Food Torino Martedì 12 giugno 2018

Bocuse d'Or a Torino: vince la Norvegia, l'Italia alle finali di Lione

Torino - Christian André Pettersen dalla Norvegia vince la 6a edizione del Bocuse d’Or Europe dopo due entusiasmanti giornate di competizione. Conquistano il podio anche Svezia e Danimarca entrando così a far parte dei 10 paesi europei qualificati per la Finale del Bocuse d’Or che si terrà a gennaio 2019 durante il salone Sirha a Lione (Francia).

Nel cuore del Piemonte, Torino è stata per due giorni la capitale della gastronomia, grazie alla selezione europea del Bocuse d’Or. L’11 e 12 giugno all’Oval Lingotto Fiere, nell’ambito del Gourmet Expoforum, di fronte a 1300 spettatori entusiasti, 20 chef provenienti da tutta Europa si sono affrontati per 5 ore e 35 minuti con fierezza, impegno e concentrazione. Il loro obiettivo: un posto per la finale del più prestigioso concorso di gastronomia al mondo.

Tra loro, Christian André Pettersen ha convinto una giuria d’eccezione presieduta dagli Chef Jérôme Bocuse, Tamás Széll, Carlo Cracco ed Enrico Crippa, grazie alla sua marcata creatività e alla capacità tecnica utilizzate per sublimare prodotti semplici, ma di altissima qualità, della tradizione piemontese e italiana. 

«Siamo soddisfatti della risposta positiva a queste selezioni europee del Bocuse d'Or, tanto a livello locale quanto per le numerose delegazioni straniere che sono state a Torino e in Piemonte in questi giorni- dichiarano Antonella Parigi, assessore regionale alla Cultura e al Turismo, e Giorgio Ferrero, assessore regionale all'agricoltura -Una forte partecipazione resa possibile anche dai numerosi eventi del programma culturale del Bocuse d'Or OFF. Siamo quindi orgogliosi di aver ospitato questo grande evento internazionale, che ha saputo trasformare Torino e il Piemonte nella capitale europea del gusto e ha visto le nostre eccellenze enogastronomiche protagoniste della competizione: il riso di Baraggia, il formaggio Castelmagno, il filetto di vitellone piemontese e i nostri vini. Un modo per aumentare la consapevolezza sul ruolo dell'Italia nel campo dell'alta cucina ma soprattutto per posizionare il Piemonte quale territorio di riferimento a livello nazionale e internazionale: per questo continueremo a lavorare per radicare qui l'Accademia Bocuse d'Or Italia, nonchè al fianco di Martino Ruggieri per la finale mondiale di Lione».

ORO – Norvegia
Christian André Pettersen, 28 anni, Ristorante Mondo
Assistito da Håvard André Josdal Østebø

ARGENTO – Svezia
Sebastian Gibrand, 29 anni, Lux Restaurants
Assistito da Tommy Myllymäki

BRONZO – danimarca
Kenneth Toft-Hansen, 36 anni, Svinkløv Badehotel
Assistito da Christian Wellendorf Kleinert

Lo chef italiano Martino Ruggieri ha vinto in casa la “wild card”, che dà accesso alla finale mondiale di Lione.  
Con loro, Finlandia, Francia, Belgio, Svizzera, Ungheria, Islanda e Regno Unito, hanno conquistato un posto per la Finale del Bocuse d’Or, durante il salone Sirha di Lione.

PREMIO MIGLIORE COMMIS: Curtis Mulpas dall’Itay

PREMIO SPECIALE PROVA AL PIATTO: Francia, con lo Chef Matthieu Otto

PREMIO SPECIALE PROVA AL VASSOIO: Finlandia, con lo Chef Ismo Sipeläinen

Potrebbe interessarti anche: , Fiera del Peperone di Carmagnola 2018: info, orari e programma , I tour tra Piemonte e Liguria per raccontare Terra Madre Salone del gusto , La Svezia vince la Coppa Europea della Pasticceria a Torino , Bocuse d'Or: a Torino i migliori chef e pasticceri d'Europa. In gara l'italiano Martino Ruggieri , Gusto torinese: invito a Palazzo Birago - Bocuse d'or Europe OFF 2018

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.