Il giardino dei ciliegi - Cremona

Il giardino dei ciliegi - Teatro Ponchielli - Cremona

25/11/2019

Fino a mercoledì 29 gennaio 2020

Ore 20:30

© ater.emr.it

TERMINATO

Cremona - «Oh! Infanzia, purezza mia! Dormivo in questa stanza, di qui guardavo il giardino, e tutte le mattine la felicità si svegliava con me! Ed è rimasto com'era, uguale, intatto! Bianco! Tutto bianco!» (Da Il giardino dei ciliegi, atto I, 1904 di Anton Čechov.)

Cremona - Il giardino dei ciliegi. Trent'anni di felicità in comodato d'uso nasce dall'incontro tra i componenti della compagnia bolognese Kepler-452Nicola Borghesi, Paola Aiello e Enrico Baraldi con due personaggi immaginari realmente esistenti, Giuliano e Annalisa Bianchi, ossia Ljuba e Gaev.
Nel dramma Anton Čechov immagina che in un anno non definito di fine Ottocento, il giardino dei ciliegi di Ljuba e Gaev, proprietari terrieri nella Russia pre rivoluzionaria, vada all'asta per debiti assieme alla loro casa. Ad acquistarlo è Lopachin, ex-servo della gleba arricchitosi dopo la fine della schiavitù, rampante rappresentante della borghesia in ascesa.
Il centro del dramma è la scomparsa di un luogo magico, profondamente impregnato delle vite di chi lo abita, che in questa rilettura dell'opera di Čechov diventa il luogo della coppia.  

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 28/02/2020 alle ore 00:35.

Potrebbe interessarti anche: Virginia Raffaele in Samusà, dal 7 marzo al 8 marzo 2020 , Lella Costa in Se non posso ballare… non è la mia rivoluzione, 9 marzo 2020 , Frank Matano e Francesco Arienzo in Franci, 14 maggio 2020 , Romeo & Juliet (are Dead), 9 marzo 2020

Scopri cosa fare oggi a Cremona consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Cremona.

Allerta Coronavirus Attenzione! Se vi trovate in una delle regioni in cui vige l'ordinanza riguardante l'emergenza Coronavirus, ricordiamo che tutti gli eventi in programma dal 24 febbraio al primo marzo 2020, sono annullati. Per ulteriori informazioni è possibile contattare direttamente gli organizzatori dei singoli eventi.