Federico Fellini dietro le quinte, nuova sezione della mostra L'Archivio Animato - Bologna

Federico Fellini dietro le quinte, nuova sezione della mostra L'Archivio Animato - Fondazione Cirulli - San Lazzaro di Savena (Bologna)

11/09/2020

Fino a domenica 13 dicembre 2020

CalendarioDate, orari e biglietti

San Lazzaro di Savena (Bologna) - In occasione della riapertura della mostra L’archivio animato. Lavori in corso il 19 settembre presso la Fondazione Cirulli, viene inaugurata una nuova sezione - Federico Fellini dietro le quinte - a cura di Nicola Lucchi, Queens College - CUNY, che vuole essere un omaggio a Federico Fellini nel centenario della sua nascita.

San Lazzaro di Savena (Bologna) - Federico Fellini dietro le quinte presenta per la prima volta dei materiali esclusivi conservati nell’archivio della Fondazione Cirulli che vogliono raccontare la straordinaria arte cinematografica che sta dietro i film di Federico Fellini e il suo indissolubile legame con le arti visive e l’artigianato artistico.

San Lazzaro di Savena (Bologna) - Dall'apparizione del transatlantico Rex in Amarcord alle maschere grottesche del Satyricon, l'epopea felliniana è un continuo accavallarsi di immagini e contenuti che legano l'arte alla letteratura, il surrealismo più elitario alla realtà più quotidiana, la citazione dotta all'ironia popolare. 

In pochi sanno però che dietro le meravigliose messe in scena felliniane vi è un lavoro meticoloso, fatto di tavole di tempera e gesso su cartoncino, capaci di evocare i tratti fisici e caratteriali degli attori, le atmosfere variamente domestiche, estranee o surreali degli ambienti.

Con Federico Fellini dietro le quinte, Fondazione Cirulli vuole dare spazio a questo “backstage”, offrendo uno sguardo approfondito sui lavori di scena di Danilo Donatiscenografo e costumista di rilievo internazionale nonché vincitore di due premi Oscar e di un David di Donatello che, attraverso le collaborazioni con Pasolini, Fellini e Benigni, ha scritto pagine fondamentali nella storia del cinema italiano del Novecento. 

Articolata in un percorso che esamina tre importanti film - AmarcordSatyricon e Casanova - la mostra comprende una decina di studi originali di Danilo Donati, difficile selezione da un corpus di oltre 100 opere, e sarà in grado di catapultare il visitatore nell’atmosfera del set cinematografico.

La sezione ospita anche due bellissimi scatti di Fellini realizzati da Pino Settanni, uno dei migliori fotografi italiani degli ultimi trent’anni. I due scatti fotografici sono parte di Ritratti in nero, prestigiosa galleria fotografica che si compone di 77 ritratti di personaggi della cultura e dello spettacolo che Settanni invitava nello storico studio di Via Ripetta 226, vestiti di nero e con un oggetto per loro particolarmente significativo. Molto divertente l’aneddoto che riguarda lo scatto di Fellini che, come un giocoliere, lancia in aria le matite colorate. Fellini non aveva mai accettato di partecipare al progetto ma un giorno si convinse presentandosi  allo studio vestito normalmente. Vennero fuori delle brutte fotografie. Fellini disse che aveva sbagliato fotografo e Settanni rispose che aveva sbagliato il colore dell’abito. Fellini indossò il maglione nero e si ripresentò allo studio dove Settanni aveva preparato alcuni fogli e le matite colorate. Mentre disegnava all’improvviso lanciò tutto per aria e nacque così il meraviglioso scatto del giocoliere.

Apertura al pubblico

Fondazione Cirulli è aperta nei seguenti weekend:

19 – 20 settembre
03 – 04 ottobre
24 – 25 ottobre
31 ottobre – 1 novembre
28 – 29 novembre
12 – 13 dicembre

con le seguenti modalità:

Sabato apertura per utenza libera dalle ore 14.00 alle ore 19.00
Domenica apertura con visita guidata tematica, dalle ore 16.30 alle ore 18.30 | prenotazione richiesta: info@fondazionecirulli.org

Le visite per gruppi e scolaresche sono possibili su prenotazione dal lunedì alla domenica.

Per prenotazioni
info@fondazionecirulli.org

biglietti


Intero 10 euro

Ridotto 8 euro
Gruppi (min 10 max 25 persone)
Partecipanti a visita a utenza libera (ove non diversamente specificato)
Visitatori over 65
Card Musei Metropolitani Bologna
Bologna Welcome Card
Touring Club Italiano
Coop Alleanza 3.0

Ridotto 5 euro
Scuole
Studenti dai 6 ai 18 anni
Studenti universitari con tessera in corso di validità
Residenti di San Lazzaro di Savena (previa esibizione di un valido documento d’identità)

Pacchetto famiglia 25 euro
Gruppo familiare composto da 2 adulti e 2 ragazzi (6-18 anni). A partire dal terzo figlio (in età compresa fra i 6-18 anni) l’ingresso è gratuito

Omaggio
Bambini fino ai 5 anni compiuti accompagnati da un adulto. Esclusi i laboratori
Giornalisti accreditati con tessera in corso di validità (per accreditarsi, mandare una mail all’indirizzo fondazione@fondazionecirulli.org)
Membri ICOM
Guide turistiche
1 accompagnatore per gruppo di almeno 10 persone
2 accompagnatori per gruppo di almeno 20 persone
Visitatori con disabilità e accompagnatore

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 23/09/2020 alle ore 18:03.

Potrebbe interessarti anche: Monet e gli Impressionisti a Palazzo Albergati, fino al 14 febbraio 2021 , National Geographic presenta Women. Un mondo in cambiamento, fino al 30 settembre 2020 , Etruschi. Viaggio nelle terre dei Rasna, mostra, fino al 29 novembre 2020 , Robert Doisneau, maestro della street photography, fino al 9 ottobre 2020

Scopri cosa fare oggi a Bologna consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Bologna.