Festa di San Petronio a Bologna 2019 con il tortellino dell'accoglienza o della discordia?

Cultura Bologna Mercoledì 2 ottobre 2019

Festa di San Petronio a Bologna 2019 con il tortellino dell'accoglienza o della discordia?

Bologna - Quella che doveva essere una festa aperta a tutti, ancora prima di iniziare si è già trasformata in polemica. Venerdì 4 ottobre, infatti, a Bologna si celebra il Santo Patrono della Città, San Petronio che dà il nome anche alla celebre cattedrale di piazza Maggiore.

Per l'occasione, oltre a un ricco programma di appuntamenti che vanno dalle celebrazioni del Santo con la tradizionale Messa, presieduta da Monsignor Zuppi, a un pomeriggio di sport, incontri e laboratori per ragazzi, fino a uno spettacolo di fuochi d'artificio, la diocesi aveva pensato alla produzione e degustazione in piazza Maggiore dei Tortellini dell'Accoglienza.

Il Tortellino, simbolo di Bologna, doveva diventare anche un simbolo di integrazione e di dialogo interreligioso: proprio per questo, oltre a proporre il tortellino nella sua classica ricetta (ossia con lombo di maiale, mortadella e prosciutto), sarebbero stati distribuiti anche tortellini ripieni di pollo per chi non potesse mangiare quelli al maiale.

Il Tortellino dell'accoglienza si è trasformato in poco tempo nel Tortellino della discordia: con dichiarazioni politiche da più parti, critiche dalla destra e relative spiegazioni dell'iniziativa da parte della diocesi. Non sono mancate le polemiche anche dei tradizionalisti che hanno visto nello stravolgimento della ricetta un'offesa verso il classico piatto bolognese (sebbene solo due giorni dopo a Palazzo Re Enzo al Festival del Tortellino, il piatto potrà essere assaggiato in diverse preparazioni degli chef). 

Anche i cittadini si sono spaccati sul tortellino con o senza maiale, in un momento in cui la città, invece dovrebbe essere più unita: oltre alle celebrazioni per il Santo, infatti, il giorno seguente, sabato 5 ottobre Monsignor Zuppi sarà nominato Cardinale da Papa Francesco durante il Concistorio a San Pietro.

Potrebbe interessarti anche: , Antonio Danieli di Fondazione Golinelli: «La formazione d'eccellenza è la chiave per lo sviluppo» , Parma Capitale della Cultura 2020: il programma e gli eventi da non perdere , Mattinate Fai d'inverno 2019, visite guidate per le scuole: i beni aperti in Emilia Romagna , Gender Bender 2019 a Bologna è Radical Choc , Esercitare il senso critico: il Festival di Internazionale a Ferrara insegna anche questo

Scopri cosa fare oggi a Bologna consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Bologna.