A Crevalcore tornano le Notti delle Sementerie con il teatro di paglia: il programma completo - Bologna

A Crevalcore tornano le Notti delle Sementerie con il teatro di paglia: il programma completo

Teatro Bologna Martedì 28 luglio 2020

Bologna - Da giovedì 23 luglio a sabato 22 agosto tornano a Crevalcore le Notti delle Sementerie, l'appuntamento estivo con il teatro contemporaneo nello scenico Teatro di Paglia sotto le stelle. Quest'anno per la quinta edizione sono in programma dieci spettacoli, tra racconti dell'Appennino, maschere di cartapesta, giullarate e musica.

Novità di quest'anno è che il Teatro di Paglia cambia in funzione delle misure anti-covid per poter mantenere meglio le distanze. Non mancano come ogni anno, il bar e la piccola cucina attivi dalle 19.00. Per partecipare alle attività occorre essere soci (3 Euro), oltre al prezzo del biglietto.

Proprio sui biglietti c'è una novità: il biglietto responsabile. I biglietti responsabili vengono scelti direttamente dagli spettatori in fase di acquisto e si dividono in tre categorie. Da una parte c’è la riduzione, che può essere scelta da chi è stato colpito più duramente dalla crisi economica innescata dalla pandemia (coloro che hanno perso il lavoro, coloro che sono ancora in cassa integrazione, gli esercenti e gli imprenditori che hanno dovuto chiudere la loro attività… etc.) Per tutti costoro si è pensato a una riduzione a 5 Euro. Dall’altra ci sono le maggiorazioni, ovvero i biglietti responsabili pensati per il sostegno all’attività delle Sementerie Artistiche, che come tutte le attività culturali (e dello spettacolo dal vivo in particolare) in questo momento rischia di subire un contraccolpo pesantissimo dalla crisi economica che si è aperta, con biglietti da 20 a 100 Euro.

Il programma completo

GIOVEDÌ 23 Luglio ore 21.30
SEMPRE DOMENICA
ideazione e regia Clara Sancricca
drammaturgia Collettivo Controcanto
con Federico Cianciaruso, Riccardo Finocchio, Martina Giovanetti, Andrea Mammarella, Emanuele Pilonero, Giorgio Stefanori
Sei attori, sei sedie. Una giovane compagnia racconta il mondo del lavoro: colorato di grigio, come quello che le nuove generazioni si trovano a vivere ogni giorno.
Sempre domenica è un lavoro sul tempo, l’energia e i sogni che il lavoro quotidianamente mangia, consuma, sottrae; è un coro di anime, una sinfonia di destini. Ma è – soprattutto - un canto d’amore per gli esseri umani, per il nostro starcene qui frementi eppure inchiodati, nell’immobilità di una condizione che una tenace ideologia ci fa credere da secoli non tanto la migliore, quanto l’unica – davvero? – possibile.
spettacolo vincitore In-Box dal Vivo 2017
In caso di pioggia lo spettacolo verrà recuperato VENERDI' 24 Luglio alle 21.30

SABATO 25 Luglio ore 21.30
GIANNI
ispirato alla voce di Gianni Pampanini
di e con Caroline Baglioni
regia Michelangelo Bellani
supervisione alla regia C.L.Grugher
Nel 2004, in una scatola di vecchi dischi, l’autrice dello spettacolo ha trovato tre cassette dove, a metà degli anni Ottanta, Gianni Pampanini, lo zio con i problemi, lo zio che faceva paura, aveva inciso la sua voce, gridando i suoi desideri, la sua gioia, la sua tristezza. Per dieci anni Caroline ha ascoltato queste cassette: un anno prima della sua nascita, Gianni incideva parole che lei avrebbe conosciuto venti anni dopo. “Ci siamo a lungo interrogati sul perché avesse inciso quei nastri”, afferma Caroline. “Per lasciare un segno del suo passaggio? Per riascoltarsi e scoprire cosa celava nel profondo? Per esorcizzare la paura del gesto che avrebbe compiuto?”
Forse. O forse no. Ciò che resta è uno spaccato forte, commovente e autentico di memoria individuale capace di creare uno spazio di comprensione ed empatia che scuote lo spettatore.
Progetto vincitore del Premio Scenario per Ustica 2015
Spettacolo vincitore del Premio In-Box Blu 2016
Premio Museo Cervi - Teatro per la Memoria 2017
In caso di pioggia lo spettacolo verrà recuperato DOMENICA 26 Luglio alle 21.30

