Certosa di Bologna: una settimana di iniziative per Ognissanti e Commemorazione dei Defunti

Certosa di Bologna: una settimana di iniziative per Ognissanti e Commemorazione dei Defunti - Cimitero Monumentale della Certosa - Bologna

21/10/2020

Fino a lunedì 2 novembre 2020

CalendarioDate, orari e biglietti

Bologna - Proseguono gli appuntamenti al Cimitero Monumentale della Certosa di Bologna, che in occasione delle festività di Ognissanti e della Commemorazione dei Defunti si concretizzano in una settimana di iniziative, tra itinerari, visite guidate e visite teatrali.

Bologna - Programma degli appuntamenti dal 24 ottobre al 2 novembre 2020

Bologna - Si ricorda che, tranne dove diversamente indicato, il punto di ritrovo è presso l’ingresso principale della Certosa di Bologna (cortile Chiesa), in via della Certosa 18.

Gli eventi si terranno anche in caso di maltempo.

Per tutti gli appuntamenti, la prenotazione è obbligatoria.

I gruppi di partecipanti saranno formati da un numero limitato di persone; mascherine obbligatorie da tenere correttamente sul volto per tutta la durata dell’evento; è obbligatorio mantenere la distanza di sicurezza di 1 metro dagli altri partecipanti che non appartengono allo stesso nucleo familiare.

In caso di febbre superiore a 37.5°, raffreddore e/o tosse non è possibile presentarsi all’appuntamento.

Sabato 24 ottobre ore 15.00

Visita guidata I segreti di Giovanni Putti
Una passeggiata insieme a Chiara Florise Amadei e Roberto Martorelli per scoprire aspetti inediti di Giovanni Putti (1771-1847), protagonista della scultura bolognese di inizio '800 e autore di trentaquattro monumenti nella Certosa di Bologna. Per la prima volta verranno svelati aspetti legati alle tecniche artistiche, a confronti tra diverse opere, ai rapporti con architetti e altri docenti dell'Accademia di Belle Arti.
Prenotazione obbligatoria: tel. 051 225583 - museorisorgimento@comune.bologna.it
Ingresso: € 4 intero | € 3 ridotto

Sabato 24 ottobre ore 20.30

Performance itinerante Una donna nuova | teatro-danza e musica elettroacustica
A cura di Associazione Valigie Leggere
Con Stefania Megale, musicista, performer (voce, corpo, sassofono, sega musicale, synth, elettronica); Lara Riccio, antropologa, danzatrice (teatro danza, voce, corpo) Performance site-specific di teatro-danza e musica elettroacustica incentrata sull’importante lavoro messo in atto dalla rivista “La Donna” di Gualberta Alaide Beccari, promotrice anche del Comitato di propaganda per il miglioramento delle condizioni morali e giuridiche della donna,
come esempio di evoluzione e di rivoluzione dei diritti femminili intrapreso a partire dal secolo del Risorgimento a seguito dell’esperienza dei salotti femminili, visti come luogo di interazione e integrazione culturale, artistica, letteraria e politica, organizzati da donne dell’aristocrazia e alta borghesia.

Si passerà attraverso la pubblicistica educativa e scolastica destinata al mondo femminile dell’Ottocento, per arrivare al conseguente lavoro svolto da donne colte e avanguardiste per la rivoluzione dei diritti femminili, per il processo di riforma nell’impianto dell’istruzione e la conseguente “ristrutturazione” della personalità femminile per la creazione di un nuovo ruolo culturale e sociale.

La performance presenterà testimonianza attraverso citazioni ed estratti, creando un filo sottile con le lotte ancora oggi in atto per il diritto all’uguaglianza.

Si consiglia di portare un cuscino/plaid per sedersi.
Prenotazione obbligatoria: tel. 349 1445909 - stef.megale@gmail.com.
Ingresso: 10 (per ogni ingresso pagante due euro saranno devoluti per la valorizzazione della Certosa)
Modalità di pagamento: solo tramite soldi contati e consegnati il giorno dell'evento in busta chiusa trasparente con nome e cognome di tutti i partecipanti.

