Luna Farm a Bologna: a Fico arriva il luna park a tema contadino. Date e biglietti

Attualità Bologna Lunedì 25 novembre 2019

Luna Farm a Bologna: a Fico arriva il luna park a tema contadino. Date e biglietti

Penelope
Altre foto

Contenuto in collaborazione con Luna Farm

Bologna - Apre i battenti sabato 7 dicembre all’interno di FICO Eataly World, Luna Farm, il primo parco divertimenti a tema contadino in Italia. Un’esperienza di puro divertimento per i bambini e le loro famiglie, tra scenografie curate nei minimi dettagli, giostre, animazioni e spettacoli. I biglietti per partecipare all’inaugurazione sono presto disponibili sul sito di Lunafarm.

Realizzato dal gruppo Zamperla, con un investimento di 11 milioni di euro per 6.500 metri quadrati di superficie coperta, Luna Farm è un progetto d’avanguardia che per molti aspetti non ha eguali nel nostro paese. Al punto che, ancora prima di aprire le sue porte, si è aggiudicato una menzione come Iniziativa imprenditoriale ai Parksmania Awards 2019, importante riconoscimento di settore a livello internazionale.

Luna Farm è la fattoria del contadino Gianni, che vive con quattro frizzanti animali: Penelope (maialina), Ricky (gallo), Valentino (toro) e Martina (ape). Lavoratore inarrestabile e dotato di grande creatività, Gianni ha disseminato la sua tenuta di bizzarri macchinari e tecnologie per il divertimento. Il recinto dei tori, per esempio, è diventato un autoscontro con proiezioni interattive in pista (Toroscontro), il pollaio è una monorotaia sospesa da percorrere a bordo di una gallina (Cocò Dance), la ruota del mulino monta piccoli carretti che l’hanno trasformata in una ruota panoramica (Giramisù). E non finisce qui perché sul palco di Luna Farm, ogni giorno, gli animali della fattoria mettono in scena animazioni e spettacoli, il cuoco è sempre pronto a sfornare delizie per una Pausa in cortile supermegagnammi e i migliori designer del pollaio hanno realizzato gli oggetti in vendita all’Emporio di Gianni.

Un mondo fuori dall’ordinario insomma quello di Luna Farm, dove la fantasia e il divertimento dei più piccoli sono protagonisti. E lo sono stati anche prima dell’apertura. Tra settembre e ottobre centinaia di bambini hanno partecipato agli Umarell Days, visitando in anteprima il cantiere del Parco, e a novembre, altrettanti hanno contribuito a realizzare la Campagna da colorare, colorando con i pennarelli i manifesti che poi sono stati esposti nelle pensiline degli autobus della città, e replicati in oltre mille copie per le affissioni in tutta la provincia di Bologna.

Il legame di Luna Farm con la città e il territorio si è concretizzato anche in un’importante occasione di lavoro per 50 giovani che, tra le oltre mille candidature ricevute, a inizio novembre sono stati selezionati per entrare a far parte del team di Luna Farm. Non da ultimo, una menzione va certamente anche alla collaborazione con la cooperativa bolognese Accaparlante in un percorso che, partendo dalle innovative soluzioni di accessibilità agevolata di alcune giostre del Parco, si impegna per rendere Luna Farm un’esperienza di divertimento sempre più inclusiva.

Non vedete l’ora di vedere com’è e partecipare all’inaugurazione? Visitate il sito di Lunafarm per saperne di più.

Qui il video in cui Luna Farm si presenta ai bolognesi.

Potrebbe interessarti anche: , Blocco del traffico a Bologna: stop ai diesel Euro 4 dal 10 al 12 dicembre , Cna pensionati Bologna: tutti i vantaggi della tessera, tra sconti, convenzioni e corsi , Giornata contro la Violenza sulle donne all'Università di Bologna: il programma e una panchina rossa , Obbligo di gomme da neve o catene a bordo a Bologna e in Emilia Romagna, dal 15 novembre , Fai, i luoghi del cuore in Emilia Romagna: interventi a Porretta terme e Pieve di Cento

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Bologna consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Bologna.