Coronavirus: a Bologna arrivano i tamponi in macchina, 1 ogni 5 minuti

Coronavirus: a Bologna arrivano i tamponi in macchina, 1 ogni 5 minuti

Attualità Bologna Giovedì 19 marzo 2020

Bologna - A Bologna a a partire dallo scorso weekend si sta sperimentando una nuova modalità di raccolta dei tamponi, quella drive-thru, su modello di quando avvenuto in Corea. Lo comunica Ausl, precisando che non si tratta di un test rapido, ma di un'ottimizzazione dei tempi nell'effettuare tamponi in modalità più sicure per gli operatori.

Grazie al drive-thru si potrà effettuare 1 tampone ogni 5 minuti, 12 tamponi all’ora. Non si tratta di un nuovo test rapido, l’innovazione consiste unicamente nella somministrazione del tampone, che, invece che a domicilio, viene effettuata a bordo dell’automobile della persona invitata dal Dipartimento di Sanità Pubblica a sottoporsi al controllo.

Il tampone drive-thru, già testato con successo in Corea del Sud e in Australia, è stato replicato il 18 marzo a San Lazzaro, presso la sede del Dipartimento di Sanità Pubblica, venendo eseguito su 50 persone invitate dal Dipartimento di Sanità Pubblica, che saranno identificate per mezzo della targa. Tra questi, molti contatti stretti di casi positivi, oltre a operatori sanitari e persone in isolamento domiciliare potenzialmente guarite.

Attraverso questa innovativa misura organizzativa aumenta la capacità di effettuare tamponi da parte dei servizi di Igiene Pubblica dell’Azienda USL di Bologna, con una media di 1 tampone ogni 5 minuti, razionalizzando, al contempo, l’utilizzo delle risorse professionali e dei dispositivi di protezione degli operatori sanitari coinvolti.

L’attività non sostituisce i regolari tamponi effettuati a domicilio delle persone in isolamento da parte degli operatori dell’Assistenza Domiciliare e dell’Igiene Pubblica.

Scopri cosa fare oggi a Bologna consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Bologna.