Ius Soli svolta a Bologna: chi nasce o studia in città avrà la cittadinanza bolognese

Ius Soli svolta a Bologna: chi nasce o studia in città avrà la cittadinanza bolognese

Attualità Bologna Martedì 28 giugno 2022

Clicca per guardare la fotogallery
© facebook/Matteo Lepore

Bologna - A Bologna lo Ius Soli è realtà. Il Consiglio Comunale della città di Bologna ha approvato la modifica dello Statuto comunale che consentirà a chi nasce o studia a Bologna di essere cittadino onorario bolognese. Una svolta che parte, come spesso accade, dalle realtà territoriali, prima che dal Parlamento. Un atto politico e simbolico che vuole essere un esempio per altre città e per il paese.

 «È un voto storico» ha scritto su Facebook il sindaco Matteo Lepore: «Dalle città può nascere un tempo nuovo, che spinga il Parlamento ad approvare riforme per i diritti, per la vita delle persone, per il loro futuro e una reale piena cittadinanza senza ipocrisie. A partire dalla proposta di legge ora in campo detta ‘Ius Scholae’. Nelson Mandela ha detto: Sappiamo cosa deve essere fatto: tutto ciò che manca è la volontà di farlo. Bologna l’ha fatto».

Scopri cosa fare oggi a Bologna consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Bologna.

La nostra azienda nel corso del 2022 a fronte della domanda di agevolazione presentata in data 05/08/2020 a valere sull’Azione 3.1.1 "Covid19" del POR FESR 2014-2020 ha ricevuto il sostegno finanziario dell’Unione Europea per la realizzazione di un programma di investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale "Covid19 – Adeguamento processi produttivi delle PMI"