Domenica 25 ottobre h 15.00

Visita guidata La Certosa di Bologna | arte, storia, segreti
A cura di Bologna Welcome in collaborazione con ConfGuide Bologna
Una visita guidata per scoprire le opere più belle, le storie meno note, gli aneddoti più divertenti. Il cimitero è stato meta del turismo internazionale per tutto l’Ottocento: un invito per scoprire i suoi capolavori d'arte, i chiostri e le sale magnifiche e suggestive.
Ritrovo: ingresso via della Certosa 16 (Ingresso Monumentale lato via Andrea Costa)
Prenotazione obbligatoria: tel. 335 8098168
Ingresso: € 10 (per ogni ingresso pagante due euro saranno devoluti per la valorizzazione della Certosa)

Domenica 25 ottobre h 15.30

Visita guidata La Questione Romana | pensiero e azione
A cura di Museo civico del Risorgimento
Con Roberto Martorelli
In occasione della mostra Leopoldo Serra, un protagonista del Risorgimento tra Roma e Torino dedicata alla figura del primo ufficiale dell'Esercito Regio che entrò a Roma attraverso la storica Breccia di Porta Pia, la passeggiata racconta il periodo che parte dalla rivoluzione del 1831 e arriva fino alla Presa di Roma del 1870.
Prenotazione obbligatoria: tel. 051 225583 - museorisorgimento@comune.bologna.it
Modalità di pagamento: solo tramite soldi contati e consegnati il giorno dell'evento in busta chiusa trasparente con nome e cognome di tutti i partecipanti
Ingresso: € 4 intero | € 3 ridotto

Domenica 25 ottobre h 18.30 | 19.30 | 20.30

Spettacolo RETROVIE reloaded
A cura di Percorsi di Pace e Tra un Atto e L'Altro
Sceneggiatura di Loredana D'Emelio, Barberina Guidotti Magnani, Gida Rossi, Tita Ruggeri (e un contributo di Eschilo)
Con Tita Ruggeri
RETROVIE reloaded è lo spettacolo RETROVIE riconfigurato per questi particolari giorni che stiamo vivendo. Per dare la possibilità, anche in questo periodo in cui ci viene chiesto di rispettare un distanziamento quando ci troviamo in compagnia di altre persone, di assistere al racconto emozionante di cosa sia avvenuto a Bologna 100 anni fa, e in particolare dell'esperienza delle donne, durante la Prima Guerra Mondiale.
Il carteggio durante tutta la guerra tra Barberina Guidotti Magnani e il marito Paolo Senni, insieme agli scritti della prof.ssa Gida Rossi, hanno spinto Tita Ruggeri e Loredana D’Emelio a comporre un testo sul ruolo delle donne nella Prima Guerra Mondiale e sulla pace. In scena Tita Ruggeri, nel doppio ruolo di Gida e di Barberina in un contrappunto tra pubblico e privato, è con le cantanti Silvia Donati, Daniela Galli e Barbara Giorgi ovvero “Les Triplettes de Belleville” e un gruppo di donne in azione, come le donne delle Retrovie.

Lungo tutto lo spettacolo scorrono decine di immagini di guerra e di retrovie, di Bologna e del fronte, tra cui la serie inedita di fotografie scattate dal marito di Barberina, Paolo Senni. RETROVIE si trasforma in una performance di 30/40 minuti nel chiostro dedicato ai caduti della Grande Guerra della Certosa.
Si consiglia di portare un cuscino/plaid per sedersi.
Prenotazione obbligatoria: tel. 351 859800 (h 10.00 – 19.00) - tita.dietrolequinte@gmail.com
Modalità di pagamento: solo tramite soldi contati e consegnati il giorno dell'evento in busta chiusa trasparente con nome e cognome di tutti i partecipanti
Ingresso: € 12 (per ogni ingresso pagante due euro saranno devoluti per la valorizzazione della Certosa)

Lunedì 26 ottobre h 20.00

Diretta Facebook La Storia #aportechiuse
Con Angela Pierro (storica dell'arte)
Sulla pagina www.facebook.com/AmiciCertosaBologna/
La Storia #aportechiuse propone un palinsesto di dirette Facebook che vede alternarsi diverse voci per condividere insieme l'arte e la storia, occasioni per stare qualche minuto in compagnia e offrire spunti per approfondire da casa eventi, persone, opere d'arte del nostro paese. Al termine di ogni diretta gli utenti possono dialogare con l’autore del contributo video nei commenti al video stesso. Testi, documenti e video di approfondimento sono segnalati da specifici post.

