Carnevale di Cento 2020: programma, ospiti e carri. Dal 9 febbraio - Ferrara

Carnevale di Cento 2020: programma, ospiti e carri. Dal 9 febbraio

Cultura Ferrara Venerdì 7 febbraio 2020

© Wikipedia

Ferrara - Domenica 9 febbraio inizia il Cento Carnevale d'Europa, la sfilata di carri allegorici di cartapesta che ogni anno fa la sua comparsa per le vie del centro storico di Cento. Il carnevale prosegue, come da tradizione, nelle quattro domeniche che precedono la Quaresima: il 16 e 23 febbraio e l'1 e l'8 marzo. Protagonisti, oltre alle cinque società carnevalesche, anche gli ospiti che ogni anno vengono invitati sul palco di Cento: ad inaugurare la prima domenica di carnevale è il rapper milanese J.Ax, mentre per il secondo appuntamento arrivano gli Eiffel 65, seguiti dal cantante colombiano Rodry-Go e da altre personalità del mondo dello spettacolo. Il ritmo delle cinque domeniche è scandito dalla musica della deejay Giulia Regain, nome d'arte di Giulia Righi, tra le 100 top Dj donne al mondo e produttrice musicale internazionale, autrice della colonna sonora ufficiale del carnevale, Carnival.

Storia 

Correva l'anno 1615 quando il pittore centese Gian Francesco Barberi, detto il Guercino, raffigurò nei suoi affreschi feste e manifestazioni legate al carnevale della sua cittadina. Se inizialmente i sogetti raffigurati durante il carnevale erano soprattutto fiabeschi, all'inizio del Novecento vennero adottati mascheroni rappresentanti personaggi e atteggiamenti dell’epoca. In quel periodo i centesi pensarono inoltre di creare un proprio re, simbolo del carnevale; questo personaggio doveva rappresentare la coscienza dei suoi concittadini. Nacque così la maschera Tasi, Luigi Tasini, che un tempo era realmante esistito e stimato.

Al termine della seconda guerra mondiale, le società carnevalesche si ricostruirono, e alcune sono tutt’ora attive e presenti nelle sfilate. La festa ha mantenuto i connotati della manifestazione tipicamente locale fino alla fine degli anni ‘80, quando è iniziata una vera e propria rivoluzione. Nel 1990, grazie al gemellaggio con il Carnevale di Rio de Janeiro, uno dei più famosi al mondo, il carnevale di Cento ha iniziato a essere conosciuto in tutta Italia. Quello di Cento è stato l'unico carnevale al mondo a essere ospite della famosa Notte dei Campioni di Rio, sfilando nel sambodromo con un proprio carro allegorico. A suggellare questo storico ed importante gemellaggio con lo spettacolo brasiliano, ogni domenica di carnevale fanno la loro comparsa un gruppo di ballerine e percussionisti brasiliani appartenenti ad una delle più famose scuole di samba di Rio, la Bejia Flor

2020: Cento Carnevale d'Europa festeggia trent'anni

Il 2020 è l'edizione dei trent'anni, o, per lo meno, dei trent'anni di questa formula del carnevale. Le cinque compagnie carnevalesche che partecipano alla sfilata e alle gara sono: i Fantasti100 - vincitori della passata edizione -, I Ragazzi del Guercino, i Toponi, il Risveglio e i Mazalora. Le grandi maschere di cartapesta, alte fino a venti metri, rappresentano ogni anno un tema di attualità (anche se non necessariamente), di solito raffigurato in chiave satirica. Altre caratteristiche del carnevale di Cento sono le coreografie realizzate dai membri delle compagnie carnevalsche - che indossano costumi in tema con il carro - e il gettito che viene effettuato in piazza Guercino: caramelle, gonfiabili, peluche e palloni sono tra le tante cose che vengono lanciate dai punti più alti del carro sulle persone riunite nella piazza, punto nevralgico del percorso. Qui, infatti, è il momento in cui il carro si anima di più: movimenti, luci, aperture di maschere fino a quel momento chiuse e coreografia ad hoc. 

I Fantasti100 concorrono con il carro Mai più, un omaggio al film La vita è bella di Roberto Benigni; l'importanza delle api è ricordata da I Ragazzi del Guercino con Beeez... il rumore della vita; i Toponi esorcizzano le paure con Macumba; il Risveglio rende omaggio al film del 1985 Lady Hawke con C'era una volta un amore, mentre i Mazalora fanno riflettere sul tema ambientale con L’aria In-furia. Per scoprire il vincitore bisognerà attendere domenica 8 marzo, quando verranno proclamati il primo, secondo e terzo classificato, oltre ad altri riconoscimenti, come quello per i miglior costumi o per il gettito più ricco. 

Gli ospiti

Le sfilate dei carri allegorici iniziano alle 14.00, per proseguire fino alle 18.00 circa. Per accedere allo spettacolo è necessario avere il biglietto, acquistabile online o direttamente presso i vari ingressi della manifestazione. Domenica 9 il carnevale di Cento è inaugurato dal rapper milanese J-Ax, attualmente in tour dopo l'uscita del suo nuovo album ReAle. Con lui sale sul palco Miss Cento Carnevale d’Europa 2019, Irina Lavreniv. Apre la sfilata la parata delle Ferrari, in occasione del 40° anniversario della Scuderia Ferrari Club di Cento.

Domenica 16 febbraio è il turno del secondo ospite: sul palco salgono gli Eiffel 65,  gruppo musicale eurodance nato nel 1998, alle prese con un tour mondiale. Ad aprire la sfilata, la parata delle Topolino, a cura del Topolino Autoclub Italia. Prevista, inoltre, sul palco la presenza di Vera Atyushkina, velina di Striscia la notizia, e della nuovo Miss Cento Carnevale d’Europa, Sofia Pavan. Per i più piccoli, domenica 16 e domenica 23 sarà presente nel piazzale della Rocca l’animazione del Carnevale Kinder.

Domenica 23 febbraio sale sul palco di piazza Guercino Paulina Bien, la modella polacca che ha fatto da testimonial allo scorso Giro d’Italia. Domenica 1 marzo arriva il cantautore colombiano Rodry-go, che scalderà il pubblico con le note del suo reggaeton accompagnato da Irina Lavreniv. Durante l’ultima – e quinta – giornata di sfilate, domenica 8 marzo, si tengono la proclamazione del carro vincitore della manifestazione, che avviene direttamente sul palco centrale di piazza Guercino, e il consueto Testamento del Tasi, un momento di satira centese che colpisce i personaggi più in vista della politica locale, e lo spettacolo pirotecnico nel piazzale della Rocca. 

Mentelocale.it indica in modo indipendente alcuni link di prodotti e servizi che si possono acquistare online. In questo testo potrebbero comparire link a siti con cui mentelocale.it ha un’affiliazione, che consente all'azienda di ricavare una piccola percentuale dalle vendite, senza variazione dei prezzi per l'utente.

Scopri cosa fare oggi a Ferrara consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Ferrara.