GIOVEDÌ 30 Luglio ore 21.30
CAMMELLI A BARBIANA
Don Lorenzo Milani e la sua scuola
Di Francesco Niccolini e Luigi D'Elia
Con Luigi D'Elia
Regia Fabrizio Saccomanno
Un racconto a mani nude, senza costumi e senza scena. Solo una sedia e un rosario fabbricato con i legni dei boschi dell’Appennino. Un racconto duro, amaro, ma allo stesso tempo intessuto di tenerezza per quel miracolo irripetibile che è stato Barbiana, e con tutta la sorpresa negli occhi di quei ragazzi dimenticati che, un giorno, videro un cammello volare sulle loro teste.
In caso di pioggia lo spettacolo verrà recuperato VENERDI' 31 Luglio alle 21.30

SABATO 1 Agosto ore 21.30
THE SHOW / 60 minuti di applausi
uno spettacolo di Sementerie Artistiche ed Elisa Denti
con Elisa Denti
testo di Manuela De Meo
regia di Luigi D'Elia
Spettacolo in anteprima
Adele è timida, tagliente e con una bestia interiore assopita sotto il disagio che l'accompagna in ogni momento della sua vita. La incontriamo nel momento in cui si iscrive – involontariamente - ad un corso di wrestling. The Show corre tutto d'un fiato verso l'esplosione finale; è una confidenza al pubblico fatta di battute, goffaggini e affetto. In un mondo che fa di tutto per essere prestante e competitivo, una storia intima di ascolto e cambiamento nel breve arco di una semplice, e innocua, avventura di wrestling.
In caso di lo spettacolo verrà recuperato DOMENICA 2 Agosto alle 21.30

GIOVEDÌ 6 Agosto ore 21.15
GIPSY CARAVAN - concerto
serata ospitata nell’ambito della rassegna “Sere Serene” organizzata dall’Area Servizi Culturali del Comune di Crevalcore
Andrea Menabò - Chitarra solista
Nicolò Scalabrin - Chitarra ritmica
Vyasa Basili - Contrabbasso e Voce
I Gipsy Caravan si propongono di far esplorare il mondo della musica e cultura gipsy jazz (il connubio tra lo swing americano e la tradizione zigana dell'Europa dell'Est, resa leggendaria da Django Reinhardt) con un'attitudine popolare e scanzonata, che immerge il pubblico in un'atmosfera carica di swing.
INGRESSO GRATUITO con prenotazione obbligatoria *
In caso di pioggia il concerto verrà replicato MARTEDÌ 11 agosto alle 21.15

SABATO 8 Agosto ore 21.30
MANZONI SENZA FILTRO
di e con Manuela De Meo
musiche in scena Andrea Gobbo
Manzoni senza filtro è un funambolesco viaggio tra le pagine dei Promessi Sposi in cui c'è spazio per ridere, indignarsi, commuoversi al ritmo incalzante di un racconto costellato di pezzi originali e accompagnato dalla musica dal vivo. La riscrittura, che rispetta lo stile, il senso e la profondità dell'opera originale, avvicina un linguaggio d'altri tempi alle orecchie di oggi lasciandoci a bocca aperta.
In caso di pioggia lo spettacolo verrà recuperato DOMENICA 9 Agosto alle 21.30

