Finissage della mostra Pensatevi liberi. Bologna rock 1979.

Finissage della mostra Pensatevi liberi. Bologna rock 1979. - Mambo - Bologna

09/09/2019

Fino a domenica 29 settembre 2019

© Facebook/MAMbo - Museo d'Arte Moderna

TERMINATO

Bologna - Il mese di settembre vedrà un fitto calendario di appuntamenti accompagnare le ultime settimane di apertura della mostra Pensatevi liberi. Bologna Rock 1979 presso il MAMbo - Museo d’Arte Moderna di Bologna tra incontri, pubblicazioni, installazioni virtuali ed eventi musicali.

Bologna - In concomitanza con la fase conclusiva del progetto espositivo esce la pubblicazione Pensatevi liberi. Think Yourselves Free. Bologna Rock 1979, volume in italiano e inglese curato da Oderso Rubini e Anna Persiani ,che vuole riannodare i fili con il passato per riaprire canali di comunicazione con le nuove generazioni, leggere la ricchezza e la complessità di quegli anni per averne una visione ampia e non frammentata.

Bologna - Nelle serate di giovedì fino a fine mostra, il 12, 19 e 26 settembre alle ore 18.30, la sala conferenze MAMbo ospiterà confronti e discussioni su musica, video e politica, proponendo una serie di incontri a ingresso libero. Il primo appuntamento, il 12 settembre, vede dialogare Red Ronnie con Miss Xox e Ado Scaini sul tema Musica e Video. La settimana successiva, il 19 settembre, saranno Mauro Felicori, Nicola Sinisi e Lele Roveri a confrontarsi sulle politiche culturali, nello specifico musicali, nell’incontro intitolato Dai Clash ai Radiohead, che politica si suona a Bologna? Il ciclo si conclude con l’appuntamento del 26 settembre: Il Futuro della Musica? è il tema sul quale dialogheranno Roberto Paci Dalò, Nicola Sani, Giordano Montecchi e Oderso Rubini, con contributi video di Francesco Giomi e Laura Zattra. 

Non mancheranno gli appuntamenti musicali. Venerdì 27 settembre alle ore 20.30, al Centro di Ricerca Musicale - Teatro San Leonardo avrà luogo il concerto Confusional Quartet plays Demetrio Stratos. Band storica della scena rock avant-garde italiana, i Confusional Quartet nascono all'inizio degli anni 80 in piena era new wave/no wave e si ispirano al movimento Futurista, condividendone l'amore per la velocità, l'originalità e i cambiamenti repentini. Nella stessa serata, alle ore 17, alle ore 20 e alle ore 22 sarà visibile Adotta una colonna per Demetrio Stratos, videoinstallazione e progetto social di Luciano d’Onofrio: l’opera consiste in un filmato realizzato in formato verticale, in modo da poter essere proiettato su una colonna, un angolo di muro, un interstizio. Il video mostra una rielaborazione di rare performance vocali soliste realizzate da Stratos davanti alla telecamera nel 1978. Ingresso: intero 7 Euro, ridotto 5 Euro. Sabato 28 settembre alle ore 20 il TPO ospita Bologna Rock - Stavolta gli Spaghetti ce li mangiamo! con Skiantos featuring Nevruz, Sbarbine, Wind Open, Confusional Quartet e tanti ospiti a sorpresa. Il concerto-evento rievoca la performance degli Skiantos del 2 aprile 1979. Ingresso: 12 Euro

Il mese di finissage include anche un evento speciale su più sedi e momenti: Leggero Tour, Esperienza di realtà virtuale con Roberto Freak Antoni. Si tratta del tributo che Vitruvio Virtual Museum ha dedicato a uno degli artisti italiani più sovversivi della storia musicale del nostro paese. L’opera, esperibile attraverso il visore Oculus Go, dialoga direttamente con la scultura in marmo di Carrara realizzata dello scultore Daniele Rossi che ritrae Freak Antoni all’interno di un water dotato di razzi. Attraverso la realtà virtuale i razzi vengono attivati e il fruitore dell’esperienza compie un viaggio sulla città fra le note di Ludovico Einaudi e i versi di Leggero, delicata e sorprendente poesia dello stesso Antoni. Il Tour sarà visibile da lunedì 16 a venerdì 27 settembre negli spazi di Gallery 16, da venerdì 13 a domenica 15 settembre nell’ambito di Bar Kinotto - Tutto Molto Bello all’Arena Puccini, a ottobre invece l’esperienza virtuale sarà ospitata al Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna. 

Proseguono infine in settembre le iniziative collaterali negli spazi di Gallery 16. Nel corso del mese di settembre si inaugurerà una mostra di Enrico Scuro (con visite guidate su appuntamento). Giovedì 12 settembre alle ore 21 è previsto il concerto di Andy Warhol Banana Technicolor e mercoledì 25 settembre alle ore 20 si terrà la proiezione video Il concerto dei Chrome 18 luglio 1981/Electra1.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 22/11/2019 alle ore 14:42.

Potrebbe interessarti anche: Anthropocene, la mostra in anteprima europea, fino al 5 gennaio 2020 , Pink Floyd il lato oscuro: la mostra fotografica che ripercorre la carriera del gruppo londinese, fino al 30 novembre 2019 , Chagall, sogno e magia: la mostra a Bologna, fino al 1 marzo 2020 , Botero. La mostra a Bologna, fino al 12 gennaio 2020

Scopri cosa fare oggi a Bologna consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Bologna.