Insolvenzfest 2019 a Bologna: il programma completo. Crisi, corruzione, mafie e debito pubblico

Attualità Bologna Venerdì 13 settembre 2019

Insolvenzfest 2019 a Bologna: il programma completo. Crisi, corruzione, mafie e debito pubblico

Bologna - Crisi, insolvenza, corruzione, mafie e debito pubblico. Sono i temi al centro dell’ottava edizione di InsolvenzFest, a Bologna da giovedì19 a domenica 22 settembre. Il festival, organizzato dall’Osservatorio sulle Crisi d’Impresa, chiamerà a raccolta giuristi, filosofi, economisti, giornalisti e artisti che dialogheranno pubblicamente in luoghi del centro storico bolognese simbolo della cultura e dell’economia.

«Il tema di quest’anno è il tempo e il debito – spiega Massimo Ferro, Consigliere della Corte di Cassazione e alla direzione del festival – con l’obiettivo di far dialogare giuristi ed esperti di altri settori sulle straordinarie connessioni che il tempo produce sulla nostra comune condizione di cittadini, imprese o comunità che assumono i debiti».

Al centro del dibattito non soltanto i cambiamenti che il tempo determina nelle relazioni tra debitori e creditori ma anche il significato culturale ed etico del debito: argomenti di estrema attualità, costantemente sotto i riflettori di quotidiani e telegiornali, che rischiano di sfuggire alla comprensione di chi non mastica la materia. Per questa ragione a InsolvenzFest vengono messi da parte i tecnicismi a favore di un linguaggio chiaro e diretto: «Cercheremo, come accaduto anche nelle altre edizioni, di operare una mediazione intelligente tra la preparazione, l’esperienza e la saggezza di chi viene a dialogare con noi e la necessità di far comprendere fenomeni complessi. Non a caso abbiamo previsto un uso massiccio di giornalisti e quindi di persone preparate nel campo della comunicazione».

Le conferenze inserite nel programma di questa edizione spazieranno dai temi considerati tradizionali a quelli più legati all’attuale momento storico: i volti criminali delle mafie da nord a sud, l’impiego abusivo di risorse limitate come il suolo e l’acqua, l’intelligenza artificiale e il lavoro umano, la povertà e gli indebitamenti, la corruzione delle classi al potere.

«Per arrivare dritti al cuore delle questioni – continua Ferro – sono previste singole sessioni di un’ora ciascuna nel corso delle quali l’intervistatore o il partner dell’esperto dialogherà cercando di mettere in evidenza il rapporto tra la condizione di debitore e quella di creditore, che spesso viene scambiata, anche inconsapevolmente».

Con il passare degli anni InsolvenzFest ha allargato la sua cerchia di estimatori: oggi la sua formula trova l’apprezzamento di specialisti del settore come avvocati, dottori commercialisti, magistrati e consulenti del lavoro ma anche di cittadini e scuole.

«I numeri sono cresciuti – conclude Massimo Ferro – e questo era uno dei nostri obiettivi: aprire il mondo del diritto e le sue competenze alla società».

 Le conferenze sono a ingresso gratuito su prenotazione.

Il programma completo 

Giovedì 19 settembre 2019

Cineteca di Bologna
Cinema Lumière – Sala Mastroianni - Piazzetta Pier Paolo Pasolini
(ingresso via Azzo Gardino, n. 65)
ore 18.50-20.30
Introduzione e conversazioni sui temi dell’edizione 2019
*Il tempo dei debiti: riflessioni d’attore
intervento di Stefano Bicocchi, in arte Vito

Venerdì 20 settembre 2019

Convento di san Domenico
dalle ore 13
Iscrizione dei partecipanti

Ore 14
Saluti istituzionali del Comune di Bologna

Ore 14.30 -15.30
Il tempo dei debiti: dagli interessi all’oblio e le rispettive parole
intervista di MASSIMO FERRO (consigliere della Corte di cassazione) a BRUNO INZITARI (ordinario di diritto civile dell’Università Milano Bicocca) e VERA GHENO (sociolinguista, docente all’Università di Firenze)

Ore 15.40-16.40
I volti criminali delle mafie cisalpine: lezioni dal Nord
ALESSANDRA DOLCI (sostituto procuratore della Direzione distrettuale antimafia di Milano) e STEFANIA PELLEGRINI (associato di “Mafie e Antimafia” all’Università di Bologna)

Ore 16.45-17.45
I tesoretti del popolo e le paure nazionali: dai materassi alle Borse
MARCELLO MINENNA (direttore dell’Ufficio analisi quantitative della CONSOB) e PAOLO MONDANI (giornalista e coautore di programmi TV, Report)

