Dove mangiare la Pinsa a Bologna? 5 indirizzi per provare la pinsa romana in città e dintorni

Dove mangiare la Pinsa a Bologna? 5 indirizzi per provare la pinsa romana in città e dintorni

Food Bologna Venerdì 19 agosto 2022

Clicca per guardare la fotogallery
© Flickr/albyantoniazzi

Bologna - Tutti pazzi per la pinsa, anche a Bologna! Se fino a non molto tempo fa erano in pochi a conoscerla, oggi questa specialità romana ha conquistato le cucine di tutta Italia. Le sue origini si perdono nella storia dell’antica Roma, ma la ricetta attuale è frutto di una rivisitazione recente: la pinsa è a base di un mix di farine (frumento, riso e soia, a cui si aggiunge la pasta madre), caratteristica che la distingue dalla ben più nota pizza. Tra le altre differenze citiamo la consistenza - croccante all’esterno e morbida dentro - la più alta percentuale di idratazione dell’impasto e la lunga lievitazione. E non dimentichiamo la caratteristica forma ovale!

Se non vedete l'ora di assaggiarla, ecco qualche consiglio per provare una buona pinsa a Bologna.

Grano Gourmet Pizzeria e Pinseria

Iniziamo il nostro viaggio tra le pinserie di Bologna con Grano Gourmet, un locale specializzato in pizze e pinse situato in via Zanolini, alle porte della città. Da Grano Gourmet potete sperimentare vari tipi di pinsa, dalle più classiche alle versioni regionali, tutte preparate con un impasto a lunga lievitazione. A voi la scelta tra le pinse di terra come l’ Emilia - a base di prosciutto di Parma, stracciatella, crema di aceto balsamico e mela disidratata - e le pinse di mare. Un esempio? La “Cantabrico”, condita con mozzarella di bufala, salsa bernese e acciughe del Cantabrico.

MaiAletto

Se la voglia di pinsa vi assale in pieno centro potreste fare un salto da MaiAletto, un piccolo locale con alcuni posti a sedere situato all’inizio di via Marconi, non lontano da via San Felice. Il cavallo di battaglia di MaiAletto è la pizza bianca romana, farcita in tantissimi modi diversi a partire dalla classica mortadella. Ma anche il menù delle pinse è piuttosto nutrito e goloso: si va dalla più amata, quella con burrata, mortadella e pesto di pistacchio, alle più creative, ad esempio quella condita con porchetta, pecorino, marmellata di cipolle e senape.  

Zambo 1088

Una valida alternativa per una pinsa in centro a Bologna è Zambo 1088, in piena zona universitaria. Qui potete abbinare la degustazione di pinsa con un buon aperitivo, chiamato non a caso aperipinsa, servito sotto i portici di via Zamboni. Grazie alla vasta selezione di pinse bianche e rosse presenti a menù, avrete solo l’imbarazzo della scelta.

Bottega Oriani

Una piccola bottega di una volta in viale Oriani, nel quartiere Murri, che vende un po’ di tutto, dagli alimentari al pane, dai salumi alla pinsa. Bottega Oriani propone ogni giorno tante specialità provenienti da varie regioni d’Italia, come la focaccia pugliese con pomodorini, il pane di Altamura, le piadine e i crescioni, e anche la pinsa romana. La meta ideale per un gustoso pranzo da asporto

A La Romana 

Chiudiamo il tour della pinsa a Bologna con un ristorante romano. A La Romana si trova nel cuore di Medicina, a circa mezz’ora d’auto dal capoluogo emiliano, dove accoglie i clienti in un locale dall’atmosfera calda e familiare. I piatti sono quelli della tradizione romana e spaziano dalla amatriciana alla gricia, passando per la cacio e pepe, i carciofi alla giudia e la coda alla vaccinara. Ma tra le specialità del ristorante c’è anche la pinsa, condita in un’inifinità di modi diversi (bufala, cacio e pepe, carbonara, parmigiana…), e servita in formato mono, pala o magnum.

Scopri cosa fare oggi a Bologna consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Bologna.