GIOVEDÌ 13 Agosto ore 21.30
HISTOIRE DU SOLDAT
musica di Igor Stravinskij
direttore Giambattista Giocoli
voci recitanti Manuela De Meo e Pietro Traldi
Orchestra del Baraccano
Nel 1918 Igor Stravinskij immagina un'opera per marionette ispirata alla tradizione fiabesca russa ma ambientata dall’autore nel suo presente: il primo conflitto mondiale.
Il protagonista è un soldato tentato dal diavolo sulla via del ritorno verso casa.
Il segno delle marionette si trasforma qui in immagini proiettate che insieme alla musica e alla narrazione accompagnano lo spettatore nel viaggio onirico di questa opera da camera.
Una metafora sul destino e la libertà di scelta.
In caso di pioggia lo spettacolo verrà recuperato VENERDÌ' 14 Agosto alle 21.30

SABATO 15 Agosto ore 21.30
IL PRIMO MIRACOLO DI GESÙ' BAMBINO
da Mistero Buffo di Dario Fo e Franca Rame
con Matthias Martelli
regia di Eugenio Allegri
Una delle giullarate più famose di Mistero Buffo, che racconta l’emigrazione di Gesù e della sua famiglia da Betlemme, a seguito delle stragi degli innocenti di Erode, e di come il piccolo Gesù riesca a farsi accettare dai bambini di un’altra città inventando il miracolo degli uccellini fatti con la creta e poi dati alla vita col solo suo soffio. Una giullarata esilarante sui temi attualissimi dell’emigrazione, del lavoro e dell’integrazione costruita sull'inimitabile paradosso comico e grottesco del teatro di Dario Fo che lascia le menti in ebollizione, la gioia nel cuore e il sorriso sulle labbra.

GIOVEDÌ 20 Agosto ore 21.30
AMLETO TAKE AWAY
di e con Gianfranco Berardi e Gabriella Casolari
Produzione Compagnia Berardi Casolari / Teatro dell’Elfo
Un affresco tragicomico che gioca sui paradossi, gli ossimori e le contraddizioni del nostro tempo che, da sempre, sono fonte d’ispirazione per il teatro ‘contro temporaneo’ di Gianfranco Berardi e Gabriella Casolari. Punto di partenza sono, ancora una volta, le parole, diventate simbolo più che significato, etichette più che spiegazioni, in un mondo dove “tutto è rovesciato, capovolto, dove l’etica è una banca, le missioni sono di pace e la guerra è preventiva. To be or FB, this is the question.”
Premio UBU come migliore attore a Gianfranco Berardi per Amleto take away
In caso di pioggia lo spettacolo verrà recuperato VENERDÌ 21 Agosto alle 21.30

SABATO 22 Agosto ore 21.30
SULLA MORTE SENZA ESAGERARE
ideazione e regia Riccardo Pippa
di e e con Giovanni Longhin, Andrea Panigatti, Sandro Pivotti, Matteo Vitanza
uno spettacolo di Teatro dei Gordi / Teatro Franco Parenti
Il Teatro dei Gordi, in questo omaggio alla poetessa polacca Wisława Szymborska, attraverso l’uso non convenzionale di maschere contemporanee di cartapesta, racconta senza parole gli ultimi istanti, le
occasioni mancate, gli addii; storie semplici restituite con ironia, per parlare, anche oggi, della morte, sempre senza esagerare.

Selezione Visionari Kilowatt Festival e Artificio Como 2016
Vincitore all'unanimità del Premio alla produzione Scintille 2015
Premio Nazionale Giovani Realtà del Teatro 2015, indetto dall’Accademia d’Arte Drammatica Nico Pepe di Udine: spettacolo vincitore del Premio Speciale, Premio Giuria Allievi Nico Pepe e Premio del Pubblico
In caso di pioggia lo spettacolo verrà recuperato DOMENICA 23 Agosto alle 21.30

Scopri cosa fare oggi a Bologna consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Bologna.