Outdoor Torino Venerdì 2 marzo 2018

Bounce apre a Torino: dal 2 marzo il parco per saltare in libertà

Torino - Saltare per ridere, sfogarsi, perché no allenarsi, e per spingersi sempre più in alto, sfidando la forza di gravità. Se già sentite irrefrenabile la voglia di muovervi, preparate energia e muscoli, perché il 2 marzo inaugura ufficialmente la jumping revolution di Bounce, il primo grande parco tematico indoor dedicato al salto.

La nuova struttura interamente dedicata al salto e a tutte le discipline e divertimenti affini aprirà presso I Viali Shopping Park di Nichelino, tra tappeti, trampolini, salti per tutti e acrobazie per i più spericolati. Si tratta della prima sede italiana per il marchio Bounce, presente nel mondo con 25 parchi da Singapore alla Thailandia fino al Portogallo e nato nel 2012 in Australia.

La formula è semplice, e prevede la presenza di diverse aree dotate di tappeti elastici, di una zona dedicata alla disciplina del parkour e di percorsi a ostacoli. Ma non solo agli appassionati di freerunning e parkour fa gola l’apertura di questa struttura, che punta tutto sul concetto di divertimento e benessere proponendo una disciplina – il free jumping, salto libero – a cavallo tra sport e libertà di espressione. In fondo cos’è saltare se non prendere lo slancio per staccarsi da terra, restare sospesi per un attimo e ricadere? Un esercizio ginnico, indubbiamente, ma anche un’espressione di gioia, lo sprigionare energia. Bambini, adulti, amici, coppie, genitori e figli: non c’è limite per Bounce alla tribù di saltatori, basterà lasciare i movimenti liberi di esprimersi e salto dopo salto si scoprirà il divertimento.

«Bounce porterà a Torino un nuovo modo di stare insieme e divertirsi – spiega Spiegano Benoit Montin, Amministratore Delegato di Bounce Italy –è uno spazio per tutti, dove ognuno può esprimere la propria libertà e superare i propri limiti attraverso il salto: un luogo d’incontro, da vivere in comunità per condividere momenti di vera gioia stando insieme».

Sono 4000 i metri quadri dedicati al salto in tutte le sue forme e più di dieci le attività proposte, per training adatti a ogni tipo di pubblico e a ogni passione, dal semplice trampolino elastico a muri verticali su cui darsi slanci per acrobazie. Tra i benefici garantiti dal salto c’è infatti quello fisico-muscolare: saltare allena cuore, agilità e coordinazione, tonifica i muscoli e contribuisce a diminuire il livello di stress. Insomma, un toccasana che vanta anche un basso impatto sulla fatica di ciascuno, dando luogo per contro a un notevole consumo calorico. A legiferare su ogni performance e animazione, regole precise che segnalano età e caratteristiche fisiche consentite, per far sì che l’attività fisica e il divertimento di ciascuno si svolgano in completa sicurezza.

Nella sede di Torino, piattaforma di lancio del progetto in Italia, sono attesi più di 3.000 “bouncers” durante il fine settimana di apertura. «La sfida può sembrare ardua, se consideriamo che comincia dalla patria dei cosiddetti “bogia nen” – scherzano dall’organizzazione - il modo di dire più conosciuto sui piemontesi è quasi sempre ed erroneamente interpretato come un modo per designare una persona troppo prudente e restia ai cambiamenti, che “non si muove”. In realtà, il termine “bogia nen” è invece un sinonimo della caparbietà, della tenacia e della risolutezza del popolo piemontese. Esattamente quello che serve per raggiungere un obiettivo».

Dimenticate dunque la serietà e state pronti a saltare: Bounce aprirà ufficialmente il 2 marzo, l’ingresso è permesso dai tre anni in su, per maggiori informazioni sulle attività e per saperne di più sulle modalità di prenotazione è possibile consultare il sito.

Potrebbe interessarti anche: , BeeGreen Festival: a Torino un mese di eventi dedicati alla sostenibilità , Visite, corsi e acquerelli: il maggio delle rose nel Giardino di Palazzo Madama a Torino , Torino: MondoJuve inaugura il cantiere del green lifestyle Retail Park , Torino street, la festa dello sport di strada: 4 pomeriggi al parco con giochi e musica , Le dimore storiche del Piemonte aprono al pubblico: castelli, palazzi e ville da scoprire

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.