Women. Un mondo in cambiamento, la mostra del National Geographic a Bologna

Women. Un mondo in cambiamento, la mostra del National Geographic a Bologna

2020-02-15 08:56:37

Da sabato 15 febbraio a domenica 17 maggio 2020

Ore 10:00

Altre foto

© Chiara Ferrari

CalendarioDate, orari e biglietti

Bologna - Women. Un mondo in cambiamento è la mostra a cura di National Geographic e Genus Bononiae. Musei nella città che celebra il ruolo delle donne nella società. Marco Cattaneo, direttore di National Geographic Italia e curatore della mostra, ricorda che poco più di cinquant'anni fa - il 20 dicembre 1968 - la corte costituzionale italiana dichiarava illegittimi due comma dell'articolo 559 che punivano l'adulterio femminile con pene fino a due anni di reclusione, mentre l'uomo era punito soltanto in caso di concubinaggio. La mostra, che nasce negli Stati Uniti, dove proprio cent'anni fa veniva concesso il suffragio universale, riflette sul ruolo centrale delle donne nella società attraverso un secolo di fotografia

Dal 15 febbraio al 17 maggio nell'Oratorio di Santa Maria della Vita attraverso lo sguardo dei reporter e delle reporter della National Geographic Society si articola un percorso espositivo che comprende sei sezioni: Bellezza, Gioia, Amore, Saggezza, Forza e Speranza. Con un viaggio attraverso un secolo di storia delle donne in tutti i continenti si analizzano diverse prospettive e si focalizza l'attenzione sui problemi e le sfide di ieri, oggi e domani nei vari paesi ed epoche. Ogni immagine crea un ritratto di alcuni aspetti dell'esistenza femminile e mostra ai visitatori come la rappresentazione delle donne si è evoluta nel tempo

Così le immagini festose delle ballerine di samba che si riversano nelle strade durante il carnevale di Salvador de Bahia si alternano a quelle delle raccoglitrici di foglie di the in Sri Lanka. E ancora il ritratto di donna afghana in burqa integrale rosso che trasporta sulla testa una gabbia di cardellini si contrappone all'immagine di libertà e bellezza di una ragazza in pausa sigaretta a Lagos, in Nigeria. 

Completa la mostra la sezione Portraits/Ritratti, scatti intimi e biografici di un gruppo iconico di attiviste, politiche, scienziate e celebrità intervistate da National Geographic per il numero speciale della rivista di novembre 2019; tra loro Oprah Winfrey, il primo ministro neozelandese Jacinda Ardern e la senatrice a vita Liliana Segre. 

«Continua, con questa esposizione, la felice collaborazione avviata già nel 2019 con il National Geographic su tematiche fondamentali nel dibattito socio-culturale - commenta il presidente di Genus Bononiae Fabio Roversi-Monaco. Dopo aver riflettuto sul tema della plastica e degli inesorabili danni che la stessa sta provocando al nostro pianeta, con questa mostra esprimiamo uno sguardo critico sulla situazione femminile nel mondo, celebrando la forza delle donne nelle sue infinite sfaccettature, ma al tempo stesso denunciando quanto ancora lungo sia, in molti casi, il percorso verso una cultura diffusa e capillare di uguaglianza». 

«In un secolo la condizione femminile è cambiata radicalmente, in alcune parti del mondo ma non dappertutto: in Occidente, sicuramente, anche se ci sono ancora sfide importanti - dice Marco Cattaneo -. La parità salariale, per esempio, sul fronte pratico, ma anche questioni assai più sottili come i pregiudizi radicati nella società sulla violenza sulle donne. Altrove le sfide sono ancora più fondamentali. E se il cammino da percorrere è ancora lungo, in questa mostra abbiamo cercato di raccontare i passi compiuti e di accendere una speranza per un futuro in cui a nessuno siano negati i propri diritti». 

Approfondisci con: Maggiori informazioni sull'evento e biglietti per National Geographic presenta Women. Un mondo in cambiamento

Potrebbe interessarti anche: Monet e gli Impressionisti a Palazzo Albergati, fino al 12 luglio 2020 , Etruschi. Viaggio nelle terre dei Rasna, mostra, fino al 24 maggio 2020 , Da Picasso a Fontana. Mezzo secolo di sguardi d’artista nelle opere della collezione di Sandro Cherchi, fino al 7 aprile 2020 , U.MANO, Arte e scienza: antica misura, nuova civiltà. La mostra della Fondazione Golinelli, fino al 9 aprile 2020

Fotogallery

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Bologna consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Bologna.