Saldi invernali 2020 a Cagliari e in Sardegna: quando iniziano e quando finiscono

Saldi invernali 2020 a Cagliari e in Sardegna: quando iniziano e quando finiscono

Shopping Cagliari Giovedì 2 gennaio 2020

di A.S.
© Pixabay

Cagliari - Voglia di tornare a fare shopping dopo Natale? Confcommercio Imprese per l’Italia - Nord Sardegna, comunica che la stagione dei saldi invernali 2020 parte da sabato 4 gennaio 2020, così come previsto dal decreto dell’Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio e hanno una durata di 60 giorni. A Cagliari e in tutta la Sardegna, quindi, i saldi invernali finiscono mercoledì 4 marzo 2020.

In tutte le regioni italiane, tranne Sicilia, Basilicata e Valle d’Aosta, i saldi invernali partono nel primo weekend di gennaio, come da tradizione. La data in cui terminano, invece, da regione a regione (chi verso la fine di febbraio, che a inizio marzo). Dal 4 gennaio 2020, pertanto gli esercizi commerciali operanti nel settore dell’abbigliamento, calzature, accessori e non solo, nonché i mercati su aree pubbliche, sono pronti a offrire ai clienti sconti e offerte.

Tale data è stata fissata sulla base di quanto disposto dal Decreto Assessoriale della Regione Autonoma della Sardegna n.8 del 15/06/2011 che stabilisce l’inizio delle vendite di fine stagione nel primo giorno feriale antecedente l’Epifania (saldi invernali) e nel primo sabato del mese di luglio (saldi estivi). Per il corretto acquisto degli articoli in saldo, Confcommercio Nord Sardegna ricorda alcuni principi di base:

  • 1) Cambi: la possibilità di cambiare il capo dopo che lo si è acquistato è generalmente lasciata alla discrezionalità del negoziante, a meno che il prodotto non sia danneggiato o non conforme (art. 1519 ter cod. civile introdotto da D.L.vo n. 24/2002). In questo caso scatta l’obbligo per il negoziante della riparazione o della sostituzione del capo e, nel caso ciò risulti impossibile, la riduzione o la restituzione del prezzo pagato. Il compratore è però tenuto a denunciare il vizio del capo entro due mesi dalla data della scoperta del difetto.
  • 2) Prova dei capi: non c’è obbligo. È rimesso alla discrezionalità del negoziante.
  • 3) Prodotti in vendita: i capi che vengono proposti in saldo devono avere carattere stagionale o di moda ed essere suscettibili di notevole deprezzamento se non venduti entro un certo periodo di tempo. Tuttavia nulla vieta di porre in vendita anche capi appartenenti non alla stagione in corso.
  • 4) Indicazione del prezzo: obbligo del negoziante di indicare il prezzo normale di vendita, la percentuale dello sconto e il prezzo finale.

Scopri cosa fare oggi a Cagliari consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Cagliari.

In collaborazione con Gruppo Grendi