Parchi avventura a Bologna e dintorni, tra arrampicate, percorsi estremi e attività per bambini

Outdoor Bologna Venerdì 16 agosto 2019

Parchi avventura a Bologna e dintorni, tra arrampicate, percorsi estremi e attività per bambini

Ponte sospeso
© Pixabay/nikitozawr

Bologna - Stanchi dei weekend in città o delle code in autostrada verso le solite mete estive? Volete una scossa di adrenalina che vi ricarichi le pile? Allora concedetevi un po' di sano divertimento immersi nella natura all'interno di uno dei numerosi parchi avventura (più o meno) vicini a Bologna.

Prima di lasciare spazio a una lista per tutti i palati, ecco alcune semplici regole da adottare prima di andare in un parco avventura:

  • Vestirsi a cipolla: spesso i parchi si trovano ad altezze di 800/1000 m e gli sbalzi di temperatura possono essere molto fastidiosi. Meglio avere sempre con sé una felpa e una giacca impermeabile.
  • Indossare scarpe chiuse, da ginnastica o da montagna.
  • Consultare sempre le previsioni meteo, visitando anche la pagina facebook della struttura o contattandola direttamente; in caso di maltempo, infatti, i parchi si riservano di rimanere chiusi.
  • Prestare molta attenzione al briefing con l'istruttore, durante il quale si spiega come utilizzare l'attrezzatura (casco, imbragatura e moschettoni) e come comportarsi lungo i percorsi.

Esploraria
A circa un'ora d'auto da Bologna, vicino a Zocca, tra l'Appennino bolognese e quello modenese, sorge a 830 m d'altezza Esploraria (328 9376048, email), un parco avventura immerso in un castagneto di oltre 10 ettari. Qui sport, avventura e divertimento si fondono insieme tra mille attività: dall'albering, all'arrampicata sportiva, al tiro con l'arco, all'escursionismo, fino allo snow-tubing, una scivolata a bordo di morbidi ciambelloni da provare con e senza neve. E, per i più avventurosi, dodici percorsi tra gli alberi, divisi per altezza, anni e difficoltà: 3 percorsi baby (dai 3 ai 5 anni, circa 100 cm), 4 percorsi per bambini (dai 5 agli 8 anni, oltre i 125 cm), 5 percorsi per ragazzi e adulti (dai 9 ai 99 anni, oltre i 160 cm). Il parco è aperto dal martedì alla domenica dalle 10.00 alle 19.00 con accesso gratuito alle aree, dove ci si può rilassare sulle amache, e a pagamento per le attività, con costi diversificati a seconda di anni e altezza. Solo per i sabati di agosto il parco propone un'attività di albering notturno dalle 20.30 alle 23.30, dove assieme all'attrezzatura classica verrà fornita anche una lampada frontale.

Saltapicchio
All'interno del Parco regionale dei laghi di Suviana e Brasimone, sulla sponda orientale di Suviana, sorge il Parco Avventura Saltapicchio (349 3088410) a un'ora e mezza d'auto circa da Bologna. All'interno del parco ci sono dieci percorsi avventura, due per la pratica, tre baby (100 – 140 cm) e cinque per ragazzi e adulti (dai 140 cm in su). Saltapicchio è aperto tutti i giorni, dalle 10.00 alle 18.00 (nel mese di settembre, così come ad aprile e maggio, l'apertura è esclusivamente nel weekend) e, solo su prenotazione e per gruppi di minimo dieci persone, anche per aperture notturne, naturalmente con uso di pile frontali. È attivo un servizio navetta che parte dalla stazione ferroviaria di Porretta Terme alle 10.30 e da Saltapicchio alle 18.00 (maggiori info sul sito). Per chi invece non avesse molta voglia di avventura, c'è sempre il lago di Suviana, con la sua offerta di passeggiate e relax.

Adventure Park Cimone
Vicino al Lago della Ninfa, nei pressi di Sestola, a circa un'ora e tre quarti di auto da Bologna c'è l'Adventure Park Cimone (388 9797606, email), che è aperto dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 18.30 e il sabato e la domenica dalle 10.00 alle 19.00. Il parco, che si trova a 1500 m d'altezza, è immerso nella natura e affacciato sul lago, con attrazioni per bambini e adulti. L'ingresso all'area è gratuita, si paga un biglietto per le singole attrazioni (maggiori info sul sito), che vanno dal bob su rotaia, ai percorsi sospesi sugli alberi, ai tappeti elastici, alle discese sui gommoni, alla mountain bike, al megajump: un salto da un albero di 12 m, naturalmente effettuato in tutta sicurezza. I percorsi avventura sono sia per i più piccoli (Baby saetta, dagli 80 ai 110 cm), che per i bambini (Junior, dai 100 ai 140 cm), che per i ragazzi e gli adulti (Top, dai 140 cm in su). Soltanto questi ultimi possono avventurarsi sulla Fly Line, un percorso a tappe con tirolesi che vanno dai 40 ai 180 metri di lunghezza, per un totale di 700 metri di percorso sospeso a 18 metri di altezza.

