My Chemical Romance: la reunion con l'immagine di una scultura del Monumentale della Certosa di Bologna

Concerti Bologna Venerdì 15 novembre 2019

My Chemical Romance: la reunion con l'immagine di una scultura del Monumentale della Certosa di Bologna

Bologna, Cimitero Monumentale della Certosa, Cella Magnani (particolare)
© Michele Brusa
Altre foto

Bologna - Durante la loro carriera non hanno mai suonato a Bologna, eppure c’è un pezzo di questa città nella storia del gruppo musicale My Chemical Romance. Il legame lo ha dichiarato la stessa band statunitense sui propri profili Facebook, Instagram e Twitter svelando che l'immagine scelta per accompagnare la loro reunion è quella di una scultura realizzata dallo scultore bolognese Pasquale Rizzoli per la Cella Magnani situata nel Cimitero Monumentale della Certosa.

Lo scorso 31 ottobre i My Chemical Romance, fra gli esponenti di maggiore successo nel genere emo-core a livello internazionale, avevano annunciato ufficialmente la decisione di riformarsi, dopo lo scioglimento avvenuto nel 2013, con un post pubblicato sempre via social media.  Ad accompagnare la didascalia Like Phantoms Forever - citazione del titolo di un loro EP pubblicato nel 2002 - una misteriosa immagine in bianco nero, priva di credito fotografico, dove a fare da sfondo alla parola return e alle coordinate del primo concerto previsto per il 20 dicembre 2019 al Shrine Expo Hall di Los Angeles, compare in primo piano il dettaglio di una scultura con i volti di due creature con gli occhi chiusi, di cui una alata, unite in un abbraccio.

A riconoscere le origini dell'immagine che accompagnava i post della reunion è stato un utente bolognese, il fotografo Mauro Squiz Daviddi. Pur non essendo l’autore dello scatto, Daviddi possiede un’approfondita conoscenza dello straordinario patrimonio storico-artistico conservato in questo luogo per averne ritratto in numerosi scatti l’affascinante magia. 

Portata a termine alla fine del 1906, la scultura in bronzo costituisce una delle opere di maggior pregio realizzata dal bolognese Pasquale Rizzoli (1871-1953), cui fu commissionata per il sepolcro voluto dalla vedova del giovane Natale Magnani, situato in uno dei lati brevi della Galleria del Chiostro VI. Su un fondo concavo di mosaico azzurro, due figure sono rappresentate durante l’ascensione verso il cielo, dopo il distacco in volo dalla materia terrestre. La figura femminile del gruppo simboleggia l’anima abbandonata tra le braccia dell’angelo mentre la trasporta in cielo. Nonostante si tratti della prima opera pienamente Liberty dello scultore, si tratta di un vero e proprio capolavoro in cui la concretezza fisica michelangiolesca, ricorrente in tutta la produzione di Rizzoli, si amalgama perfettamente con la raffinata leggerezza del Liberty

La rivelazione pubblica del soggetto dell'immagine da parte dei My Chemical Romance è frutto di un accordo intercorso con l'Istituzione Bologna Musei. A seguito di un contatto stabilito nelle scorse settimane con il management del gruppo statunitense per esprimere un onorato apprezzamento e raccontare la vicenda del monumento della Cella Magnani, il presidente Roberto Grandi aveva infatti raccolto un'immediata disponibilità a onorare l'immagine e la sua inquietante bellezza comunicandone la fonte.

Potrebbe interessarti anche: , Pearl Jam a Imola il 5 luglio 2020: biglietti e prezzi del concerto all'Autodromo , Pearl Jam in concerto a Imola nel 2020: data, biglietti e prezzi , Mika in concerto a Bologna: biglietti, scaletta e bus speciali per arrivare all'Unipol Arena , Alessandro Amante e Ghemon insieme per ricordare Lucio Dalla , Ron in concerto a Bologna con Lucio!! il tour e consegna al cantautore della Turrita d'argento

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Bologna consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Bologna.