Orchestra Senza Spine 2019/2020 si parte al Duse con Le Nozze di Figaro - Bologna

Orchestra Senza Spine 2019/2020 si parte al Duse con Le Nozze di Figaro

Teatro Bologna Lunedì 30 settembre 2019

Bologna - Sono Le nozze di Figaro di Wolfgang Amadeus Mozart, firmate dal regista Giovanni Dispenza, ad inaugurare la stagione dell’Orchestra Senzaspine venerdì 4 ottobre (ore 20.00) al Teatro Duse di Bologna, con repliche sabato 5 (ore 20.00) e domenica 6 ottobre (ore 16.00). Dopo il successo dello scorso anno con Il barbiere di Siviglia, il regista palermitano torna sul palcoscenico di via Cartoleria con un nuovo allestimento a metà tra storia ed epoca moderna – di una delle più note opere mozartiane – che fa da sfondo a intrighi, tradimenti e all'amore dei due protagonisti, Figaro e Susanna.

«La sfida è quella di rendere attuale l'opera mantenendo gli abiti d'epoca – dichiara Giovanni Dispenza –. I costumi settecenteschi vengono così inseriti all’interno di una scena modulare, una cornice che fa sia da quadro pittorico che da specchio, rappresentando l'immagine che il personaggio vuole fingere – imbellettato per i posteri – ma anche il vero io, privo di pietà e comprensione. La modernità è conferita soprattutto dall'uso di video proiezioni, che visibilmente mostrano i tormenti, i dubbi e i sentimenti dei protagonisti».

Sul podio dell’Orchestra Senzaspine è impegnato il direttore Matteo Parmeggiani; i costumi sono di Cristina Gamberini, le luci di Andrea Bondi e le scene di Dario Marcolin Gallerani. Le video proiezioni sono a cura di Serena Pantaleo.

Tra gli interpreti della prima recita – nel ruolo della Contessa di Almaviva – il soprano Cinzia Forte, applaudita nelle opere di Belcanto e particolarmente apprezzata per la sua agilità vocale. I giovani artisti che compongono il cast sono stati selezionati tra i candidati che hanno partecipato lo scorso luglio alla masterclass tenuta dalla cantante napoletana. Si alterneranno Francesca Maionchi (5 ottobre) e Francesca Cucuzza (6 ottobre) nel ruolo della Contessa di Almaviva; Abraham García González (4 e 5 ottobre) e Thiago Stopa (6 ottobre) in quello del Conte di Almaviva; Daniela Cappiello (4 ottobre) e Irene Bonvicini (5 e 6 ottobre) nel ruolo di Susanna; mentre Figaro sarà interpretato da Alberto Bianchi. Completano il cast Serena Dominici (Cherubino), Adelaide Minnone (Marcellina), Enrico Marchesini (Don Bartolo), Angelo Goffredi (Don Basilio e Don Curzio), Anastasia Skenderaj (Barbarina) e Alessandro Branchi (Antonio).

La produzione si avvale della collaborazione del Teatro Comunale di Bologna e della rinnovata partecipazione dell’Accademia Corale Vittore Veneziani di Ferrara e del Komos Coro Gay di Bologna.

Come per l’Elisir d’amore Il barbiere di Siviglia, andati in scena rispettivamente nel 2017 e nel 2018, i costumi e le scenografie delle Nozze di Figaro sono stati realizzati grazie ai laboratori gratuiti – a cura della costumista Cristina Gamberini – aperti alla cittadinanza durante il mese di settembre al Mercato Sonato.

Lo spettacolo è reso possibile grazie alla collaborazione con il Teatro Duse di Bologna.

Dopo Le nozze di Figaro, la Stagione dell’Orchestra Senzaspine prosegue il 15 novembre con Titanico! al Teatro Auditorium Manzoni, dove verranno eseguiti la Sinfonia n. 1 in re maggiore di Gustav Mahler e – insieme al solista Paolo Grazia – il Concerto per oboe e orchestra in do maggiore K 314 di Mozart.

Potrebbe interessarti anche: , Ai 300 scalini arriva la rassegna Ins-Orti, teatro, trekking e attività olistiche , Crinali Teatro: gli spettacoli a Monte sole, da Maria Amelia Monti a Marco Paolini. Il programma , Festival Scena Natura 2020 al Fienile Fluò: teatro, musica e cinema all'aperto , Itc Village 2020: sere d'estate al Teatro dell'Argine. Il programma , SerEstate 2020: teatro per bambini al Testoni Ragazzi. Il programma

Scopri cosa fare oggi a Bologna consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Bologna.