BOOMing – Contemporary Art Show - Bologna

BOOMing – Contemporary Art Show - - Bologna

23/12/2021

Fino a domenica 23 gennaio 2022

Ore 10:00

CalendarioDate, orari e biglietti

Bologna - La seconda edizione di BOOMing – Contemporary Art Show, in programma da giovedì 20 a domenica 23 gennaio 2022 a Bologna, svela la proposta di gallerie e artisti pronti a popolare le tre sezioni della manifestazione, ARENAAFUERA e FeminisMAS. 
Il percorso espositivo vede susseguirsi, nello spazio di DumBO, Binario Centrale, 23 gallerie, italiane e straniere, chiamate a interpretare il concetto di querencia, luogo di ristoro, cura e conforto, da cui emergere più carichi ed energici.
Nella sezione ARENA, main area, opere di artisti entrati nell’immaginario popolare si mettono in dialogo con l’arte emergente, toccando tutti gli ambiti tecnici ed espressivi.
Se Glance Art Studio (Forlì) sceglie di far conversare il pop di Marco Lodola e Jeff Koons con la visione fotografica minimale e dinamica di Jonathan GuaitamacchiBonioni Arte racconta la querencia con un’installazione site specific di Rudy Pulcinelli incentrata sul valore del dialogo, tema caro anche a Tricromia International Art Gallery che a BOOMing porta Alice abita ancora qui, volume celebrativo dei trenta anni di attività con illustrazioni di Ahmed Ben Nessib e Samuele Canestrari accompagnate dalle parole di Ascanio Celestini. Mentre Candy Snake Gallery (Milano) sceglie, con Francesco CiavaglioliNaomi GilonBogdan Koshevoy e Marco Mastropieri, i medium della pittura e dell’installazione per riattualizzare un topos della storia dell’arte, il giardino, secondo sviluppi imprevisti e a tratti perturbanti, Link Art Gallery (Miami) ragiona, con le proposte degli artisti Rubens FogacciMr. FogJulian T, su corsi e ricorsi della storia e di come l’uomo abbia sempre dimostrato di saper assorbire il cambiamento, forza motrice della creatività.
 
Non può mancare un importante focus sulle nuove tecnologie con Zanini Arte (San Benedetto Po’, MN) che, in una innovativa forma espositiva, fa convergere due mondi, quello fisico e virtuale, mostrando in uno schermo digitale gli NFT delle opere fisiche presentate, dando così al fruitore l’opportunità di avvicinarsi a un mondo nuovo e futuribile. Ma l’innovazione permette tutta la manifestazione grazie alla partnership con Lieu.city, prima piattaforma social per eventi art related in realtà virtuale, che farà di BOOMing la prima fiera d’arte italiana offerta in digital twin.
 
Altra sezione in mostra è AFUERA, focus rivolto al modo dell’arte urbana, per mostrarne quanti più esiti possibili nel momento in cui si stacca dal suo supporto convenzionale, il muro, per approdare a tecniche e contesti differenti. Presenti opere di artisti del calibro di BanksyKeith Haring, e TvBoy per Deodato Arte o Shepard FaireySten LexJef Aerosol per Wunderkammern, e ancora Corn79, Kiki Skipi e Andrea Casciu e le tavole da skate di Bonobolabo. L’intera sezione apre un dialogo non solo con il tema ma anche con lo spazio DumBO, ex scalo ferroviario e luogo rigenerato restituito alla città, dove questa forma artistica ha sempre trovato terreno fertile.
 
Torna poi FeminisMAS, area dedicata ai femminismi, che prosegue il filone inaugurato nella prima edizione della manifestazione. Di questo racconta lo Studio d’arte Raffaelli che, assieme a Cellar Contemporary (Trento) presenta la doppia personale delle artiste Laurina Paperina e Karlien De Villiers, lontane geograficamente (Italia e Sudafrica), ma vicine per sintassi visiva e orizzonte comunicativo, o Dora Ostrovsky Art Hub (Francoforte) che presenta un santuario intangibile contro la stigmatizzazione dei ruoli femminili, personali e sociali, in una continua ricerca tesa a sperimentare stili, materiali e medium.
Gradito il ritorno di Alessandra Baldoni, vincitrice, nell’edizione 2020, del Premio Premio Campolmi dedicato ai giovani creativi che si occupano di arte visiva che, con Flavia Bucci e Martina di Fenza per Zeit Gallery (Lucca) con la curatela di Valeria Pardini e Jurji Filieri, mostrerà la loro visione del mondo di api ed alveari.
Altra importante novità presentata a BOOMing sarà il marina bastianello LAB (Venezia) realtà parallela dedicata alla sperimentazione che conviverà con la Galleria “madre”, Marina Bastianello, focalizzandosi su giovani artisti che cercano un luogo in cui poter crescere e portare al massimo livello le loro sfide in campo artistico, come Chiara Ventura, chiamata con i suoi lavori ad inaugurare il nuovo spazio.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 28/01/2022 alle ore 00:06.

Potrebbe interessarti anche: Frida Kahlo The Experience a Palazzo Belloni, fino al 27 febbraio 2022 , Bologna. Dicono di lei, la mostra da ascoltare. Con le voci di Bersani, Haber, Marcoré e Pivetti, fino al 30 gennaio 2022 , Antonio Canova e Bologna, alle origini della pinacoteca, mostra, fino al 20 febbraio 2022 , Giovanni Boldini, lo sguardo dell'anima, la mostra a Bologna, fino al 13 marzo 2022

Scopri cosa fare oggi a Bologna consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Bologna.