Notte di San Lorenzo 2019: dove vedere le stelle cadenti a Bologna. Luoghi ed eventi

Notte di San Lorenzo 2019: dove vedere le stelle cadenti a Bologna. Luoghi ed eventi

Shopping Bologna Mercoledì 7 agosto 2019

Bologna - Si avvicina la notte di San Lorenzo, uno degli eventi più attesi dell’anno in cui tutti – anche quelli che non ci credono – anche solo per un attimo, volgono lo sguardo al cielo per scorgere una stella cadente. E tutti – anche quelli che non ci credono – finiscono per esprimere un desiderio nella speranza che si avveri. Stando al folclore, si avvera sempre. E quindi tanto vale provare.

Certo, alzare gli occhi al cielo nel bel mezzo del centro della città potrebbe rivelarsi una mossa poco efficace. Le tante luci tendono a oscurare il cielo.
Conviene spostarsi fuori dalle mura e sfruttare l’enorme disponibilità di parchi e aree verdi che sono presenti sul territorio.

I Parchi dove vedere le stelle

Uno dei luoghi più vicini al centro, raggiungibile volendo anche a piedi, è il Parco di Villa Spada in Via Saragozza. Tra i più frequentati in città, si sviluppa attorno a una villa in stile neoclassico costruita nel Settecento con un sentiero in salita che conduce ad un immenso spazio aperto nel punto più alto della struttura.

Continuando a salire oltre Villa Spada, diciamo per venti minuti di cammino e cinque in macchina, si arriva ai 300 scalini e – in cima a questi – Bologna concede uno dei suoi profili migliori. Panorama meraviglioso con San Luca a due passi e il cielo un po’ più vicino.

Un altro dei polmoni verdi della città, perfettamente adatto alla notte di San Lorenzo, è il Parco dei Giardini in via dei Giardini, zona Corticella. Ben tenuto, molto esteso, anche grazie alla presenza di un laghetto regala atmosfere piacevoli e rilassanti.

Oppure in via San Mamolo 105, c’è Villa Ghigi, aperta al pubblico dal 1975, esistente dal 1600. Alcune aree sono adibite all’agricoltura, la villa molto antica suscita interesse storico e artistico anche per via degli affreschi e la distesa verde è di quelle che lasciano senza fiato. Non è un caso che Villa Ghigi e il Parco dei Giardini vengano spesse scelte dall’INAF - Osservatorio di astrofisica e scienza dello spazio di Bologna per l’osservazione degli astri.

I colli e l'Appennino

Per coloro che invece preferiscono allontanarsi dal contesto urbano, la cosa giusta da fare è dirigersi verso i colli, verso i comuni dell’hinterland bolognese: da Monghidoro a Loiano, passando per Monteveglio e la sua splendida abbazia. Oppure consigliamo alcune mete più lontane dalle due torri, spostandosi verso l'Appennino, come il Lago di Suviana o il Corno alle Scale.

Eventi

Se preferite partecipare a qualche evento organizzato in città e provincia c'è la possibilità di passare San Lorenzo all'Osservatorio Astronomico di Loiano con osservazione del cielo notturno per grandi e piccini (dai 6 anni in su) e uno spettacolo sul tema Stelle Cadenti.

Sabato 10 agosto a partire dalle 21 a Monte Pastore appuntamento con Calici di Stelle. Quest’anno per il tradizionale appuntamento con le Perseidi, lo sciame meteorico atteso ogni anno in agosto, gli esperti dell'AAB - Associazione Astrofili Bolognesi accompagneranno i partecipanti all’insegna del fresco collinare, dell’osservazione del cielo con laser e telescopi, del vino e della buona cucina. Ingresso gratuito.

Sabato 10 agosto alle ore 20.30, in occasione della Notte di San Lorenzo, a Monteveglio è in programma una cena in vigna alla Cantina Bonfiglioaccompagnata dalla visione del cielo notturno in compagnia degli Astrofili bolognesi. Venerdì 9 agosto, invece, in occasione del passaggio delle Perseidi si svolge la cena in vigna al Podere Riosto nella località di Pianoro Nuovo. Oltre alla cena si potrà osservare il cielo notturno insieme agli Astrofili Bolognesi con puntatore laser.

Al Parco della Zucca, invece, a conclusione delle iniziative di Attorno al Museo, si svolge lo spettacolo La notte delle stelle una serata di poesia a cura di Niva Lorenzini con la regia di Claudio Longhi, in cui davanti al pianto di stelle di pascoliana memoria, la riflessione su quest’atomo opaco del Male si fa concerto, intrecciando in un’unica partitura voci, musica e immagini.

Al Battiferro, sempre sabato 10 agosto, appuntamento con Stelle cadenti (Io metto dentro la macchina) per San Lorenzo, uno spettacolo comico, durante il quale si potrà ammirare il cielo stellato in compagnia del professor Rambaldo Leporello (Eugenio Maria Bortolini) e il suo fedele assistente Faldoni (Gabriele Baldoni) che insieme guideranno i partecipanti alla scoperta degli astri luminosi. L'ingresso è libero con consumazione minima richiesta di 7 Euro.

Tra gli altri appuntamenti per vedere le stelle ricordiamo anche il Pic-Nic sotto le stelle al Fienile Fluò a partire dalle 20 e ai 300 scalini la serata Chiamata interstellare per San Lorenzo, tra musica, poesia e microfono aperto. L'ingresso è a offerta libera. In caso di pioggia l’evento è rimandato a data da definirsi.

A Budrio le stelle si ammirano domenica 11 agosto con una passeggiata in bicicletta lungo il fiume Idice, mentre a San Giovanni in Persiceto ci sono le Persiceteidi con un gioco di parole tra Perseidi e Persiceto, da venerdì 9 a lunedì 12 agosto il Gruppo Astrofili Persicetani anche quest'anno riproporrà il tradizionale evento di osservazione delle stelle presso il Planetario di San Giovanni in PersicetoOgni sera dalle ore 21 alle ore 23 il Planetario, l'Osservatorio e il grande parco naturale rimarranno aperti per consentire al pubblico di osservare il cielo con guide esperte.

Scopri cosa fare oggi a Bologna consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Bologna.