25 aprile a Bologna: cosa fare? Il programma delle iniziative

25 aprile a Bologna: cosa fare? Il programma delle iniziative

Attualità Bologna Sabato 23 aprile 2022

Clicca per guardare la fotogallery

Bologna - Sono numerose le iniziative organizzate a Bologna e nei comuni della città metropolitana per celebrare il 77° anniversario della Liberazione dell'Italia dall'occupazione nazi-fascista.

A Monte Sole sono in programma due giorni, il 24 e il 25 aprile, di presentazioni, proiezioni e incontri. Fra questi, domenica alle 11 alla Chiesa di San Martino presentazione del volume “Ti racconto Marzabotto. Storia di un bambino che è sopravvissuto” di Franco Leoni Lautizi (Autore) e Daniele Susini (Curatore). Intervengono Martin Schulz, già presidente del Parlamento Europeo e Marco De Paolis, Procuratore Generale Militare.

A seguire, alle 17 nell'Aula Dossetti Poggiolo, è in programma la presentazione di “Pagine di diario. 1 gennaio 1944-30 settembre 1945” di Amedeo Girotti (Autore) e Aessandro Albertazzi (Curatore). Alle 18 proiezione “La memoria di Monte Sole” a cura di Istituto Parri Bologna e del Comitato Onoranlze.

A Monte Sole lunedì 25, alle 10.30, sarà il presidente della Camera dei Deputati, Roberto Fico, a tenere il discorso ufficiale. Saranno presenti anche Heiko Dornstedt, responsabile dell'ufficio locale di Vegesack, il giornalista Paolo Berizzi e lo scrittore Paolo Nori.

Per tutta la giornata, si svolgeranno dei micro laboratori itineranti sul legame Monte Sole – presente, dal titolo "So-Close Ambassadors", alle 12.30 il tradizionale concerto nel Prato del Poggiolo.

Fra i numerosi appuntamenti in programma a Bologna segnaliamo: giovedì 21 aprile alle 16.30 in Cappella Farnese a Palazzo d’Accursio, il Convegno “Il diritto alla Costituzione”.

Alle 17.30, in via Marco Polo 21/13, la presentazione del libro “La partigiana in tailleur. Storia vera di Penelope Veronesi”, di Federica Aglietti e Janna Carioli. Alle 21 in Piazza Nettuno, videoinstallazione del film “Bella Ciao” sulla facciata di Salaborsa, in collaborazione con la Cineteca di Bologna.

Venerdì 22 aprile alle 19.30, alla Corte di Porta Pratello, lo spettacolo “Note bandite”, cantano e suonano gli Spartiti Banditi.

Lunedì 25 aprile alle 15, visite guidate all’Istituto Storico Parri. Alle 20, nella Sala refettorio dell’Istituto, Dj set Resistent - Hip hop selection by Dopamina.

Alle 21.30 al Cinema Galliera, proiezione di “Bella Ciao”.

Nei comuni della città metropolitana, oltre alla consueta deposizione di corone ai monumenti ai caduti, tanti gli eventi organizzati.

Appennino - Sabato 23 alle 17 nella Sala Civica di Vado di Monzuno inaugurazione della mostra "Dante Cruicchi".

Domenica 24 alle 16 a Monzuno inaugurazione del piazzale antistante la chiesa di San Giovanni Evangelista dedicato a Mario Nanni, alla presenza di Martin Schulz, già presidente del Parlamento Europeo.

Grizzana Morandi alle 20.30, fiaccolata della Liberazione. Saluto del Sindaco Franco Rubini e di Martin Schulz.

Castel di Casio, lunedì 25, alle 11 presentazione e distribuzione del libro “I caduti militari, partigiani e civili di Castel di Casio vittime degli eventi bellici 1940-1945” di Luciano Bernardi.

Gaggio Montano il 25 aprile ricorderà i caduti brasiliani nella battaglia di Monte Castello.

Sabato 23 aprile a Vergato alle 14, nella Sala Consiliare del Municipio, cerimonia di apposizione sul Gonfalone Comunale della Medaglia “Tributo alla FEB” concessa al Comune di Vergato dal Comandante dell’Esercito Brasiliano. A Creda (Castiglione dei Pepoli) il 25 alle 11.30 incontro con gli studenti delle scuole primarie di Cantagallo (Prato), per ricordare l’ospitalità data ai cittadini toscani sfollati di guerra.

