R‑Accordi in Teatro, il Concorso di idee internazionale per il rinnovo del Teatro Comunale di Bologna

R‑Accordi in Teatro, il Concorso di idee internazionale per il rinnovo del Teatro Comunale di Bologna

Teatro Bologna Sabato 22 giugno 2019

© Lorenzo Gaudenzi

Bologna - Una sfida da 3 milioni di Euro è quella promossa dal Comune di Bologna in collaborazione con Fondazione Teatro Comunale, Fondazione per l’Innovazione Urbana, Fondazione Rusconi e Ordine degli Architetti di Bologna al fine di rinnovare il Teatro Comunale di Bologna e il contesto urbano in cui è inserito, attraverso il Concorso di idee internazionale R-accordi in Teatro, che resterà aperto fino al 16 settembre 2019. 

L’obiettivo del Concorso è acquisire la migliore proposta ideativa per il rinnovo dell’edificio del Teatro che si trova lungo via del Guasto. 
Da un lato l’intervento dovrà migliorare il funzionamento del Comunale, soddisfando alcune esigenze proprie del Teatro e delle sue specifiche attività e inserendo nuove funzioni, allo scopo di migliorare l’accessibilità, soprattutto per le persone con ridotta capacità motoria, e di ampliare gli spazi destinati al personale del teatro e ai servizi per lo spettacolo. 
Dall’altro, saranno da ripensare gli spazi pubblici interni ed esterni all’edificio, per attivare nuove relazioni con il contesto fisico e sociale di via del Guasto, di Largo Respighi e dell’intera zona universitaria. Il valore del bando è di 3 milioni di euro, di cui 2,4 relativi ai lavori e il resto per la progettazione.

A partire dalle potenzialità e dalla criticità dell’area emerse dalle esperienze laboratoriali di U-Lab realizzate negli ultimi due anni nell’ambito del progetto europeo ROCK (Regeneration and Optimization of Cultural heritage in Knowledge and creative cities), l’intervento avrà quindi la finalità di ridefinire il rapporto del Teatro con la Zona Universitaria, valorizzare le potenzialità del proprio ruolo di “dispositivo urbano”, capace di aprirsi al proprio intorno, attivando e mantenendo nel corso del tempo nuove relazioni con il contesto fisico e sociale. 

Saranno premiati i progetti che più di tutti saranno in grado di ispirarsi a un’idea di Teatro Contemporaneo, in un’ottica di maggior apertura verso la città, di rispettare le esigenze di tutela e conservazione dell’edificio storico, di creare un impatto positivo sull’ambiente in termini di ecosostenibilità e di contribuire, in generale, al miglioramento della vivibilità della zona universitaria. 

Al primo classificato sarà riconosciuto un premio di 12.000 euro, al secondo di 10.000 e al terzo di 8.000
Il Comune di Bologna potrà successivamente affidare al vincitore del Concorso la predisposizione del progetto di fattibilità tecnica ed economica, la progettazione definitiva ed esecutiva e il coordinamento della sicurezza in fase di progettazione.

Il concorso, finanziato nell’ambito del Patto per Bologna metropolitana - Fondo per lo sviluppo e la coesione 2014-2020, rimarrà aperto fino al 16 settembre 2019.

La gara si svolge interamente online attraverso la piattaforma concorsi dell'Ordine Architetti di Bologna, strumento che dal 2011 supporta le pubbliche amministrazioni e i privati. Dopo "Ortipertutti", "Itabash calls Bologna" e quello recentemente aggiudicato delle scuole ex Carracci, "R-Accordi in Teatro" è il quarto concorso organizzato in collaborazione con l'Ordine degli Architetti.  

Potrebbe interessarti anche: , Ferrara Busker Festival 2020: torna la musica in strada. Le date , Toni Servillo inaugura Parole Per noi. Letture dei classici con grandi artisti del cinema e del teatro , Teatro Comunale di Bologna: tre opere in Podcast. Il programma

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Bologna consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Bologna.