Ristorante Grassilli a Bologna: la bottega storica di cucina tradizionale

Ristorante Grassilli a Bologna: la bottega storica di cucina tradizionale

Food Bologna Venerdì 29 aprile 2022

Clicca per guardare la fotogallery Altre foto

Bologna - Seconda tappa del tour di Mentelocale.it alla scoperta delle Botteghe Storiche di Bologna: siamo stati al Ristorante Grassilli in Via Dal Luzzo 3 a pochi passi dalle Due Torri. Un ristorante di cucina tradizionale bolognese con contaminazioni francesi, gestito da Jacques Durussel e suo figlio Jean-David che si occupa della cucina.

La Bottega Storica nasce nel 1944 da Francesco Grassilli, cantante lirico e gastronomo, che ha dato il nome al ristorante. Il locale, negli anni, diviene punto di riferimento e di ritrovo per molti artisti lirici e teatrali, cantanti e direttori d’orchestra che dopo l’opera si incontravano proprio in questo suggestivo luogo nel pieno centro di Bologna. Le fotografie esposte alle pareti infatti sono la testimonianza di questo connubio tra cultura e gastronomia.

Nel 1978 Jacques Durussel inizia a lavorare all’interno del ristorante di Grassilli per poi rilevarlo nel 1996 divenendone proprietario, accompagnato oggi dal figlio Jean David, chef del ristorante.

L’ambiente che accoglie chi entra nel Ristorante Grassilli a Bologna è davvero particolare e suggestivo: pochi posti a sedere, un arredamento curato ed elegante con richiami liberty e alle pareti numerosissime foto che raccontano la ricca storia del locale.

Oggi, seguendo un percorso sia di innovazione che di tradizione, la storia continua con una proposta gastronomica che unisce la tradizione bolognese con incursioni nella cucina francese, grazie alle origini e all’esperienza della famiglia Durussel.

Il menù infatti è diviso in due parti: da un lato si trovano tutti i grandi classici della cucina bolognese come i tortellini in brodo (rigorosamente tirati a mano), tagliatelle al ragù bolognese, passatelli in brodo e la cotoletta alla bolognese; dall’altro lato troviamo poi una proposta che si ispira alla cucina francese come il petto d’oca affumicato, la ratatouille, formaggi francesi, il Beauf Bourguignon (manzo alla Borgogna) e diverse Entrecotes (costate di manzo). La cucina del Ristorante Grassilli inoltre propone, seguendo le diverse stagionalità dei prodotti, piatti del giorno speciali sempre nuovi. Tra i dessert: meringa con cioccolato fuso, sorbetto al limone e un semifreddo allo zabaione e menta. Il range di prezzi è molto accessibile ed è sicuramente proporzionato alla qualità dei piatti serviti: i primi costano 13 euro mentre i secondi 18 euro, gli antipasti invece vanno dai 5 ai 14 euro.

La cucina è poi accompagnata dalla cordialità e gentilezza della famiglia Durussel che porta in tavola dei commensali tanta esperienza e sapori tradizionali.

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Bologna consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Bologna.