Ugo Tognazzi a 30 anni dalla morte: Cremona celebra il suo illustre concittadino

Ugo Tognazzi a 30 anni dalla morte: Cremona celebra il suo illustre concittadino

Cinema Cremona Lunedì 26 ottobre 2020

Attenzione: il Comune di Cremona, unitamente al Comitato Ugo Tognazzi ed al Cinema Teatro Filo, sulla base delle indicazioni contenute nel Dpcm del 24 ottobre 2020, ha deciso di sospendere la proiezione del film La voglia matta prevista per martedì 27 ottobre al Cinema Teatro Filo.

Cremona - Nel trentesimo anniversario della morte di Ugo Tognazzi (Cremona, 23 marzo 1922 – Roma, 27 ottobre 1990), il comune di Cremona, in collaborazione con la famiglia di Ugo Tognazzi e attraverso il comitato a lui intitolato, vuole ricordare il suo illustre concittadino valorizzandone tutti gli aspetti della sua poliedrica personalità.

Le celebrazioni dedicate a Ugo Tognazzi nella sua Cremona prendono il via martedì 27 ottobre 2020, nel giorno della scomparsa del grande attore che tanto ha contribuito al successo del cinema italiano nel nostro paese e nel mondo. Alle ore 20.30, presso il Cinema Teatro Filo (piazza Filodrammatici 4, Cremona) è in programma la proiezione del film La voglia matta, diretto da Luciano Salce e interpretato da Ugo Tognazzi e la giovanissima Catherine Spaak alla sua prima interpretazione cinematografica: la proiezione è introdotta da Elena Mosconi, professore associato di Storia del cinema presso l’Università degli Studi di Pavia dove insegna anche Teoria e analisi del cinema e dell’audiovisivo e Storia della fotografia. In linea con le attuali normative anti Covid al cinema saranno a disposizione circa 100 posti a sedere (per info e prenotazioni 0372 411252).

La seconda iniziativa di rilievo è quella del Premio Gastronomico Ugo Tognazzi A cena con Ugo che coinvolge i ristoranti di Cremona e provincia coordinati dalla Strada del Gusto Cremonese. Un percorso gastronomico studiato per proporre piatti ispirati alla figura dell’attore e regista cremonese e realizzati da ristoranti di tutta la provincia di Cremona. Dalle più classiche proposte del Rigettario, con cotechino e lenticchie, bollito misto e marubini, alle ricette illustrate di Tognazzi, con faraona alla melagrana e farfalle fucsia. I piatti proposti possono essere ispirati ai libri di ricette di Tognazzi o essere ideati dalla fantasia degli chef e rinominati prendendo spunto dai titoli dei suoi film più celebri. Le votazioni avvengono tramite la valutazione di una giuria tecnica, secondo i seguenti parametri: aspetto visivo ed impiattamento, qualità della cottura, equilibrio dei sapori, consistenza in bocca, sensazioni olfattive e gustative, valutazione degli abbinamenti, originalità della proposta. L’iniziativa si concluderà sabato 5 dicembre 2020 con la premiazione del piatto vincitore a cura della Strada del Gusto Cremonese.

Quando era via per lavoro, Tognazzi era solito chiamare a casa la figlia per farsi procurare il lesso, di cui era particolarmente ghiotto. Questo è uno dei tanti aneddoti citati dalla nipote Bice Brambilla: «Dovevamo e volevamo accontentarlo. Ma spesso queste richieste arrivavano d’estate, quando è più difficile, come si capisce, soddisfarle. Ma d’altra parte lui diceva: Sennò la mia mostarda... con che cosa la accompagno?». Tognazzi infatti non era solo un buongustaio, ma era bravissimo anche dietro ai fornelli.

Mentelocale.it indica in modo indipendente alcuni link di prodotti e servizi che si possono acquistare online. In questo testo potrebbero comparire link a siti con cui mentelocale.it ha un’affiliazione, che consente all'azienda di ricavare una piccola percentuale dalle vendite, senza variazione dei prezzi per l'utente.

Scopri cosa fare oggi a Cremona consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Cremona.