Fridays for Future Firenze venerdì 29 novembre: orari e percorso del quarto sciopero globale per il clima

Fridays for Future Firenze venerdì 29 novembre: orari e percorso del quarto sciopero globale per il clima

Attualità Firenze Mercoledì 27 novembre 2019

© facebook.com/FFFfirenze

Firenze - Tornano a manifestare i giovani di Fridays for Future e scendo in piazza in tutto il mondo venerdì 29 novembre. A Firenze l'appuntamento è in piazza della Repubblica alle 9. Questa volta non è previsto un corteo, ma un presidio per tutta la mattinata in piazza della Repubblica fino alle 14.

I manifestanti si riuniscono «per chiedere nuovamente azioni concrete contro i cambiamenti climatici e ripetere forte e chiaro che non siamo disposti a rinunciare al nostro futuro: invertire la rotta è ancora possibile e siamo tante e tanti a volerlo», scrivono gli organizatori sulla pagina Facebook dell'evento fiorentino.

«Faremo nuovamente appello per una politica climatica più ambiziosa a livello globale, europeo e nazionale. Gli scienziati sottolineano che il riscaldamento globale non deve superare 1,5°C, al fine di evitare grandi disastri. Ci resta poco tempo, ma invertire la rotta è ancora possibile».

La data del 29 novembre è stata scelta perché cade esattamente a una settimana dalla COP25 (United Nations Climate Change Conference), la conferenza ONU sui cambiamenti climatici che si terrà dal 2 al 13 dicembre a Madrid, in Spagna: «Il nostro intento a livello globale è quello di mettere pressione ai leader politici che si incontreranno in Spagna affinché prendano misure immediate ed efficaci per contrastare la crisi climatica, dopo il sostanziale fallimento degli accordi di Kyoto e di Parigi».

«Il 29 novembre sarà Block Friday», scrivono parafrasando volutamente, ma non promuovendolo, il Black Friday, la giornata di sconti anticipati, aggiungonogli organizzatori del Fridays di Firenze. «La data di questa giornata di mobilitazione cade in concomitanza con il Black Friday, giorno in cui le grandi catene offrono notevoli ed eccezionali promozioni al fine di incrementare le proprie vendite. Boicottiamo questa giornata e facciamo capire anche alle multinazionali, che sono fra le maggiori responsabili delle emissioni climalteranti, che è giunto il momento di mettere da parte il profitto di pochi e contribuire a rendere possibile un futuro sostenibile per tutti gli esseri viventi che abitano questo pianeta».

Potrebbe interessarti anche: , Lago di Vagli, svuotamento nel 2021: riemerge il paese sommerso dalle acque. Dove è e qual è la sua storia , Aeroporto Pisa: cancellazione voli, elenco Paesi e rimborso biglietti. Le info per viaggiare in aereo , Firenze, il sindaco Nardella in quarantena, dopo incontro con Zingaretti

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Firenze consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Firenze.