Sciopero dei trasporti a Bologna e in Emilia Romagna mercoledì 24 luglio. Stop a bus e treni, le modalità di Tper

Sciopero dei trasporti a Bologna e in Emilia Romagna mercoledì 24 luglio. Stop a bus e treni, le modalità di Tper

Attualità Bologna Lunedì 22 luglio 2019

© Wikipedia/Pieye Trains

Bologna - Mercoledì 24 luglio è prevista una giornata nera per il trasporto pubblico: è stato infatti indetto uno sciopero nazionale dei trasporti con disagi per bus, metro, corriere e treni.

A Bologna le segreterie locali dei sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Autoferrotranvieri e Faisa Cisal hanno comunicato l'adesione dei lavoratori Tper allo sciopero di 4 ore di mercoledì 24 luglio.

Si riportano di seguito le modalità per i diversi servizi di bus, treni e altre attività di competenza di Tper:

  • Per il personale viaggiante dei servizi automobilistici e filoviari Tper dei bacini di servizio di Bologna e Ferrara (bus e corriere) lo sciopero si svolgerà dalle ore 11 alle ore 15. Negli orari di sciopero, i servizi di trasporto pubblico urbano, suburbano ed extraurbano non saranno garantiti. Più precisamente, per i mezzi urbani, suburbani ed extraurbani del bacino di Bologna saranno garantite solamente le corse dal capolinea centrale verso periferia, e viceversa, con orario di partenza fino alle ore 10.45.
    Per le linee extraurbane del bacino di Bologna operate dal vettore Autoguidovie saranno in vigore gli stessi orari di sciopero.
  • Per effetto dello sciopero, le biglietterie aziendali Tper e gli sportelli Tper di via San Donato 25, attivi per il rilascio di contrassegni per le aree regolamentate dal Piano Sosta, potranno essere chiusi o subire una riduzione dei servizi nel corso dell’intera giornata.
  • Lo sciopero riguarda anche il personale addetto all’area Sosta e Mobilità di Tper per il quale saranno garantite le prestazioni, riferite alle attività di prevenzione e accertamento delle violazioni di cui alla Legge 127/97, relative a tre turni mattinali e tre turni pomeridiani di Operatori Qualificati della Mobilità. Durante lo sciopero, al call-center telefonico 051-290290 sarà garantita la presenza di un operatore.
  • Per le linee urbane di  Imola verranno garantite tutte le corse complete in partenza dalla stazione ferroviaria, o dall'autostazione, fino alle ore 10.50.
  • Per i mezzi urbani, extraurbani e del servizio Taxibus di Ferrara saranno garantite solamente le corse dai capilinea periferici, centrali e intermedi con orario di partenza fino alle ore 10.45.
  • Per il personale viaggiante dei servizi ferroviari Tper l’astensione è proclamata dalle ore 11 alle ore 15; pertanto, negli orari di sciopero, sulle linee della rete di competenza FER Bologna-Portomaggiore, Bologna-Vignola, Ferrara-Suzzara, Ferrara-Codigoro, Reggio Emilia-Guastalla, Reggio Emilia-Sassuolo, Reggio Emilia-Ciano d'Enza, Modena-Sassuolo e Parma-Suzzara non saranno garantiti i servizi.
  • Disagi conseguenti allo sciopero potrebbero verificarsi anche in relazione alla possibile soppressione di treni Tper che circolano sul servizio regionale delle linee della rete RFI Ferrara-Ravenna-Rimini-Pesaro, Ferrara-Bologna-Imola-Rimini, Bologna-Parma-Milano, Bologna-Poggio Rusco, Bologna-Porretta Terme, Bergamo-Pesaro e Modena-Mantova.

Scopri cosa fare oggi a Bologna consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Bologna.