Il progetto è realizzato dal Museo civico del Risorgimento in collaborazione con 8cento APS, Didasco e Associazione Amici della Certosa di Bologna.

Martedì 27 ottobre h 20.00

Diretta Facebook La Storia #aportechiuse
Con Andrea Spicciarelli (storico)
Sulla pagina www.facebook.com/museorisorgimentobologna/
La Storia #aportechiuse propone un palinsesto di dirette Facebook che vede alternarsi diverse voci per condividere insieme l'arte e la storia, occasioni per stare qualche minuto in compagnia e offrire spunti per approfondire da casa eventi, persone, opere d'arte del nostro paese.
Al termine di ogni diretta gli utenti possono dialogare con l’autore del contributo video nei commenti al video stesso. Testi, documenti e video di approfondimento sono segnalati da specifici post.

Il progetto è realizzato dal Museo civico del Risorgimento in collaborazione con 8cento APS, Didasco e Associazione Amici della Certosa di Bologna.

Mercoledì 28 ottobre h 20.00

Diretta Facebook La Storia #aportechiuse
Con Otello Sangiorgi (storico, responsabile Museo civico del Risorgimento | Istituzione Bologna Musei

Sulla pagina www.facebook.com/museorisorgimentobologna/
La Storia #aportechiuse propone un palinsesto di dirette Facebook che vede alternarsi diverse voci per condividere insieme l'arte e la storia, occasioni per stare qualche minuto in compagnia e offrire spunti per approfondire da casa eventi, persone, opere d'arte del nostro paese. Al termine di ogni diretta gli utenti possono dialogare con l’autore del contributo video nei commenti al video stesso. Testi, documenti e video di approfondimento sono segnalati da specifici post.

Il progetto è realizzato dal Museo civico del Risorgimento in collaborazione con 8cento APS, Didasco e Associazione Amici della Certosa di Bologna.

Sabato 31 ottobre h 15.30

Passeggiata AUDIO-LOOK. Una passeggiata nella storia. La Certosa misteriosa
A cura di Istantanea Teatro
L’arte, la letteratura, la musica, la cultura tutta ha sempre avuto un debole per il mondo dell’aldilà. E voi, siete pronti a scoprire i misteri che si nascondono dietro all’universo simbolico della Certosa? Fantasmi, bizzarri custodi, sibille e chiaroveggenti vi aspettano!

Istantanea Teatro propone un nuovo modo di scoprire la Certosa, perfettamente in linea con le misure di sicurezza legate all’emergenza. AUDIO-LOOK è una passeggiata culturale tra le bellezze del cimitero, che unisce lo sguardo (look) con l’ascolto (audio), come durante la lettura di un libro illustrato. La prima tappa è in presenza: un’attrice vi introdurrà al percorso, per lasciarvi poi liberi di vagare (sempre se ne avete il coraggio!) tra le tombe e i monumenti, in una caccia al tesoro che è un viaggio nella storia e nella memoria. Nello zaino, solo il vostro smart-phone e le vostre cuffiette.

Per garantire la sicurezza dei partecipanti, verranno organizzati piccoli gruppi in partenza ogni 20 minuti.
Prenotazione obbligatoria: tel. 347 4088539 (solo messaggi) - istantanea.teatro@gmail.com
Modalità di pagamento: solo tramite soldi contati e consegnati il giorno dell'evento in busta chiusa trasparente con nome e cognome di tutti i partecipanti.
Ingresso: € 5 intero + € 1 per tessera associativa (per ogni ingresso pagante un euro sarà devoluto per la valorizzazione della Certosa)

Sabato 31 ottobre h 21.00

Cerimonia | Chiesa di San Girolamo
Veglia di preghiera per i defunti in onore di tutti i Santi
A cura dei Padri Passionisti
Presiede S.Em. Cardinale Matteo Maria Zuppi
Ingresso libero con limitazione dei posti disponibili
Info: tel. 051 6142382

