Inoltre ci si può divertire con lo snow tubing e con le discese sugli sci. Nel Rifugio del parco possiamo fare merenda con dolci epizza, bere cioccolate calde e vin brulé e gustare specialità della tradizione toscana offerte dalla tavola calda.  Il Winter Park è aperto al pubblico il venerdì, sabato e domenica con orari e modalità da consultare sul sito di Winter Park mentre durante le feste natalizie è aperto tutti i giorni dalle 10.30. 

Il Cambio della Guardia

Anche Firenze ha il suo Cambio della Guardia ogni prima domenica del mese sull’Arengario di Palazzo Vecchio, nella splendida cornice di Piazza della Signoria. Il primo appuntamento del 2020 sarà quindi domenica 5 gennaio. Una pratica militare che nel caso di Firenze è una rievocazione storica in costume in omaggio all’epoca dei Medici, nel ‘500, quando Palazzo Vecchio era sede della Signoria ed era difeso dai Fanti di Palazzo, militari dell’Esercito della Repubblica Fiorentina che si davano appunto il Cambio della Guardia. Attualmente la cerimonia viene riproposta dal Corteo del Calcio Storico Fiorentino con soldati, sbandieratori e musici in abiti d’epoca che accompagnano il Gonfalone di Firenze fino all’Arengario. Qui alle ore 9 monta la guardia con due militi armati, il capitano e un ufficiale a difesa del Gonfalone. Ad ogni ora si ripete il Cambio della Guardia fino alle ore 13 quando la guardia smonta e rientra con il Gonfalone.  Il percorso del corteo si svolge ogni ora, quindi per 5 volte andata e ritorno, con partenza dalla Piazzetta di Parte Guelfa e arrivo all’Arengario attraverso le strade del centro storico.

La Certosa di Firenze e il suo presepe

Ci immergiamo nell’atmosfera dell’Epifania visitando uno dei Presepi più suggestivi e spirituali, quello della Certosa di Firenze, luogo mistico costruito nel corso del 1300. Un grande monastero dell’Ordine certosino che si trova circondato da una cerchia di mura in via del Ponte di Certosa 1, sul Monte Acuto in zona Galluzzo. È composto da diversi edifici: la chiesa, la sagrestia, i chiostri, la sala capitolare, il refettorio e le abitazioni dei monaci. Molto bella da visitare insieme alle sue opere d’arte, dal 24 Dicembre al 2 Febbraio con orario 9-12 e 15-16 in un luogo appositamente dedicato è possibile ammirare anche un Presepe che unisce la tradizione agli effetti speciali.

Cavalcata dei Magi

L’Opera di Santa Maria del Fiore il 6 Gennaio organizza a Firenze la rievocazione del viaggio dei Re Magi e la consegna dei doni con la Cavalcata dei Magi, solenne corteo in costume che coinvolge e colora il centro storico cittadino ispirandosi ad un’antica tradizione fiorentina del XV secolo. I Re Magi a cavallo guidano il corteo di circa 700 figuranti che parte da Piazza Pitti alle ore 14.00 e arriva alle 15.30 in Piazza Duomo dove saranno consegnati i doni ai piedi del Presepe vivente. Seguirà una lettura del Vangelo e il saluto dell’Arcivescovo di Firenze. Conclude la cerimonia il tradizionale lancio di palloncini colorati liberati in cielo.

Treno della Befana

Ed eccola la Befana, che a Firenze viaggia a bordo di un treno a vapore, il Treno della Befana che come da tradizione riparte ogni anno il 6 gennaio la mattina alle 9.15 dalla Stazione di Santa Maria Novella e attraverso la Valdisieve arriva alla stazione di San Piero a Sieve. Il treno è composto da autentiche vetture degli anni ‘30, con sedili in legno e interni d’epoca, trainati da una vera e sbuffante locomotiva a vapore.  A bordo del treno, sempre pieno di famiglie con bambini, invece del controllore passa la Befana che regala calze e dolciumi. Arrivati alla stazione di San Piero a Sieve ai passeggeri viene offerto un rinfresco, intrattenimento e la visita ad un mercatino di artigianato. Poi tutti di nuovo a bordo del treno per fare ritorno a Firenze. L’evento è organizzato grazie alla collaborazione delle Ferrovie dello Stato, dell’Associazione Toscana Treni Storici Italvapore e  delle Associazioni locali del Mugello. 

Baby Tree sitting

E finite le feste? Tolti tutti gli addobbi che fare dell’albero di Natale? Se avete scelto un vero abete e volete provare a recuperarlo il prossimo anno per ospitarlo ed addobbarlo nuovamente in casa vostra, allora vale la pena unire l’utile al dilettevole e fare una gita ecologica sulle colline di Scandicci, in via della Poggiona 6/A, al Parco Museo di Poggio Valicaia che il 25 e 26 Gennaio 2020 dà appuntamento agli interessati per aderire all’iniziativa Baby-tree-sitting nata senza scopo di lucro nell’autunno 2018. Si tratta di consegnare l’abete al parco per farlo accudire in primavera, estate ed autunno e tornare a prenderlo l’inverno successivo  per le nuove feste natalizie.  Per info Baby tree sitting .

Potrebbe interessarti anche: , Manifattura Tabacchi a Firenze: il programma delle iniziative da casa , Annullata la Strade Bianche a Siena prevista per il 7 marzo , Street Art a Firenze: dove vedere murales e opere di un museo a cielo aperto

Scopri cosa fare oggi a Firenze consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Firenze.