Attualità Magazine Giovedì 23 novembre 2006

Il canestro sotto la Lanterna

Con il libro La leggenda del grande basket sotto la Lanterna (Fratelli Frilli Editori, 18 Eu) è stato colmato un vuoto per questo sport. Per ricchezza di dati e completezza della ricerca storica, potrebbe essere definito "Tutto il basket a Genova, anno per anno".
Merito dell'autore Franco Carozzi, che con il puntiglio dello storico, ha ricostruito quest'avventura particolare fin dai suoi inizi.
Il volume verrà presentato sabato 25 novembre alle ore 10.30 presso la il Pala Auxilium di via Cagliari.

Franco Carozzi è stato della pallacanestro, prima tifoso, poi giocatore, arbitro e dirigente della F.I.P. (Federazione Italiana Pallacanestro) Liguria. Aiutato da due amici: Francesco Braggio - detto ‘France’- e Alberto Cabassi - detto ‘Luce’-, e spinto con affetto dal figlio Federico, ha rovistato negli annuari con passione.
Nella prefazione il figlio Federico mette in risalto l’aspetto sentimentale e insieme sportivo del lavoro: "È per crederci ancora che vi offriamo questo libro con la speranza di non annoiarvi bensì di trasmettere quel vecchio entusiasmo alle nuove generazioni, a chi ha voglia di apprendere con volontà, senza ‘arrampicarsi’ credendo di avere già capito tutto".

Il libro è anche un’occasione per conoscere personaggi incredibili come le cestiste genovesi: Annita Falcidieno e Silvana Pierucci Perasso; entrambe sono state anche campionesse in altre discipline atletiche.
Se avete giocato a Basket, anche al Mini-Basket, sicuramente vi ritroverete in questo libro. Troverete magari anche la foto della squadra in cui avete giocato e sarà sicuramente un colpo al cuore. Oltre metà libro è, infatti, un lungo album fotografico. In fondo, si trovano tutte le tabelle con le classifiche del campionato cui hanno partecipato le squadre italiane.

Dopo gli esordi degli anni ’30 e le vicissitudini degli anni ’40, la passione per la pallacanestro esplode sotto la Lanterna, sull’onda anche della tournée degli Harlem Globetrotters. Fecero tappa a Genova nel 1950 e da allora fu un proliferare di squadre e campionati. Società sportive insieme a fabbriche, scuole, istituti e collegi costituirono squadre di pallacanestro.
Nasce in quel periodo una lunga onda che ci porterà agli anni ’70. Saranno allora in quegli anni che, le squadre più blasonate, prima l’Athletic Club, poi l’Ausonia e l’Emerson.
Una pagina di forte partecipazione sportiva è quella in cui viene raccontata la lotta per la promozione in serie B tra l’Athletic Club e la Patti Novatese. Nel 1974 l’Athletic si abbina con l’Ausonia e, nel 1976-1977, con l’Emerson si avrà l’annata magica con la conquista della serie A1.
Il libro è una piccola enciclopedia, un archivio ricco di nomi e di storie che rimandano ad altre storie. Anche quelle future, visto l'accenno al progetto di EFFE 2000, che i fratelli Fertonani affermano di voler portare in seria A.

Anche mentelocale.it si è occupato di basket, grazie all'amico Federico Grasso che, con la sua rubrica ci ha raccontato - dall'interno - un'intera stagione.

Potrebbe interessarti anche: , Olmedo Spa, veicoli speciali esclusivi per il trasporto disabili , Il futuro si fa in classe: per il ritorno a scuola sconti e promozioni da Raffo , Instapro, preventivi trasparenti per i lavori in casa in 24 ore , Quando piove esce acqua dai tuoi sanitari? Perché e cosa fare , Estate e musica: i festival musicali più cool

Oggi al cinema

Quasi nemici L'importante è avere ragione Di Yvan Attal Drammatico, Commedia Francia, 2017 Neïla Salah è cresciuta a Créteil, nella multietnica banlieu parigina, e sogna di diventare avvocato. Iscrittasi alla prestigiosa università di Panthéon-Assas a Parigi, sin dal primo giorno si scontra con Pierre Mazard, professore celebre per i suoi... Guarda la scheda del film