Indiana Park
Amate l'avventura, ma anche un pò di sano relax? Allora Indiana Park (392 1033333/ 334 3339223, email) è quello che fa per voi. A circa un'ora e un quarto da Bologna, il parco si trova ai piedi del colle Bertinoro, nel mezzo della Romagna, a mezzora dalla costa adriatica. Ultimo nato tra i parchi emiliano-romagnoli, è immerso nei tredici ettari del Parco delle Terme della Fratta e offre un variegato ventaglio di attività: piscine, solarium, terme e, ovviamente, percorsi avventura da fare arrampicati sugli alberi come Tarzan e Jane. I percorsi, undici in tutto, si dividono in tre tipi: baby, bambini, ragazzi (dai 130 cm in su e sotto i 12 anni) e adulti (dai tredici anni). Per le famiglie, poi, il lunedì c'è un'offerta speciale, Indiana Happy Family: i bambini (tra i 110 e i 130 cm) entrano gratis accompagnati da un adulto, che paga il biglietto intero. Il parco, che è aperto tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00, offre, oltre ai percorsi avventura, il Power Fun – una caduta nel vuoto in totale sicurezza grazie a dispositivo che dissipa l'energia potenziale –, una torre di arrampicata alta 13 m e composta da tre percorsi di diversi difficoltà, un'altalena gigante, percorsi di orienteering e attività di soft air.

CerviAvventura
Tornato da poco in attività, dopo la tromba d'aria che il 10 luglio ha provocato grossi danni in Riviera, CerviAvventura (0544 995671, email) si trova all'interno dei 32 ettari del Parco Naturale di Cervia: è qui che adulti e bambini potranno provare l'emozione di camminare sospesi tra gli esemplari della millenaria pineta di Cervia e Milano Marittima. Si tratta di nove percorsi aerei, ai quali si aggiungono diversi percorsi terrestri all'interno della pineta, percorsi botanici e un recinto con gli animali (cavalli, asini, bufale, caprette, pecore, daini, cervi, maiali, conigli e altri piccoli mammiferi). Il parco è aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00, dal 31 agosto al 1 settembre dalle 10.00 alle 17.00 e dal 9 al 30 settembre soltanto il sabato dalle 14.00 alle 17.00 e la domenica e i festivi dalle 10.00 alle 17.00 (attenzione: dalle 13.00 alle 13.30 non si effettuano ingressi). I cani possono entrare sono nella zona a ingresso gratuito del parco naturale ed esclusivamente al guinzaglio.

Skypark
Sempre in Romagna, ma più spostato nell'entroterra, sorge Skypark (0541 927330, email), un'area che si estende su Monte Aquilone, vicino alla Repubblica di San Marino e a circa due ore da Bologna. Il parco è aperto tutti i giorni, dal lunedì al sabato dalle 10.00 alle 19.00, e la domenica dalle 10.00 alle 20.00 (dal 21 settembre al 3 novembre apre solo il sabato e la domenica, dalle 10.00 alle 19.00). L'ingresso al parco è gratuito, si paga soltanto l'utilizzo dell'attrezzatura e l'accesso ai percorsi: 118 piattaforme, 144 passaggi, per più di 2 km d'avventura sospesi tra gli alberi. I percorsi si dividono per difficoltà ed età d'accesso in: facili (3 percorsi dai 4 anni in su e sopra i 100 cm), medi (7 percorsi dai 7 anni in su e sopra i 130 cm), difficili (2 percorsi dai 12 anni in su e sopra i 140 cm) e, per i più coraggiosi, due percorsi estremi. Oltre a questi, ci sono attività come: Rappel, una discesa controllata da 25 metri basata su una tecnica alpinistica che permette di calarsi lungo pareti verticali e da altezze notevoli; lo skateboard su cavi d'acciaio; il tiro con l'arco; i percorsi di trekking nel bosco e il Survival, un misto tra la caccia al tesoro, l'orienteering e un corso di sopravvivenza.

