La Valle dell'Eden: Secondo Atto con Antonio Latella - Bologna

La Valle dell'Eden - Teatro Arena Del Sole - Bologna

Secondo Atto con Antonio Latella

27/09/2019

Domenica 17 novembre 2019

Ore 20:00, 21:00, 16:00

CalendarioDate, orari e biglietti

Bologna - Antonio Latella torna al mondo americano, dirigendo per Emilia Romagna Teatro Fondazione uno dei capolavori della narrativa d’oltreoceano, in una messinscena evento composta di due parti. Un confronto serrato tra letteratura e teatro, uno spettacolo monstrum con al centro la parola, scritta e data in voce, tra creazione e responsabilità.

Bologna - Esiste l’Eden? È mai esistito? Esisteva l’Eden prima che l’uomo avesse il dono di dare il nome alle cose? In quell’Eden dove il giorno e la notte erano sipario di un atto creativo fuori da ogni comprensione umana, un Dio creò il Tutto, da solo lo creò. Oggi mi chiedo: “perché lo creò?”. Questa domanda è forza motrice non solo per me ma, credo, per tutti quelli che non trovano pace davanti a tanta perfezione. Eppure il Dio che tutto sa, nell’immensa perfezione dell’Eden abitata dagli innocenti, decise di creare l’imperfezione: dalla terra madre diede forma all’uomo e alla donna e solo a loro diede il dono della parola, perché questa potesse dare nome al tutto […] John Steinbeck con La valle dell’Eden segna il suo capolavoro letterario, forse perché si scontra con il solo libo capolavoro esistente, la Bibbia. Ogni pagina ci parla di creazione e di sconfitta eterna. […] Registicamente ho sentito il bisogno di un confronto serio e profondo con la letteratura, per capire dove è il limite tra letteratura e prosa, o meglio se esiste un ostacolo tra la perfezione di un romanzo capolavoro, come La valle dell’Eden, e l’imperfezione della creazione per il palcoscenico, dove tutto nasce per essere immediatamente dimenticato e non restare come testimonianza dell’uomo e quindi del suo Dio creatore.
Steinbeck dice: “chi scrive ha il dovere di incoraggiare, illuminare e dare sollievo alla gente”. Se si può dire che la parola scritta in qualche modo sia servita allo sviluppo della specie, lo possiamo dire anche del teatro? E un regista ha lo stesso dovere di uno scrittore?
Bisogna dare il nome alle cose prima di poterne prendere nota, e bisogna che qualcuno ne prenda nota prima che le parole possano essere lette, dette, recitate, interpretate, prima che qualcuno possa farle risorgere…

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 09/08/2020 alle ore 02:18.

Potrebbe interessarti anche: Roberto Bolle and Friends, fino al 4 marzo 2021 , La Divina Commedia. Opera musical, fino al 22 gennaio 2021 , Festival Scena Natura a Fienile Fluò: il programma, fino al 12 settembre 2020 , A Spasso Nella Foresta Di Nonno Esopo, 9 agosto 2020

Scopri cosa fare oggi a Bologna consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Bologna.