A Pianaccio (Lizzano in Belvedere) lunedì 25 alle 15.30 al Centro Documentale Enzo Biagi, con diretta streaming sulla pagina Facebook del Comune, è in programma l'evento "L'editto bulgaro 20 anni dopo". Interverranno: Bice Biagi, Loris Mazzetti, Daniele Luttazzi, Pif, Sigfrido Ranucci, Marco Travaglio e Beppe Giulietti.

Ad Anzola dell'Emilia, il 25 aprile alle 10.45 partenza delle "Staffette partigiane per un giorno": 100 volontari consegneranno 100 libri a 100 ragazze e ragazzi, dai piccolissimi delle scuole d’infanzia, alle ragazze e ai ragazzi delle scuole medie. A partire dalle 16, al Centro sociale Ca' Rossa è in programma "Suoni e parole Resistenti. Musiche per la pace e i diritti", concerto degli allievi del Centro Culturale Anzolese.

Baricella giovedì 21 alle 10.30 piantumazione di alberi nel Parco della Resistenza con gli studenti delle classi terze delle scuole medie. Venerdì 22 alle 21 va in scena "Botescia’", monologo teatrale di e con Valerio Benuzzi. Sabato 23 aprile alle 20.30 nella Sala Europa del Centro Culturale il Bargello, spettacolo di danze a cura di Free Dance Academy sul tema della Liberazione.

Budrio il 21 aprile alle 21 va in scena lo spettacolo “Tasche vuote” a cura di Tomax Teatro, tratto dalle esperienze di chi ha vissuto la Resistenza.

Alla Casa della Cultura "Italo Calvino" di Calderara di Reno, dal 25 al 27 aprile, è allestita la mostra a cura di ANPI "Caduti di Calderara nella resistenza". Dal 25 aprile si potrà visitare anche "Staffette Partigiane", esposizione dei disegni dei ragazzi e ragazze della 3ᵃE della scuola media di Calderara. Infine, il 22 aprile alle 18.30 presentazione del libro “Vivere, nonostante tutto”, dedicato a Cornelia Paselli, sopravvissuta alla strage di Monte Sole, morta in questi giorni.

Casalecchio di Reno, venerdì 22 aprile alle 20.30 alla Casa per la Pace "La Filanda" e anche in diretta streaming sulla pagina Facebook Percorsi di Pace, "Fake News e Shoah", incontro con la professoressa Valentina Pisanty, Università degli Studi di Bergamo.

Sabato 23 aprile alle 21 alla Casa della Solidarietà "Resistere, Pedalare, Resistere", incontro nell'ambito di "Resistere, Pedalare, Resistere, un viaggio in bicicletta sui luoghi della Memoria - Dedicata a David Sassoli".

Martedì 26 aprile alle 18 in Piazza delle Culture, Casa della Conoscenza, "E... spuntò l'alba del 25 Aprile", canti e narrazioni sulla Resistenza con la voce narrante di Giuseppina Randi, accompagnata dal Coro 100 passi e dalla fisarmonica di Gressi Sterpin.

Casalfiumanese il 25 aprile, attorno ai monumenti del capoluogo, di San Martino in Pedriolo e Sassoleone, saranno letti ed esposti messaggi di pace scritti dai bambini e dalle bambine del paese.

Castel San Pietro Terme venerdì 22 aprile presentazione del libro “L’Adria. storia di un amore partigiano”, incontro con l’autore Bruno Giorgini alle 18.30 alla Libreria Atlantide.

Dal 23 al 25 aprile, ore 10-12, negli antichi sotterranei del Comune apertura straordinaria della mostra “Castel San Pietro in tempo di guerra. Fascismo, Resistenza, Liberazione”. Lunedì 25 aprile, dalle 16 alle 21, “Liberamusica Arte Musica Cibo e Ristoro” in piazza Martiri Partigiani, concerto e iniziative culturali.

Sempre lunedì, dalle 15 alle 21 a Crevalcore si tiene “La libertà in concerto”, evento di musica dal vivo e dal 22 a 25 aprile la Torre Campanaria sarà illuminata col Tricolore.

Nella mattinata del 25 aprile a Dozza esibizione del Gruppo Bandistico Dozzese. Sarà presente il partigiano Adriano “Gallo” Barbieri, combattente con la 36^ Brg Garibaldi A. Bianconcini a Montebattaglia nel settembre 1944.

Granarolo dell’Emilia, sabato 23 alle 21 al TaG, andrà in scena lo spettacolo di prosa "Dove finisce la notte", prodotto dal teatro della Rabbia. Mercoledì 27 aprile anche Granarolo darà vita alla sua marcia straordinaria per la Pace, la cui versione nazionale si tiene il 24 aprile tra Perugia e Assisi. Protagoniste saranno le scuole, la primaria “Anna Frank” e la secondaria “Pellegrino Matteucci”.

