Oggi al cinema a Bologna

Oggi al cinema
Giovedì 4 giugno 2020

Gli orari del cinema. Tutte le nuove uscite in sala con le trame dei film. Dall'azione all'animazione, tra thriller, commedie e novità in 3d.

I Miserabili

Una denuncia dietro il fumo dell'azione e dei lacrimogeni
* * * 1/2 - (mymonetro: 3,94)

Regia di Ladj Ly. Con Damien Bonnard, Alexis Manenti, Djibril Zonga, Issa Perica, Al-Hassan Ly, Steve Tientcheu, Jeanne Balibar, Sofia Lesaffre, Alexandre Picot.
Genere Drammatico - Francia, 2019. Durata 100 minuti circa.

Montfermeil, periferia di Parigi. L'agente Ruiz, appena trasferitosi in loco, prende servizio nella squadra mobile di polizia, nella pattuglia dei colleghi Chris e Gwada. Gli bastano poche ore per fare esperienza di un quartiere brulicante di tensioni tra le gang locali e tra gang e forze dell'ordine, per il potere di dettare legge sul territorio. Quello stesso giorno, il furto di un cucciolo di leone dalla gabbia di un circo innesca una caccia all'uomo che accende la miccia e mette tutti contro tutti.

A Bologna:
- Cinema Europa (00:00)
- Cinema Odeon (00:00)
- Cinema Rialto Studio (00:00)
- Cinema Roma d'Essai (00:00)

In provincia di Bologna: Imola



Favolacce

L'opera seconda dei fratelli D'Innocenzo
* * * 1/2 - (mymonetro: 3,69)

Regia di Fabio D'Innocenzo, Damiano D'Innocenzo. Con Elio Germano, Tommaso Di Cola, Barbara Ronchi, Giulietta Rebeggiani, Gabriel Montesi, Justin Korovkin, Max Malatesta, Aldo Ottobrino, Lino Musella, Cristina Pellegrino, Barbara Chichiarelli, Giulia Melillo, Ileana D'Ambra, Laura Borgioli, Sara Bertelà, Giulia Galiani, Enrico Pittari, Federico Majorana.
Genere Drammatico - Italia, 2020. Durata 98 minuti circa.

Una calda estate in un quartiere periferico di Roma.Nelle villette a schiera vivono alcune famiglie in cui il senso di disagio costituisce la cifra esistenziale comune anche quando si tenta di mascherarlo. I genitori sono frustrati dall'idea di vivere lì e non altrove, di avere (o non avere) un lavoro insoddisfacente, di non avere in definitiva raggiunto lo status sociale che pensavano di meritare. I figli vivono in questo clima e ne assorbono la negatività cercando di difendersene come possono e magari anche di reagire.

A Bologna:
- Cinema Pop Up Cinema Jolly (21:00)
- Cinema Lumiere (10:00)
- Cinema Lumiere (18:30)
- Cinema Europa (00:00)
- Cinema Odeon (00:00)
- Cinema Rialto Studio (00:00)
- Cinema Roma d'Essai (00:00)



Georgetown

La storia dell'arrampicatore sociale Albrecht Muth
* * 1/2 - - (mymonetro: 2,74)

Regia di Christoph Waltz. Con Christoph Waltz, Annette Bening, Vanessa Redgrave, Corey Hawkins, Noam Jenkins, Sarah Jurgens, David Reale, Paulino Nunes, Laura de Carteret, Ron Lea.
Genere Drammatico - USA, 2019. Durata 99 minuti circa.

Ulrich Mott è un tedesco che ha fatto fortuna negli Stati Uniti, prima sposando Elsa Brecht, celebre giornalista sua connazionale (che ha l'età per essere sua madre), poi facendosi un nome all'interno della comunità diplomatica di Washington D.C. Ulrich e Elsa abitano in una bella brownstone nel cuore del quartiere chic Georgetown, con grande disappunto della figlia della donna, Amanda, docente di Diritto costituzionale all'Università di Harvard in rotta con il "patrigno" suo coetaneo. Ma al ritorno da una passeggiata notturna, dopo una cena di quelle che hanno fatto di Ulrich il re dei salotti della capitale americana, Elsa viene trovata morta nella villetta coniugale. E Ulrich è il primo sospettato di omicidio.