Cerwood
A quasi due ore da Bologna, verso l'Appennino reggiano, si trova Cerwood (348 4060500/348.40.97.494 , email), che detiene i primati di parco avventura più vecchio dell'Emilia Romagna e più grande d'Italia. Per raggiungerlo, in località Ventasso (1000 m), nel comune di Busana (RE), conviene impostare il navigatore su Busana, all'indirizzo via Santa Lucia. Nel dubbio è sempre meglio dare un colpo di telefono al parco perchè i navigatori, si sa, spesso non fanno fare le strade migliori e la cosa, soprattutto in montagna, potrebbe non essere piacevole. Dal 10 giugno all'8 settembre il parco è aperto tutti i giorni, dalle 09.30 alle 19.00, mentre dal 9 settembre al 27 ottobre apre solo nei weekend e festivi dalle 09.30 alle 18.30 (e tutti i giorni su prenotazione per gruppi minimo di 20 persone). Anche in questo caso l'accesso all'area del parco è gratuita, e solo le attività sono a pagamento. Per gli amici a quattro zampe, ammessi solo se tenuti al guinzaglio, c'è il Dog Bar, con acqua fresca sempre disponibile. Ci sono 27 percorsi, distribuiti nel Parco delle Fonti di Santa Lucia, un'area naturale con faggi secolari e sorgenti naturali di acqua oligominerale: 11 per bambini e ragazzi, da un'altezza minima di 100 cm, e 16 per ragazzi e adulti dai 140 cm in su. Oltre a questi, ci sono altre attrazioni come il Bagjump Airbag, un salto nel vuoto da 7 m senza corda nè imbrago, ma con un atterraggio morbido su un materasso ad aria e sotto gli occhi attenti di un operatore. Ci sono inoltre una parete da arrampicata alta 15 m e una Grande Tirola, una delle maggiori attrazioni del parco: una discesa di 100 m attaccati a una carrucola. Per i più piccoli ci sono delle aree gioco con sabbia, piste per trattori a pedali e go kart e due piste tubby per la discesa in gommone. Per chi non ne avesse abbastanza, c'è anche la possibilità di darsi alla mountain bike, al tiro con l'arco e al paintball, questi ultimi situati nello Sportwood Combat Park, un'area apposita del parco.

Forestavventura Pratospilla
Pratospilla è una stazione turistica e sciistica al confine tra le province di Massa Carrara e Reggio Emilia, a circa due ore e mezza d'auto da Bologna. Qui sorge la Forestavventura Pratospilla (334 1780003, email), all'interno di un'area ambientale di grande valore, immersa nel Parco dei Cento Laghi. Grazie alla seggiovia si sale a quota 1.700 m, da dove si gode di un meraviglioso panorama che va dal Golfo di La Spezia alla catena Alpina. Seguendo la segnaletica con il procione, la mascotte del parco, si arriva al Forestavventura, che si snoda in un bosco a 100 m dagli impianti. Il parco, che fino a fine agosto è aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.00, è a ingresso gratuito, mentre, per chi volesse avventurarsi sui percorsi, le tariffe variano in base all'età. Oltre ai 14 percorsi sospesi tra gli alberi, è possibile dedicarsi alla mountain bike, alla pesca sportiva, alla raccolta funghi e ai pic nic nelle aree verdi del parco. Per chi poi decidesse di rimanere due giorni, per ammortizzare la distanza da Bologna, c'è il tree camping, che offre l'opportunità di realizzare un sogno che da bamini abbiamo avuto tutti almeno una volta: passare la notte sospesi tra gli alberi. Prenotando una delle tre tende (da 3/4 persone) disponibili, si potrà dormire sospesi nella faggeta muniti di sacco a pelo e torcia e usufruire di uno sconto per accedere al parco.

Potrebbe interessarti anche: , Tutto Molto Bello 2019, il programma completo con Colle der Fomento, Mahmood e Giorgio Poi , Le Torri di Bologna: Asinelli, Garisenda, Prendiparte. Un giro in città sulle tracce del medioevo , Trekking a Bologna: tre giorni in Appennino tra laghi, boschi e cascate , Cosa fare e vedere gratis a Bologna: spunti e idee per bolognesi e turisti , Via Mater Dei, in cammino tra i santuari mariani dell'Appennino

Scopri cosa fare oggi a Bologna consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Bologna.