Fisch dirige la Missa Solemnis op. 123 di Beethoven all'Auditorium Manzoni - Bologna

Fisch dirige la Missa Solemnis op. 123 di Beethoven all'Auditorium Manzoni - Auditorium Teatro Manzoni - Bologna

16/11/2019

Martedì 4 febbraio 2020

Ore 20:30

TERMINATO

Bologna - Martedì 4 febbraio 2020, ore 20.30, Ascher Fisch dirige la Missa solemnis op. 123 di Ludwig Van Beethoven presso l'Auditorium Manzoni a Bologna.

Bologna - Asher Fisch, direttore d’Orchestra israeliano, classe 1959, collabora regolarmente con i maggiori teatri europei e americani e con complessi sinfonici di prestigio. Esaltato dalla critica come interprete wagneriano fra i più raffinati dei nostri tempi, Fisch ha ricoperto anche il ruolo di direttore musicale alla Israeli Opera di Tel Aviv e alla Volksoper di Vienna. 

Bologna - La Missa Solemnis di Beethoven è frutto di un lavoro lungo quattro anni ed è la seconda Messa musicata dal compositore. L’opera fu dedicata al mecenate e amico del compositore, l’arciduca Rodolfo d’Austria. Composta dalle cinque sezioni canoniche dell’ Ordinarium Missae, la Missa Solemnis rimane stilisticamente vicina alla tradizione, pur conservando il dinamismo tipico delle sinfonie di Beethoven.

Orchestra e Coro del Teatro Comunale di Bologna.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 25/02/2020 alle ore 22:56.

Potrebbe interessarti anche: Vasco in concerto a Imola , 26 giugno 2020 , Gianni Morandi - Stasera Gioco In Casa, fino al 12 aprile 2020 , Cesare Cremonini in concerto a Imola: i 20 anni di carriera, 18 luglio 2020 , Queen + Adam Lambert in concerto a Bologna con Rhapsody Tour 2020, 24 maggio 2020

Scopri cosa fare oggi a Bologna consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Bologna.

Allerta Coronavirus Attenzione! Se vi trovate in una delle regioni in cui vige l'ordinanza riguardante l'emergenza Coronavirus, ricordiamo che tutti gli eventi in programma dal 24 febbraio al primo marzo 2020, sono annullati. Per ulteriori informazioni è possibile contattare direttamente gli organizzatori dei singoli eventi.