Imola lunedì 25 alle 10.30 in piazza Gramsci la performance danzata “Il respiro della libertà”. Martedì 26 alle 17, la Biblioteca comunale ospita una conversazione con Wu Ming 1, sul libro di Angelo Del Boca "Viaggio nella luna", con la presenza della prof.ssa Alessandra Del Boca.

Il 25 aprile alle 10.20 a Malalbergo verrà inaugurata la nuova piazza Unità d’Italia. A Monterenzio lunedì 25 alle 13 pranzo organizzato dall'ANPI presso il Bar osteria nel Bosco del Camping La Martina. A Monte San Pietro il 25 aprile picnic della Liberazione all'orto giardino Biricoccolo.

Sabato 23 aprile dalle 16 nel Parco della Resistenza di Ozzano dell'Emilia, manifestazione contro la guerra e per la solidarietà al popolo ucraino. Lunedì 25 aprile alle 15.30 "Passeggiata Settefonti" e ricordo delle fasi salienti della lotta di Liberazione sulle colline ozzanesi. Durante la giornata, nella Palestra Centro Civico di Mercatale, appuntamento con la pallavolo per il 9° Torneo della Liberazione – 6° Memorial Corrado Zaini.

Pianoro sabato 23 aprile alle 11.30 inaugurazione dell'“Esposizione fotografica permanente sulla rinascita di Pianoro nel secondo dopoguerra” dedicata a Roberto Vitali.

Alle 17 “La natura e la memoria”, trekking al calanco dell’Eccidio di Sabbiuno.

Lunedì 25 dalle 11, in Piazza dei Martiri a Pianoro Nuovo, “Concerto Resistente”; alle 16.30 al Museo di Arti e Mestieri, proiezione del film “Il partigiano Johnny”.

San Giovanni in Persiceto venerdì 22 aprile alle 21 nella Sala dell’Affresco del Chiostro di San Francesco si terrà l'incontro “Strade di Liberazione: la fine della guerra nei percorsi delle truppe alleate e nelle esperienze di Resistenza sul territorio bolognese”.

Domenica 24 aprile alle 14.45, con ritrovo nel piazzale della stazione ferroviaria, si svolgerà “Biciclette partigiane: 19 storie di ciclismo e Resistenza”, presentazione itinerante del libro di Sergio Giuntini con biciclettata lungo la Ciclovia del Sole. Martedì 26 aprile alle 21 alla Sala Polivalente del Centro Civico di San Matteo della Decima si terrà la presentazione del libro di Margherita Lollini “Io, sopravvissuto di Marzabotto”, l'autrice dialogherà con Ferruccio Laffi e Valerio Varesi.

San Lazzaro di Savena giovedì 21 aprile alle 21, all'ITC Teatro, va in scena “Mimma”, spettacolo del Teatro dell'Argine che racconta Irma Bandiera, attraverso le testimonianze di chi ha vissuto in prima persona la vicenda.

Il 25 aprile alle 14 a Ca’ de’ Mandorli, “Ciao bella ciao”, musica dal vivo, mercatini e attrazioni per i più piccoli. Alle 18 concerto degli Skiantos.

Alle 15.30 Trekurbanopartigiano per le vie di San Lazzaro dedicate ai partigiani.

Martedì 26 alle 21 in Mediateca, proiezione del film "LIBERE!", che racconta il ruolo delle donne nella Resistenza italiana.

Sant'Agata Bolognese giovedì 21 aprile alle 20.30 si terrà una fiaccolata organizzata dalla sez. ANPI locale.

Sasso Marconi lunedì 25 aprile dalle 10 alle 12 in Piazza dei Martiri della Liberazione, appuntamento con "(Ri)cuciamo la pace", laboratorio per la preparazione di una bandiera della pace. 

Unione Reno Galliera Gli otto Comuni dell'Unione Reno Galliera e gli altri Comuni promotori del progetto Parco della Memoria, ossia GranaroloMinerbio e Malalbergo, con la partecipazione di ANPI, Istituto storico Parri e SPI CGIL, organizzano una serie di eventi che ruotano intorno al Casone del Partigiano, luogo simbolo della Liberazione.

Sabato 23 aprile alle 16.30, nel Casone del Partigiano inaugura la mostra fotografica "La guerra negli occhi di Edward Reep". Intervento di Luisa Cigognetti “Edward Reep: un artista di guerra nella bassa bolognese”, a cura dell’Istituto storico Parri.

