Teatro Bologna Teatro Duse Venerdì 6 settembre 2019

Teatro Duse a Bologna: la stagione 2019/2020 con Gianni Morandi, Filippo Timi, Michela Murgia e Cesare Bocci

Acquista i biglietti per gli spettacoli in scena al Teatro Duse nella stagione 2019/2020

Bologna - Un cuore che pulsa nella città di Bologna, fatto di cultura e di un profondo legame con il territorio. È il Teatro Duse, che scalda i motori in vista della nuova stagione, a nove anni dalla riapertura. Più di sessanta spettacoli in cartellone e, oltre alla prosa, anche la danza, i grandi concerti e i racconti, a conferma di una vocazione multidisciplinare.

«Abbiamo un bellissimo percorso che noi chiamiamo Oltre – racconta il Presidente del Cda Walter Mramor – che quest’anno vede presenti, fra gli altri, Moni Ovadia, Filippo Timi, Cesare Bocci accanto a Tiziana Foschi, Lino Guanciale, Alessandro Baricco». Il primo sarà impegnato in un viaggio di ricerca nella storia ebraica, affidato a cinque musicisti erranti e a un narratore (Dio Ride – Nish Koshe).  Con Skianto Filippo Timi racconterà al pubblico una favola amara sui temi della disabilità e dell’isolamento, mentre in Pesce d’Aprile Cesare Bocci porterà in scena la malattia della moglie, colpita da un ictus pochi giorni dopo il parto. Toccherà a Lino Guanciale unire teatro, cinema e letteratura all’insegna del mare e lo farà portando sul palco del Duse Itaca… il viaggio. Il filone che va oltre la prosa si concluderà con Alessandro Baricco che leggerà il suo celebre monologo Novecento.

Ci sono però tanti altri percorsi. «Uno che abbiamo ideato tempo fa e che riprendiamo anche quest’anno è quello dedicato alla figura della donna, raccontata dalla donna». A dare corpo a questo filone saranno Milena Vukotic con la commedia Un autunno di fuoco sui rapporti delicati fra madri e figli e Michela Murgia, a teatro con Istruzioni per diventare fascisti, una riflessione a voce alta sulla fatica della democrazia ispirata al suo libro omonimo. 

In cartellone anche la danza classica e contemporanea con un programma variegato all’insegna dei più apprezzati corpi di ballo e la musica dal vivo, italiana e internazionale: non solo Vinicio Capossela e Uto Ughi, per citarne alcuni, ma anche gli americani Explosions in the Sky, in tour per celebrare i loro vent’anni di carriera. Il padrone di casa sarà però a tutti gli effetti Gianni Morandi, sul palco di via Cartoleria con sedici concerti in forma acustica, compreso quello di Capodanno.

L’anima del Teatro Duse, sempre rivolta alla qualità della programmazione, in questi anni non è cambiata: «L’identità della nostra stagione è il teatro stesso – spiega Mramor – ed è per questo che non cerca mai il clamore ma anzi vuole accompagnare la comunità tutti i giorni attraverso progetti formativi e collaborazioni con le strutture cittadine». Perché il teatro è e continuerà ad essere un luogo di scambio, conoscenza e crescita. «Mi piace dire – conclude il Presidente – che il teatro è uno spazio libero».

Potrebbe interessarti anche: , Itc Teatro: la stagione 2019/2020 nel segno dell'Inimagginabile , Arena del Sole, la stagione 2019/2020 con Zerocalcare, Emma Dante e Marco Paolini , Festival Danza Urbana 2019 a Bologna: il programma completo , R-Accordi in Teatro, il Concorso di idee internazionale per il rinnovo del Teatro Comunale di Bologna , Il bacio della donna ragno in scena al Teatro Comunale di Bologna

Scopri cosa fare oggi a Bologna consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Bologna.