Scienze in Vetta a Courmayeur: storie, sfide e scoperte da Paolo Nespoli a Ilaria Capua - Aosta

Scienze in Vetta a Courmayeur: storie, sfide e scoperte da Paolo Nespoli a Ilaria Capua

Cultura Aosta Lunedì 20 agosto 2018

Aosta - La grande scienza arriva in montagna, a Courmayeur Mont Blanc dal 23 al 25 agosto si svolgerà infatti Scienze in Vetta, tre giorni tra sfide, storie e scoperte in compagnia di tanti personaggi del mondo scientifico e della ricerca internazionale per un festival che parla ai grandi e ai piccoli nell’obiettivo comune di rendere il mondo della scienza a portata di mano.

«Il segreto – dicono dall’organizzazione - non è spiegare le discipline separandole le une dalle altre, ma accostarle tra loro e soprattutto far entrare in comunicazione la scienza con altri mondi, quali la musica, la letteratura, la cucina. La divulgazione proposta da Scienze in Vetta può spiegare divertendo». Ecco allora arrivare tanti talk alla Maserati Mountain Lounge, salotto di Courmayeur che ospiterà tra i diversi scienziati l’astronauta Paolo Nespoli, la veterinaria e virologa Ilaria Capua, e ancora Alberto Mantovani, il professore italiano più citato al mondo, medico e direttore scientifico dell’IRCCS Istituto Clinico Humanitas, e poi la giornalista scientifica Silvia Bencivelli, e il divulgatore Adrian Fartade, famoso per i suoi video su Youtube.

Non solo: a Scienze in Vetta si succederanno anche conferenze, dibattiti, spettacoli, laboratori e attività speciali, passeggiate scientifiche, aperitivi con l’esperto e persino una escape room. Si parte con gli appuntamenti di anteprima Aspettando Scienze in Vetta pensati per martedì 21 e mercoledì 22 agosto, due escursioni che dureranno l’intera giornata, dalle 8.30 alle 18.00, alla scoperta della natura e dell’ambiente alpino del Monte Bianco.

La scienza che incuriosisce e diverte coinvolgerà anche i più piccoli, con l'obiettivo di avvicinarli al mondo della scienza in modo interattivo. I laboratori per bambini e ragazzi saranno differenziati in fasce di età, dai 4 ai 7 anni e dagli 8 ai 12, sia al mattino (9.30-10.15 e 10.30-11.15) sia al pomeriggio (15-15.45 e 16-16.45). I più grandi che vogliano mettersi alla prova potranno tentare l'esperienza dell'Escape room.

Fili conduttori dell’edizione saranno infatti, sulla scia della particolarità del luogo, l’altezza e la sfida, perché allora non provare il gioco di 60 minuti Gli enigmi di Leonardo, risolvendo enigmi e indovinelli per trovare la via d’uscita? Oppure seguire l’osservazione astronomica guidata da Adrian Fartade, e infine scegliere tra tre differenti passeggiate, naturalistica, glaciologica e geologica, che permetteranno di conoscere la flora, la fauna e il meraviglioso ambiente del Monte Bianco sui sentieri di Courmayeur, accompagnati da scienziati e divulgatori con i quali sarà possibile continuare la discussione a pranzo in rifugio.

Altri approfondimenti con gli ospiti del Festival saranno quelli della rassegna stampa, tra medicina del futuro, cambiamenti climatici, fisica delle particelle, evoluzione, ma anche fake news, big data, esplorazione spaziale e insegnamenti scientifici sul sesso e l’alimentazione, per arrivare a curiosi incroci con l’etica o il diritto, senza infine dimenticare gli appuntamenti con gli aperitivi in compagnia degli scienziati, altra ghiotta occasione per approfondimenti.

Non mancherà un momento di sicuro fascino artistico con Nicola Piovani, in concerto sabato 24 agosto alle 21.15 alla Maserati Mountain lounge con spettacolo La musica è pericolosa. Nicola Piovani è un pianista, compositore e direttore d'orchestra italiano; noto autore di colonne sonore, ha lavorato con alcuni dei maggiori registi del cinema italiano, vincendo il premio Oscar nel 1999 per le musiche del film La vita è bella.

Il programma completo di Scienze in Vetta è tutto da scoprire sul sito del Festival e sulla pagina Facebook.

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Aosta consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Aosta.