A Bologna:
- Cinema Lumiere (22:00)
- Cinema Pop Up Cinema Jolly (19:00)



Memorie di un assassino - Memories of Murder

Un thriller dove l'indagine poliziesca incrocia la denuncia politica
* * * * - (mymonetro: 4,06)

Regia di Bong Joon-ho. Con Song Kang-ho, Sang-kyung Kim, Roe-ha Kim, Song Jae-ho, Hie-bong Byeon, Seo-hie Ko, No-shik Park, Hae-il Park, Jong-ryol Choi, In-seon Jeong, Jeon Mi-seon, Ha-kyeong Kim, Lee Jae-eun, Young-hwa Seo, Ji-ru Sung.
Genere Poliziesco - Corea del sud, 2003. Durata 129 minuti circa.

Gyeonggi, 1986. Il cadavere di una ragazza violentata scatena le indagini dell'inadeguata polizia locale, intenta più a cercare un capro espiatorio che a trovare il vero colpevole. Gli omicidi si susseguono inarrestabili e un ispettore arriva da Seoul per fare luce sul mistero. Il volto di Song Kang-ho, uno dei migliori attori della sua generazione, guarda in camera attonito e si rivolge direttamente a noi, smarriti e confusi, pieni di "perché". Come è possibile che l'uomo possa compiere atti simili? O forse, se una nazione intera vive all'insegna della violenza e dell'ingiustizia, quanto avviene non è che una naturale conseguenza?

A Bologna:
- Cinema Pop Up Cinema Medica Palace (22:00)



La famosa invasione degli orsi in Sicilia

Un film per grandi e piccini che traspone l'opera di Buzzati rispettandone profondamente atmosfere e morale
* * * 1/2 - (mymonetro: 3,51)

Regia di Lorenzo Mattotti. Con Toni Servillo, Antonio Albanese, Linda Caridi, Maurizio Lombardi, Corrado Invernizzi, Alberto Boubakar Malanchino, Beppe Chierici, Roberto Ciufoli, Nicola Rignanese, Mino Caprio, Corrado Guzzanti, Andrea Camilleri.
Genere Animazione - Francia, Italia, 2019. Durata 82 minuti circa.

Tonio, figlio del re degli orsi, viene rapito dai cacciatori nelle montagne della Sicilia. In seguito a un rigoroso inverno che minaccia una grande carestia, il re decide di invadere la piana dove vivono gli uomini. Con l'aiuto del suo esercito e di un mago, riesce a vincere e a ritrovare Tonio. Ben presto, però, si renderà conto che gli orsi non sono fatti per vivere nella terra degli uomini.

A Bologna:
- Cinema Pop Up Cinema Medica Palace (15:45)
- Cinema Pop Up Cinema Bristol (20:30)



L'hotel degli amori smarriti

Una commedia brillante e ricca di colpi di scena che sa essere anche a una riflessione sul divenire
* * * - - (mymonetro: 3,07)

Regia di Christophe Honoré. Con Chiara Mastroianni, Vincent Lacoste, Camille Cottin, Benjamin Biolay, Stéphane Roger, Harrison Arevalo, Carole Bouquet.
Genere Commedia - Francia, 2019. Durata 86 minuti circa.

Dopo 20 anni di matrimonio, Maria decide di lasciare la casa coniugale. Una notte, si trasferisce nella stanza 212 dell'hotel di fronte. Da lì, Maria ha una vista a volo d'uccello sul suo appartamento, su suo marito, sul suo matrimonio. Si chiede se ha preso la decisione giusta. Molte persone nella sua vita hanno un'idea su questo, e hanno intenzione di farglielo sapere.

A Bologna:
- Cinema Lumiere (Versione - originale: - 16:30)



Criminali come noi

Dal romanzo di Eduardo Sacheri "La notte degli eroici perdenti"
* * * - - (mymonetro: 3,01)

Regia di Sebastián Borensztein. Con Ricardo Darín, Luis Brandoni, Chino Darín, Verónica Llinás, Daniel Aráoz, Carlos Belloso, Marco Antonio Caponi, Rita Cortese, Andrés Parra, Alejandro Gigena, Guillermo Jacubowicz, Luciano Cazaux, Ailín Zaninovich, José María Marcos, Germán Rodríguez.
Genere Commedia - Argentina, Spagna, 2019. Durata 116 minuti circa.