Domenica 1 novembre

Cerimonie | Chiesa di San Girolamo
Sante messe alle h 8.15 | 9.00 | 10.00 | 11.00 | 12.00 | 16.00
A cura dei Padri Passionisti
Dopo la messa delle h 11 si svolgerà la preghiera per i bimbi/e mai nati, guidati dalla Comunità Giovanni XXIII.
Alle h 15.00 adorazione eucaristica in chiesa per tutti gli iscritti (vivi e defunti) alla Pia Unione San Bruno.
Ingresso libero con limitazione dei posti disponibili
Info: tel. 051 6142382

Domenica 1 novembre h 10.00

Passeggiata AUDIO-LOOK. Una passeggiata nella storia. La Certosa misteriosa

A cura di Istantanea Teatro
L’arte, la letteratura, la musica, la cultura tutta ha sempre avuto un debole per il mondo dell’aldilà. E voi, siete pronti a scoprire i misteri che si nascondono dietro all’universo simbolico della Certosa? Fantasmi, bizzarri custodi, sibille e chiaroveggenti vi aspettano!

Istantanea Teatro propone un nuovo modo di scoprire la Certosa, perfettamente in linea con le misure di sicurezza legate all’emergenza. AUDIO-LOOK è una passeggiata culturale tra le bellezze del cimitero, che unisce lo sguardo (look) con l’ascolto (audio), come durante la lettura di un libro illustrato. La prima tappa è in presenza: un’attrice vi introdurrà al percorso, per lasciarvi poi liberi di vagare (sempre se ne avete il coraggio!) tra le tombe e i monumenti, in una caccia al tesoro che è un viaggio nella storia e nella memoria. Nello zaino, solo il vostro smartphone e le vostre cuffiette.

Per garantire la sicurezza dei partecipanti, verranno organizzati piccoli gruppi in partenza ogni 20 minuti.
Prenotazione obbligatoria: tel. 347 4088539 (solo messaggi) - istantanea.teatro@gmail.com
Ingresso: € 5 intero + € 1 per tessera associativa (per ogni ingresso pagante un euro sarà devoluto per la valorizzazione della Certosa)

Modalità di pagamento: solo tramite soldi contati e consegnati il giorno dell'evento in busta chiusa trasparente con nome e cognome di tutti i partecipanti

Lunedì 2 novembre h 8.00 – 17.00

Installazione di Loredana Lo Fiego Il Dimenticatoio. Lasciar cadere dalla memoria
“Noi siamo la nostra memoria, siamo questo museo chimerico di forme incostanti, questo mucchio di specchi rotti.” (Jorge Luis Borges)
Loredana Lo Fiego propone dal 2 all'8 novembre un'installazione artistica nel Chiostro delle Madonne o dell'Ossaia della Certosa di Bologna.

Cos’è il dimenticatoio? È il luogo immaginario dove finiscono i ricordi, le immagini, le parole, i suoni e le forme che non usiamo più o che abbiamo perso nel nostro oblio della memoria. Dimenticare per poter andare oltre, oltre l’abisso della nostalgia.

L’installazione si prefigura come luogo dove lasciare andare via quella parte di noi, un dolore, un amore, un volto che non ci appartiene più. I visitatori prenderanno parte attivamente, con i loro pensieri e le loro parole su un foglio da lasciare nella scatola del dimenticatoio, la sede fisica della dimenticanza. Il valore simbolico risiederà nel gesto, scrivendo su un foglio di carta i nostri pensieri e lasciandoli andare in un luogo, una scatola, che li custodisca e se ne prenda carico per noi, la dissoluzione rimanda all'azione del dimenticare, un rituale che lasci andare via i pensieri. Il ricordo svanisce lasciando solo un senso di malinconia. La perdita della memoria è appunto il focus dell'installazione. Rielaborando un pensiero per far si che non assuma più il controllo su di noi. E se ci fa male, è perché lo sentiamo, perché siamo vivi, allontanandolo dalla nostra mente con un gesto simbolico gli daremo una nuova forma. Per dar via quasi ad un cambiamento, che si smuove dentro di noi, in quel momento sapremo che la massa dei nostri ricordi avrà generato un nuova storia. Nell'era in cui tutto può essere registrato, archiviato, istante per istante, in una società che sa tutto di tutti, ci stiamo dimenticando di dimenticare. Ma i dati possono divenire inaccessibili per varie ragioni e scompaiono in un solo istante intere corrispondenze, scambi di messaggi, e ricordi.