Domenica 24 aprile alle 17 "Suoni resistenti", presidio antifascista seguito all’incendio doloso del capanno antistante il Casone del Partigiano. Presentazione di libri, letture, attività per bambini/e, gruppi musicali in concerto, a cura dell’Associazione Primo Moroni – Ponticelli di Malalbergo.

Lunedì 25 aprile alle 14 "Ciclata della Resistenza", con partenza da piazza Martiri di San Pietro in Casale. A cura delle sezioni ANPI e con la partecipazione dei Comuni promotori del progetto Parco della Memoria.

Inoltre, nei Comuni dell'Unione: domenica 24 aprile a Funo di Argelato in Piazza della Resistenza spettacolo de "I mulini a vento" con canti e balli di musica popolare.

Ad Argelato, lunedì 25 aprile, in mattinata ci sarà l'intitolazione del Giardino del Municipio a Cesare Masina, primo Sindaco del paese.

Bentivoglio, giovedì 28 aprile alle 21, il centro Te.Ze ospita la presentazione del libro "Il lungo inverno". Dialogherà con l’autore Maurizio Garuti, Federico Chiaricati, storico e membro della Direzione dell’ANPI Provinciale.

Sabato 23 al Teatro Biagi D'Antona di Castel Maggiore alle 21 la stagione teatrale Agorà presenta "Se questo è Levi". A partire dai documenti audio e video delle teche RAI, Andrea Argentieri veste i panni dello scrittore Primo Levi, assumendone la voce, le gestualità, le posture, i discorsi in prima persona.

Sempre al Biagi D'Antona, lunedì 25 alle 18, proiezione di "La mia storia, tante storie", videointerviste a partigiani e staffette, con Eleonora Sambri (Mimì), Maria Annunziata Tolomelli (Lina), Ruggero Palavanchi (Vasio), Arduino Fornasari (Walter), Ivonne Trebbi (Bruna), Orazio Pancaldi (Paolo), Bruno Scagliarini.

Galliera lunedì 25 aprile alle 9, tradizionale “Camminata del 25 Aprile”.

Pieve di Cento martedì 26 aprile alle 10, "Lezione per la pace" nel Teatro Comunale Alice Zeppilli. Interverranno Comm. Giorgio Pancaldi, Presidente Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi di guerra Sez. Provinciale di Ferrara; Lina Calanca, testimone della Seconda Guerra Mondiale; Elisa Melloni, Diploma d'onore di Combattente per la Libertà. L'iniziativa, rivolta principalmente alle classi terze della scuola media “A. Gessi” di Pieve di Cento e a una delegazione del CCR, è aperta anche alla cittadinanza previa prenotazione.

Il 22 aprile alle 21 nella Sala consiliare di San Giorgio di Piano presentazione de "I bambini del ‘44: la vita dopo gli eccidi" con la curatrice Anna Rosa Nannetti e "Cinni di guerra" con l'autore Giuseppe Savini. Ancora presentazioni il 28 aprile, dedicate a "Il buon tedesco", con l'autore Carlo Greppi e "Il fascismo a Bologna", con l'autore Ivan Spada. Il 30 aprile alle 21 è in programma lo spettacolo teatrale "Indifferenti mai".

San Pietro in Casale sabato 24 alle 10 il parco di via Brodolini verrà intitolato alle “Staffette Partigiane”.

Valsamoggia – Il 24 aprile alle 10 al Centro sociale Lanzarini, Stiore, presentazione del libro "Memoriae - territori nazifascisti 1943/'45" di Antonella Restelli.

Il 25 aprile alle 15.30 al Teatro delle Ariette va in scena la Compagnia CapoTrave in “Piccola Patria”.

Il 30 aprile alle 19 al Centro Raimondi, Ponte Samoggia, spettacolo "Celestina Salmi e le ragazze del tempo di guerra", testo e voce di Federica Trenti.

Zola Predosa, nel pomeriggio del 25 aprile appuntamento nel parco del Centro socioculturale Sandro Pertini con il concerto dei “Mulini a Vento”, tavolo del baratto e mostra "I bastoni di Agostino Sibani".

Sabato 30 aprile alle ore 21 all’Auditorium Spazio Binario, La Compagnia degli Imprevisti propone lo spettacolo teatrale "Lettere, storie e Storia di condannati a morte della Resistenza"

Scopri cosa fare oggi a Bologna consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Bologna.