BilBOlBul 2019: il festival internazionale del fumetto a Bologna, il programma completo

BilBOlBul 2019: il festival internazionale del fumetto a Bologna, il programma completo

Libri Bologna Martedì 26 novembre 2019

Amore
© Alagbé

Bologna - Da venerdì 29 novembre a domenica 1 dicembre si svolge a Bologna la tredicesima edizione di BilBOlbul 2019, il festival internazionale del fumetto. Al centro il tema dello spaesamento come condizione costitutiva del presente: «Che si tratti di conflitto sociale, perdita di memoria storica, o della disarmonia con i territori che abitiamo, stiamo attraversando una crisi generale dell’immaginario che rende difficile pensare al futuro. Una crisi che però ha anche una componente generativa, perché quando saltano le coordinate le possibilità si moltiplicano, anche sul piano dell’espressione artistica», scrivono gli organizzatori introducendo e spiegando il fulcro attorno al quale ruota questa edizione.

Il quartier generale del Festival e il bookshop, oltre al punto informazioni, saranno in Biblioteca Salaborsa, dove si potranno anche acquistare alcune delle più interessanti autoproduzioni internazionali e i libri dei protagonisti del Festival, o partecipare ai firmacopie con gli autori (apertura ore 10 - 19)

Il Festival chiama a raccolta autori e autrici che hanno lavorato, con stili e sguardi differenti, sullo spaesamento, diventando non solo una vetrina per le migliori produzioni del fumetto d’autore, ma l’orizzonte entro cui leggere alcune problematiche del presente, costruendo un progetto culturale multidisciplinare e organico. A questo percorso si affiancano una programmazione trasversale e le consuete attività dedicate ai ragazzi, alle scuole e alle biblioteche, presidio permanente di BilBOlbul durante tutto l’anno, che trovano nel Festival un momento di espansione e riflessione sull’importanza di formare nuovi lettori e lettrici di fumetto.

Tra gli ospiti più attesi Nora Krug, autrice di Heimat (Einaudi), accolto dalla critica internazionale come uno dei più importanti libri degli ultimi anni: la storia del suo ritorno in patria, la Germania, dopo vent’anni negli Usa e la ricostruzione della storia della sua famiglia e del ruolo che ebbe durante il nazismo.  Krug sarà protagonista di due mostre: la prima, Heimat, al Museo internazionale e biblioteca della musica (Strada Maggiore, 34), dal 30 novembre al 6 gennaio 2020 (inaugurazione 29 novembre ore 19:30). Una mostra che affianca alle tavole originali anche le fotografie, i manoscritti, gli oggetti e i documenti che Krug ha raccolto durante le sue ricerche. La Galleria d’Arte Portanova12 (via Portanova, 12) ospita invece Nora Krug: Eine Retrospektive (inaugurazione 30 novembre ore 20, fino al 6 gennaio 2020), che ne ripercorre la carriera di illustratrice a partire dagli esordi. Nora Krug sarà protagonista sabato 30 novembre alle 16 nell’Aula Magna dell’Accademia di Belle Arti dell’incontro Testimoni con la documentarista Chiara Sambuchi e domenica 1 dicembre nella Sala Conferenze del MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna (via Don Minzoni, 14, ore 14.30) di Heimat: storia di un libro, presentazione del libro condotta da lei stessa.

E ancora Yvan Alagbé, autore franco-beninese che pubblica per la prima volta in Italia il suo Negri gialli e altre creature immaginarie (Canicola, in collaborazione con BilBOlbul): l'Accademia di Belle Arti ospiterà la mostra Una storia dell'amore,  dal 30 novembre al 20 dicembre (inaugurazione 29 novembre ore 18:30) e ne ripercorre il percorso artistico e politico dal realismo spiazzante di Negri gialli e altre creature immaginarie (in uscita per Canicola in occasione di BilBOlbul), un ritratto profondamente umano della vita di una famiglia di sans-papier africani in Francia, fino all’impresa di disegnare una storia universale dell’amore, affrontata nel libro impossibile Apocalypse des oiseaux, ancora inedito ed esposto al Festival per la prima voltaSquadro Stamperia Galleria d'Arte (via Nazario Sauro, 27) organizza dal 30 novembre al 7 dicembre Eros mostro, una mostra di serigrafie realizzate da Alagbé a partire dal racconto realizzato per l’edizione italiana di Negri gialli e altre creature immaginarie. Il disegnatore sarà protagonista anche di alcuni incontri: venerdì 29 novembre alla Libreria Modo Infoshop (via Mascarella, 24/b) sarà impegnato in un dialogo con l’artista messicano Miguel Angel Valdivia. Sabato 30 novembre al Centro delle donne/Biblioteca italiana delle donne (ore 10.30, via del Piombo, 5) discuterà dell’amore come forza artistica e politica con la giornalista Tiziana Lo Porto; domenica 1 dicembre infine Poetica della valigia, un dialogo su narrazioni e migrazioni con Wu Ming2 (ore 16.30, DAS Dispositivo Arti Sperimentali, via del Porto, 11).

Uno spaesamento più sottile è quello che connota i fumetti di Chris Reynolds, costruttore di un universo narrativo che fa da specchio a molte delle inquietudini del presente, Chris Reynolds, torna sulle scene proprio in occasione di BilBOlbul, dopo un’assenza di quasi vent’anni, con la mostra Giorni nuovi… e migliori?, allo Spazio B5 dal 30 novembre al 20 dicembre (inaugurazione venerdì 29 novembre ore 20). In uscita per il Festival anche L’età d’oro, un volume prodotto in tiratura limitata da Banana Oil, portale dedicato al fumetto a cura di Matteo Gaspari, che raccoglie cinque racconti inediti di Reynolds e un saggio. Il pubblico di BilBOlbul avrà l’occasione di ascoltare l’autore venerdì 29 novembre alle 15 all’Università di Bologna, dove si svolgerà l’incontro Ritorno a Mauretania con il critico Paul Gravett e sabato 30 novembre alle 18 al DAS Dispositivo Arti Sperimentali in Stare al passo, in dialogo con Raffaele Alberto Ventura.

Negli stessi giorni del Festival e in collaborazione con esso, si tiene la grande mostra dedicata ad Alberto Breccia, organizzata da Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna con il sostegno di Comune di Bologna - Istituzione Biblioteche Bologna a cura di Daniele Brolli.

Qui il programma completo, giorno per giorno, di BilBolbul, tra mostre, incontri e laboratori

Potrebbe interessarti anche: , Stasera parlo Io all'Archiginnasio, la rassegna letteraria a Bologna: il programma completo , Festival del Racconto 2020 a Carpi: il programma completo di luglio , Figurine Forever 2020: l'appuntamento per collezionisti è su Facebook. Il programma , Memoryscapes: le pellicole private degli italiani online. Un viaggio nel passato , Bologna si ferma anche la Children's Book Fair 2020

Scopri cosa fare oggi a Bologna consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Bologna.