Sabato 21 settembre 2019

Sede ASCOM – Palazzo Segni
Strada Maggiore, n. 23

Ore 9.30-10.30
Credito d’aria, credito di terra: crimini, ambiente e beni comuni
LUCA RAMACCI (consigliere della Corte di cassazione) e TONI MIRA(giornalista, caporedattore dell’Avvenire)

Ore 10.40-11.40
L’intelligenza artificiale e il lavoro umano: il salario alle macchine?
GIORGIO SPEDICATO (associato di diritto commerciale dell’Università di Bologna) RICCARDO ROVATTI (ordinario di ingegneria elettronica dell’Università di Bologna)

Sabato 21 settembre 2019

Sede ODCEC - Palazzo Zambeccari
Piazza de’ Calderini, n.2

Ore 10.15-11.15
Povertà e indebitamenti: le infelicità del presente
MARCO MUSELLA (ordinario di economia politica dell’Università di Napoli Federico II) e MAURO MALTAGLIATI (associato di statistica economica dell’Università di Firenze)

Ore 11.30-12.30
Economia della carità e bontà intelligente
MATTEO ZUPPI (teologo, vescovo di Bologna) e GIORGIO MION (associato di economia aziendale dell’Università di Verona)

Sabato 21 settembre 2019

Cineteca di Bologna
Cinema Lumière – Sala Mastroianni - Piazzetta Pier Paolo Pasolini
(ingresso via Azzo Gardino, n. 65)

Ore 12.45-13.30
Un milione di milioni…più uno!
Blob d’autore (a cura di Gian Luca Farinelli, direttore della Cineteca di Bologna)

Sabato 21 settembre 2019

Convento Patriarcale di San Domenico – Sala Bolognini
Piazza San Domenico, n. 13
Ore 15-16
I debiti pubblici non sono di nessuno e così fan tutti: un popolo di infedeli
MASSIMO ROMANO (giudice della Corte dei Conti) e NUNZIA PENELOPE (giornalista e scrittrice, autrice TV)

Ore 16.10-17.10
La corruzione delle classi decidenti: malattie del potere e concorrenze imperfette
SERGIO RIZZO (giornalista, vicedirettore de la Repubblica) e PAOLO IELO (sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Roma)

Ore 17.15-18.15
La dolce mafia e la pace ritrovata: lezioni dal Sud
MAURIZIO DE LUCIA (procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Messina) e ENRICO BELLAVIA (giornalista de la Repubblica)

Cineteca di Bologna
Cinema Lumière - Sala Mastroianni - Piazzetta Pier Paolo Pasolini
(ingresso via Azzo Gardino, n. 65)

Ore 18.45-20.15
Introduzione alla proiezione del film “Viaggio in Italia: la Corte costituzionale nelle carceri” di Fabio Cavalli (87’) (Italia/2019)
Introducono i giudici della Corte costituzionale Daria de Pretis e Augusto Antonio Barbera
Moderano Massimo Ferro e Stefano Dalla Verità

Sabato 21 settembre

Palazzo Isolani
via Santo Stefano, n. 16
La serata InsolvenzFest (cena e musica dal vivo con la band Jus Brothers) a sostegno della Onlus BimboTu
Posti limitati e prenotazioni con iscrizione a segreteria@bimbotu.it – 334 14.77.544 o 051 19.98.2458

Domenica 22 settembre

Auditorium - Sala Borsa
Piazza del Nettuno, n. 3

Ore 9.40-10.40
Democrazia e rappresentanza: se le lobbies fanno le leggi per chi votano i cittadini?
ROBERTO DI MARIA (ordinario di diritto costituzionale dell’Università di Enna “Kore”) e SABRINA GIANNINI (giornalista e autrice TV)

Ore 10.50-11.50
Il reddito di cittadinanza e i dintorni del divano: dalle ciabatte al lavoro?
ALESSANDRO SOMMA (ordinario di diritto privato comparato dell’Università di Ferrara) e ALBERTO ORIOLI (giornalista, vicedirettore de il Sole 24 Ore)

Ore 12-13
Dalla pizza al vuoto: il cottimismo dei riders e le pedalate non assistite
LUIGI CAVALLARO (consigliere della Corte di cassazione) e CHIARA BRUSINI (giornalista de il Fatto quotidiano.

Potrebbe interessarti anche: , Bologna e Modena: gli eventi da non perdere del 2020. Capodanno, Etruschi, Art Week e Superbike , Strage di Ustica, conclusi i lavori di manutenzione del relitto e rinnovata sala video del Museo , Festival del Tortellino 2019 a Bologna: il programma completo e i menù degli chef , Fridays For Future a Bologna: «Scenderemo in piazza ogni venerdì finché non vedremo un reale cambiamento» , Misure antismog a Bologna, Imola e nell'agglomerato al via dal primo ottobre

Scopri cosa fare oggi a Bologna consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Bologna.