La fabbrica di mascherine Ffp3 di Bologna assume e aumenta la produzione

La fabbrica di mascherine Ffp3 di Bologna assume e aumenta la produzione

Attualità Bologna Giovedì 19 marzo 2020

© facebook/Gvs Filter Technology

Bologna - Oltre alla Siare Engineering, unica ditta italiana a produrre ventilatori polmonari e affiancata dall'esercito per aumentare la produzione, nel territorio bolognese e precisamente a Zola Predosa c'è un'altra azienda italiana attualmente sotto i riflettori.

Si tratta della Gvs Filter Technology, fabbrica di mascherine certificate, che in questi giorni sta aggiungendo linee produttive per soddisfare la richiesta, vista l'emergenza sanitaria.

L'azienda che produce in Italia e all'estero, vista l'emergenza in Cina, ha infatti aumentato la produzione anche nel nostro paese ed ha attualmente stipulato un contratto con la protezione civile per produrre 310mila mascherine Ffp3 alla settimana fino al 6 aprile. Proprio per questo Gvs è alla ricerca di personale per le sedi di Zola e di Avellino.

Qualche giorno fa, inoltre, Gvs ha donato alla Croce Rossa 3000 mascherine con valvola, necessarie agli operatori per contenere il contagio da Covid-19.

Potrebbe interessarti anche: , A Bologna riaprono le biblioteche: le modalità di accesso e prestito , Bologna Estate 2020: il programma. Dal cinema all'aperto ai concerti , Dove fioriscono i glicini? A Bologna la mappa con le foto dalle proprie finestre , Coronavirus: a Bologna arrivano i tamponi in macchina, 1 ogni 5 minuti , L'unica fabbrica di ventilatori polmonari in Italia è a Bologna, arriva l'esercito per aumentare la produzione

Scopri cosa fare oggi a Bologna consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Bologna.