Argentina, 2001. Fermín Perlassi, ex attaccante di Alsina, sogna di comprare un silo dismesso e formare una cooperativa con la moglie e alcuni vecchi amici. Raccolto il denaro sufficiente e convinto da un burocrate senza scrupoli a depositarlo in banca, si ritrova improvvisamente impossibilitato a disporne dal Corralito, restrizione governativa alla libera disposizione della liquidità. Disperato e privato insieme ai compagni dei risparmi di una vita, si arrende al destino almeno fino al giorno in cui uno di loro non scopre per caso che il loro bancario gli ha scientemente derubati con la complicità di Manzi. Sciacallo ossessionato dal controllo, il suo socio ha fatto scavare nel mezzo del nulla una fossa per la sua cassaforte. Dentro ci sono tutti i sogni rubati alla piccola comunità rurale, fuori una porzione di quella comunità decisa a riprenderseli.

A Bologna:
- Cinema Lumiere (Versione - originale: - 22:00)



La palla n. 13

Divertendo il pubblico Keaton gli ricorda il potere del cinema
* * * * 1/2 (mymonetro: 4,52)
Consigliato: Assolutamente Sì
Regia di Buster Keaton, Roscoe Fatty Arbuckle. Con Buster Keaton, Kathryn McGuire, Ward Crane.
Genere Commedia - USA, 1924. Durata 95 minuti circa.



A Bologna:
- Cinema Lumiere (10:30)



One week

Uno dei primi corttttometraggi di Keaton

Regia di Edward F. Cline, Buster Keaton. Con Buster Keaton, Sybil Seely, Joe Roberts.
Genere Comico - USA, 1920. Durata 19 minuti circa.

In occasione del suo matrimonio Buster Keaton riceve in dono una casa prefabbricata. Un rivale geloso scambia i numeri sulle casse cosicché il risultato è disastroso: muri sbilenchi, l'ingresso al primo piano, il tetto che copre la costruzione solo in parte e via dicendo. Non basta: il giorno della sua inaugurazione un tornado travolge la casa facendola girare vorticosamente su se stessa..., poi uno scambio di numeri sul terreno impone ai due giovani di spostarsi, portandosi dietro la casa o quel che ne resta..., Buster Keaton la aggancia alla sua Ford T con una corda, ma questa si rompe proprio quando si trova su una rotaia. Arriva un treno. I due giovani sposi si coprono il volto terrorizzati. Niente paura: il treno si limita a passare loro accanto, su una rotaia parallela. Sospiro di sollievo. E in quel momento arriva l'altro treno e sfascia definitivamente la costruzione.

A Bologna:
- Cinema Lumiere (10:00)



La febbre del fare - Bologna 1945-1980

Il fare politica a Bologna dal dopo guerra

Regia di Michele Mellara, Alessandro Rossi (II).
Genere Documentario - Italia, 2010. Durata 83 minuti circa.

Il documentario racconta il fare politica a Bologna dal 1945 al 1977. E' un racconto, ricco di materiali d'archivio inediti, dei momenti cruciali della vita politica, sociale e culturale della città. Bologna uscì rapidamente dalla fase della ricostruzione e subito si pose come guida nazionale nella creazione di un modello di sviluppo economico basato su piccole e medie imprese, consorzi di produzione e distribuzione agro-alimentare, cooperative edili e di servizi, banche locali, e, sull'altro lato, servizi sociali all'avanguardia soprattutto per l'assistenza agli anziani, la capillarità e l'efficienza dei servizi sanitari, la tutela e il sostegno all'infanzia e alle famiglie, l'edilizia popolare e la salvaguardia del verde pubblico e del centro storico. Bologna fu l'invenzione, concepita da ex-partigiani, antifascisti di diversa estrazione, di una città possibile: vivibile, vivace, benestante e solidale. Un racconto emozionante che ha protagonista una città importantissima nella storia italiana ed europea del '900.

A Bologna:
- Cinema Lumiere (19:00)



Dopo il matrimonio

Il remake americano di Dopo il matrimonio di Susanne Bier
* * 1/2 - - (mymonetro: 2,65)

Regia di Bart Freundlich. Con Michelle Williams, Julianne Moore, Billy Crudup, Eisa Davis, Abby Quinn, Alex Esola, Doris McCarthy, Susan Blackwell, Will Chase, Amelia Workman, Azhy Robertson.
Genere Drammatico - USA, 2019. Durata 110 minuti circa.

Isabel ha dedicato la gran parte della sua vita ai bambini di un orfanotrofio di Calcutta e da sette anni è diventata come una madre per il piccolo Jai, un ragazzino vulnerabile che si è profondamente legato a lei. L'offerta di una facoltosa società americana di finanziare l'orfanotrofio in bancarotta la costringe, però, a tornare a New York, dove non mette piede da più di vent'anni. Qui incontra Theresa, la magnate multimilionaria che ha chiesto di incontrarla, ma da subito appare evidente che la donna è meno interessata all'orfanotrofio che a conoscere meglio Isabel, tanto che la invita al matrimonio della figlia Grace. Da quel giorno, Isabel viene progressivamente a conoscenza di una serie di segreti passati e presenti, destinati a sconvolgere la sua vita e quella di tutti gli altri.