Porta con te carta e penna per poter esprimere attraverso le parole il tuo stato d'animo, con un pensiero da lasciare nella scatola del dimenticatoio.

Lunedì 2 novembre

Cerimonie in occasione della Commemorazione di tutti i Defunti | Chiesa di San Girolamo
Sante Messe h 8.15 | 9.00 | 10.00 | 11.00 (presiede S.Em. Cardinale Matteo Maria Zuppi) |
12.00 | 16.00
A cura dei Padri Passionisti
Ingresso libero con limitazione dei posti disponibili
Info: tel. 051 6142382

Lunedì 2 novembre h 15.00

Visita guidata Alla conquista del mondo – esploratori e viaggiatori bolognesi
A cura di ConfGuide Bologna
Con Maurizio Rossi
Una visita guidata per scoprire personalità note - ma soprattutto poco note - che si sono lanciate in esplorazioni lunghissime e rischiose per il pianeta, spesso con mezzi di fortuna. Un viaggio avventuroso tra gli esploratori del passato.
Ritrovo: ingresso via della Certosa 16 (Ingresso Monumentale lato via Andrea Costa)
Prenotazione obbligatoria: tel. 366 7174987
Ingresso: € 10 (per ogni ingresso pagante due euro saranno devoluti per la valorizzazione della Certosa)

Lunedì 2 novembre h 20.00

Visita guidata con accompagnamento musicale Oltre l’abisso
A cura di Associazione Amici della Certosa in collaborazione con Museo civico del Risorgimento Un appuntamento per chiudere la rassegna estiva e riflettere sul concetto di memoria. Un percorso notturno in Certosa - luogo per eccellenza dedicato al ricordo personale e collettivo - accompagnati tra sale, chiostri e gallerie dalle parole di Roberto Martorelli, dalle voci del Coro Co.Co.Coro e dall'installazione artistica di Loredana Lo Fiego Il Dimenticatoio. Lasciar cadere dalla memoria.
Si consiglia di portare un cuscino/plaid per sedersi.
Prenotazione obbligatoria: tel. 345 2699200 (pomeriggio - sera) - amicidellacertosa@gmail.com
Ingresso: € 10 (per ogni ingresso pagante due euro saranno devoluti per la valorizzazione della Certosa)
Modalità di pagamento: solo tramite soldi contati consegnati il giorno dell'evento in busta chiusa trasparente con nome e cognome di tutti i partecipanti

Lunedì 2 novembre h 20.00

Diretta Facebook La Storia #aportechiuse
Con Mirtide Gavelli (storica e curatrice Museo civico del Risorgimento | Istituzione Bologna Musei)
Sulla pagina www.facebook.com/museorisorgimentobologna/
La Storia #aportechiuse propone un palinsesto di dirette Facebook che vede alternarsi diverse voci per condividere insieme l'arte e la storia, occasioni per stare qualche minuto in compagnia e offrire spunti per approfondire da casa eventi, persone, opere d'arte del nostro paese.
Al termine di ogni diretta gli utenti possono dialogare con l’autore del contributo video nei commenti al video stesso. Testi, documenti e video di approfondimento sono segnalati da specifici post.

Il progetto è realizzato dal Museo civico del Risorgimento in collaborazione con 8cento APS, Didasco e Associazione Amici della Certosa di Bologna. La rassegna Certosa di Bologna. Calendario estivo 2020 è promossa da Istituzione Bologna Musei | Museo civico del Risorgimento con la collaborazione di ASCE - Association of Significant Cemeteries in Europe, Associazione 8cento, Associazione Amici della Certosa di Bologna, Bologna Servizi Cimiteriali.

Fa inoltre parte di Bologna Estate 2020, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna e dalla Città metropolitana di Bologna - Destinazione Turistica.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 04/12/2020 alle ore 15:04.

Potrebbe interessarti anche: Monet e gli Impressionisti a Palazzo Albergati, fino al 14 febbraio 2021 , Cesare Cremonini in concerto a Imola per i 20 anni di carriera, 5 giugno 2021 , Roberto Bolle and Friends, fino al 4 marzo 2021 , La Divina Commedia. Opera musical, fino al 22 gennaio 2021

Scopri cosa fare oggi a Bologna consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Bologna.