Le trame di Raffaello. Il restauro dell’arazzo Madonna del Divino Amore - Cuneo

Le trame di Raffaello. Il restauro dell’arazzo Madonna del Divino Amore - Museo della Ceramica di Mondovì - Cuneo

11/11/2019

Fino a domenica 15 marzo 2020

Cuneo - La mostra Le trame di Raffaello. Il restauro dell’arazzo Madonna del Divino Amore del Museo Pontificio di Loreto inaugura venerdì 15 novembre alle ore 17 presso il Museo della Ceramica di Mondovì. Il progetto espositivo nasce dalla collaborazione tra la Fondazione CRC, il Centro Conservazione e Restauro “La Venaria Reale”, il Museo Pontificio di Loreto, il Museo della Ceramica e il Comune di Mondovì.

Cuneo - Protagonista dell’esposizione sarà l’arazzo Madonna del Divino Amore, realizzato agli inizi del Cinquecento dalla raffinata manifattura di Bruxelles su cartone derivante da un’opera di Raffaello Sanzio. Prima di essere esposta a Mondovì, l’opera è stata oggetto di un accurato restauro condotto dal Centro Conservazione e Restauro “La Venaria Reale”.
La mostra sarà visitabile fino a domenica 15 marzo 2020, il giovedì e venerdì dalle 15 alle 18, sabato e domenica dalle 10 alle 18. L’ingresso è libero.

Cuneo - Durante il periodo di apertura sarà promosso un ricco programma di laboratori didattici per le scuole, a cura del Museo della Ceramica. Per maggiori informazioni è possibile telefonare allo 0174/40389 e al 0174/559365 oppure visitare il sito della Fondazione CRC .

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 25/02/2020 alle ore 18:36.

Potrebbe interessarti anche: Antonio Marras: memorie dal sottosuolo…, fino al 15 marzo 2020 , Non esistono errori: in mostra le opere di Domenico Olivero, dal 5 marzo al 14 marzo 2020 , Coez in concerto - Collisioni 2020, 19 luglio 2020 , Michela Murgia e Chiara Tagliaferri: Morgana, donne che le madri non approverebbero, 22 marzo 2020

Scopri cosa fare oggi a Cuneo consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Cuneo.

Allerta Coronavirus Attenzione! Se vi trovate in una delle regioni in cui vige l'ordinanza riguardante l'emergenza Coronavirus, ricordiamo che tutti gli eventi in programma dal 24 febbraio al primo marzo 2020, sono annullati. Per ulteriori informazioni è possibile contattare direttamente gli organizzatori dei singoli eventi.