A Bologna:
- Cinema Europa (00:00)
- Cinema Odeon (00:00)
- Cinema Rialto Studio (00:00)
- Cinema Roma d'Essai (00:00)



Ancora un Giorno

La guerra in Angola raccontata da un giornalista
* * * 1/2 - (mymonetro: 3,53)

Regia di Raúl de la Fuente, Damian Nenow. Con Akie Kotabe, Wilson Benedito, Ryszard Kapuscinski.
Genere Animazione - Polonia, Spagna, Germania, Belgio, Ungheria, 2018. Durata 85 minuti circa.

Varsavia, 1975. Kapuscinski è un brillante giornalista idealista che fa il suo lavoro con grande passione. Un giorno convince il suo capo presso l'agenzia di stampa polacca a mandarlo in Angola, dove è scoppiata una sanguinosa guerra civile. Parte così per un viaggio nel cuore del conflitto, dove sarà testimone della realtà della guerra e scoprirà un senso di impotenza indicibile.

A Bologna:
- Cinema Pop Up Cinema Bristol (19:00)
- Cinema Pop Up Cinema Medica Palace (17:15)



Christo - Walking On Water

Le fasi dei lavori che hanno portato alla realizzazione dell'opera-evento di Christo
* * * * 1/2 (mymonetro: 4,50)

Regia di Andrey Paounov.
Genere Documentario - USA, Italia, 2018. Durata 100 minuti circa.

Dieci anni dopo la morte della moglie e sodale, Jeanne-Claude, Christo realizza The Floating Piers, un progetto che avevano concepito insieme molti anni prima. Walking on Water presenta la costruzione di una delle opere d'arte più grandi che siano mai state realizzate, tratteggiando il ritratto di un uomo che privilegia l'esperienza viscerale rispetto alla demagogia. Sullo sfondo di questa epica follia - le complesse trattative a metà fra arte e politica, le sfide ingegneristiche, gli incubi logistici, per non parlare della pura forza della natura, illustrata da vedute a volo d'uccello e riprese in stile fly-on-the-wall - vediamo dispiegarsi il sogno di un artista e ci avviciniamo all'uomo che lo insegue: Christo.

A Bologna:
- Cinema Pop Up Cinema Jolly (14:00, 22:45)
- Cinema Pop Up Cinema Medica Palace (11:00, 20:00)



The Gangster, the Cop, the Devil

Scappare da un serial killer
* * * - - (mymonetro: 3,25)

Regia di Won-Tae Lee. Con Ma Dong-Seok, Kim Sung-Kyung, Mu-Yeol Kim.
Genere Drammatico - Corea del sud, 2019. Durata minuti circa.

Jang Dong-Soo è un boss della banda a Cheonan. Diventa il bersaglio del serial killer Kang Kyung-Ho, ma sopravvive diventando l'unica persona sopravvissuta a un attacco di Kang Kyung-Ho. Il detective Jung Tae-Seok odia i membri del crimine organizzato, ma lavora con Jang Dong-Soo per catturare questo pericoloso serial killer.

A Bologna:
- Cinema Lumiere (Versione - originale: - 17:00)



Buñuel - Nel labirinto delle tartarughe

Dalla vera storia del maestro del cinema surrealista spagnolo Luis Buñuel
* * * - - (mymonetro: 3,17)

Regia di Salvador Simó. Con Jorge Usón, Salvador Simó.
Genere Animazione - Spagna, Paesi Bassi, Germania, 2018. Durata 80 minuti circa.

Luis Buñuel si trova in un difficile momento della sua vita d'artista. L'age d'or, film manifesto del surrealismo ha scandalizzato tutti i benpensanti ostracizzando il regista da qualsiasi possibilità progettuale in Francia. Individuato in una tesi di dottorato che gli è stata donata da Maurice Legendre il tema del suo prossimo film, deve trovare il denaro per realizzarlo. Sarà un amico, con una vincita alla Lotteria, a consentirgli di girare Las Hurdes, un documentario su un'area della penisola iberica abbandonata totalmente dal governo alla miseria e all'insignificanza sociale.

A Bologna:
- Cinema Lumiere (Versione - originale: - 14:45)
- Cinema Lumiere (Versione - originale: - 20:15)