Pranzo di Natale Bologna: i menù della tradizione. Cosa cucinare per le feste

Pranzo di Natale Bologna: i menù della tradizione. Cosa cucinare per le feste

Food Bologna Venerdì 13 dicembre 2019

Bologna - Il Natale è quasi alle porte e come ogni anno le tavole degli italiani saranno ricche di pietanze e piatti della tradizione. A Bologna e in tutta l’Emilia Romagna il buon cibo è una vera e propria eccellenza e durante le feste non possono mancare tutti quei sapori che si tramandano da generazione in generazione

Il Natale è un periodo unico e speciale per stare assieme alla famiglia e riunirsi attorno a una tavola imbandita, ricca di prelibatezze. Il pranzo di Natale e la cena della Vigilia sono, infatti, i momenti più attesi delle feste.

Ecco di seguito alcune idee gustose per preparare un menù natalizio e scoprire i piatti tipici del Natale di Bologna.

Antipasti: tra salumi e crescentine

Che sia la Vigilia, il pranzo di Natale o il cenone di Capodanno, l’antipasto tipico bolognese è per certo la crescentina fritta: una piccola focaccina a base di farina, strutto e sale che viene tirata al mattarello, tagliata a losanghe e poi fritta. Con le crescentine non possono mancare i salumi e a Bologna la regina è senza dubbio la mortadella. Come antipasto si può scegliere di servire anche del Parmigiano Reggiano a scaglie accompagnato da una buonissima salsa a base di aceto balsamico e dei crostini con spuma di mortadella.

Il re del Natale bolognese: il tortellino

Sulle tavole bolognesi a Natale il re in assoluto è il tortellino, servito rigorosamente in brodo di cappone. Questo è uno dei piatti tradizionali più famosi e immancabili nelle feste natalizie a Bologna… addirittura lo storico bolognese Alessandro Cervellati riferisce che questa tradizione risale al XII secolo. Il tortellino ha origini antiche, nato in un ambiente povero per riciclare la carne avanzata dai nobili. La ricetta tradizionale vuole una sfoglia di farina e uova di 6/10 di mm e un ripieno preparato con lombo di maiale, prosciutto crudo, mortadella di Bologna, Parmigiano Reggiano, uova e noce moscata.

Gran bollito misto bolognese

Altro piatto immancabile per le feste di Natale a Bologna è il gran bollito misto accompagnato dalla salsa verde e dal friggione. Il bollito bolognese è quello più completo rispetto agli altri della tradizione italiana: alla carne di manzo, di gallina e di vitello, si vanno ad aggiungere la lingua e la testina di vitello e il cotechino di maiale, che vanno cotti a parte. Nel bollito, la carne viene messa in pentola quando l’acqua ha raggiunto alte temperature per consentire di ottenere carni ricche e più gustose. Le carni, una volta pronte, sono servite con il friggione, un condimento cotto molto a lungo a base di cipolle e pomodori, e la salsa verde a base di prezzemolo, capperi, acciughe, aceto, pane, aglio e limone.

Il certosino

A Bologna non si mangia né il pandoro né il panettone ma è il certosino il dolce tradizionale che termina il pranzo di Natale. Si chiama anche Panspeziale e ha origini antichissime: la ricetta risale al medioevo quando erano i farmacisti (o speziali) a preparare questo dolce. Furono però i frati della Certosa (oggi cimitero di Bologna) a prendersi carico per primi della sua produzione e grazie a loro da Panspeziale si trasformò in Certosino. Il dolce è a base di mandorle, farina, pinoli, cioccolato fondente, frutta candita, uvetta sultanina, miele, semi di anice e cannella. Il fratello del Certosino è il Panone, anche questo dolce tipico della tradizione natalizia bolognese. Gli ingredienti sono pressoché gli stessi del Certosino, cambia solamente la consistenza, più simile a una torta lievitata. 

Per la Vigilia? Tutto pesce

A Bologna per la Vigilia di Natale è tradizione, come anche in altre città italiane, organizzare un cenone a base di pesce. Qui ci si può davvero sbizzarrire con le ricette: si può partire da un’insalata di mare o di salmone e dei bocconcini di baccalà come antipasto, per proseguire con i primi quali un buon spaghetto allo scoglio e continuare con i secondi come l’apprezzatissima frittura di pesce e l’anguilla in umido.

Scopri cosa fare oggi a Bologna consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Bologna.