Coronavirus: la Valle d'Aosta è sicura. Informazioni e numeri utili

Coronavirus: la Valle d'Aosta è sicura. Informazioni e numeri utili

Cultura Aosta Venerdì 28 febbraio 2020

Aosta - Nel pieno dell'emergenza per Coronavirus, la Valle d'Aosta resta per il momento una destinazione sicura. Queste le informazioni che arrivano dalla Regione dove il monitoraggio sanitario è continuo, gli aggiornamenti sull’evoluzione della situazione da parte delle autorità locali sono costanti e trasparenti e il Servizio Sanitario Regionale è organizzato per gestire eventuali casi di contagio.

In Valle d’Aosta è stata istituita una Unità di crisi, coordinata dalla Protezione civile regionale, per la gestione delle diverse situazioni legate all’emergenza del virus COVID-19. Tutti i presidi sanitari sono controllati ed è stato istituito uno spazio per il triage preventivo degli eventuali pazienti che accedono al pronto soccorso dell’Ospedale Umberto Parini di Aosta.

I grandi spazi innevati e i panorami mozzafiato delle valli sono quindi una soluzione ottimale per fuggire dalla città e praticare attività outdoor, ma anche per visitare musei, castelli e mostre regolarmente aperti.

Le strutture ricettive e gli impianti di risalita delle stazioni sciistiche sono regolarmente aperti, così come alberghi, ristoranti, luoghi di intrattenimento e servizi turistici. La stagione sciistica prosegue senza alcun tipo di criticità e gli eventi in programma trovano pressoché totale conferma: si svolgerà infatti proprio questo weekend a La Thuile il campionato mondiale di sci alpino femminile.

Le gare avranno un accesso di pubblico limitato, ma gli appassionati potranno seguire sul posto Super-G e Combinata che si disputeranno sabato 29 e domenica 1 marzo sulla pista “3 Franco Berthod”. L'accesso alla zona d'arrivo sarà consentito solo agli spettatori in possesso di biglietto di ingresso nominativo alla tribuna. Le premiazioni delle due gare avverranno direttamente sul campo di gara.

Per quanto riguarda gli spostamenti, la Valle d’Aosta annuncia che non sussistono limitazioni né in ingresso né in uscita dalla regione e il transito alle frontiere è regolare. Non ci sono interruzioni né cancellazioni dei viaggi con i mezzi pubblici su tutto il territorio della Valle d’Aosta.

Intanto, l’Unità di crisi per l’emergenza COVID-19 della Regione autonoma Valle d’Aosta ha attivato il numero verde 800.122.121 per avere informazioni non sanitarie sulle procedure gestionali attuate per coordinare le azioni di prevenzione e controllo. Per informazioni di carattere sanitario o per segnalare sintomi influenzali o problemi respiratori occorre, invece, chiamare il numero 112.

Il monitoraggio da parte della Azienda sanitaria della Valle d’Aosta è costante per prevenire e isolare eventuali casi che dovessero presentarsi.  La Valle d’Aosta non è decretata come zona a rischio pertanto, nell’eventualità di dover cancellare vacanze, si applicano le condizioni generali di annullamento previste dalla rispettiva struttura ricettiva. Di conseguenza, la causa di forza maggiore può essere applicata solo a coloro che risiedono nelle regioni che registrano zone rosse o sono stati classificati “a rischio” per essere entrati in contatto con persone risultate positive al test.

Scopri cosa fare oggi a Aosta consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Aosta.