Libri Torino - Martedì 10 ottobre 2017

Andrea Bajani, Enrica Tesio e Margherita Oggero: gli autori torinesi in libreria

Torino - È un autunno ricchissimo a Torino per quanto riguarda le novità editoriali firmate da autori che vivono all’ombra della Mole. Dopo il vivace weekend di presentazioni e incontri di Portici di carta , e i nuovi romanzi di Enrico Pandiani ed Enrico Remmert, sono in arrivo tante altre voci, pronte a raccontare storie tra misteri, divertimento, riflessione e un pizzico di poesia.

Con il delicato mondo dei versi si cimenta per esempio Andrea Bajani, al suo esordio nella poesia con Promemoria (Einaudi), una sorta di collezione di indicazioni pratiche in versi che, con una velata inquietudine, raccontano la vita quotidiana. «Sale grosso multa carta da regalo | posta bollettino tacchi da pagare. | Dopo l'esame delle feci guarnizione | andare Verano per la cremazione», una vita all’improvviso inaspettata, dal pratico fino all’esistenziale, in versi paradossali con i verbi all’infinito e screziati da una verve comica, quasi infantile, che è poi la cifra del Bajani prosatore, una miscela di leggerezza stupita, venata di tristezza. Tra impasse sentimentali e ricerca ritmica sul linguaggio, ogni pagina di questo libro innesca un salto mentale che apre al magico cortocircuito tra immaginazione, riflessione ed emozione.

Alla poesia torna anche Dario Voltolini, una delle penne più originali della letteratura italiana, che con il suo Pacific Palisades (Einaudi) crea un racconto in versi. È un viaggio che prende il lettore per mano e lo porta in un’intimità fatta di tempo e parole universali. Si parla di amore e di dolore, di relazioni tra noi e gli altri che, sempre, avvengono attraverso un muro che è anche valvola, filtro, “palizzata pacifica”. «L’onda scende lungo gli anni | e passa dentro le persone. | Nelle vene del tempo soffiano | come un vento |  il dolore l’orrore l’amore». Da questo testo, Romaeuropa Festival porterà nei teatri dal 12 al 22 ottobre in prima assoluta un reading che mescolerà la scrittura di Voltolini, la potenza oratoria del narratore Alessandro Baricco e i percorsi musicali del compositore Nicola Tescari.

Una storia delicata e densa di emozioni è anche quella di Enrica Tesio, che per Bompiani pubblicherà in ottobre il suo secondo romanzo Dodici ricordi e un segreto. Voce nota sul web per il suo blog Tiasmo, la Tesio è autrice di La verità, vi spiego, sull’amore, da cui è stato tratto l’omonimo film con Ambra Angiolini e Carolina Crescentini. In questa nuova storia, la protagonista è Aura, una ragazza che, disobbedendo al patto stretto con il nonno Attilio, oggi chiuso in un ricovero e malato, inizia una ricerca fatta di ricordi, messaggi, memorie di chi gli ha voluto bene. Non manca lo humor piemontese leggero e un po’ velato di malinconia di un’autrice che sa essere al contempo pulita, diretta, feroce ma anche tenera. Una variazione sul tema della famiglia, come sempre in chiave originale.

Altra voce femminile, autrice di numerosi romanzi e famosa per il personaggio della “prof” Camilla Baudino, è la torinese Margherita Oggero, che arriverà in libreria con un nuovo romanzo targato Einaudi. La storia dovrebbe intitolarsi Non fa niente, e sarà una narrazione che invita a non lasciarsi abbattere da difficoltà e dolori riservati dalla vita. Affetti privati saranno in primo piano, su uno sfondo costituito però da cinquant’anni di storia che si intreccerà alle vicende dei personaggi.

A inaugurare la nuova collana di Miraggi edizioni Scafiblù, Luca Ragagnin con il suo nuovo romanzo Agenzia Pertica. Scafiblù, come le imbarcazioni che a Napoli contrabbandavano sigarette, perché la collana include autori italiani che hanno il coraggio di portare un messaggio disobbediente. E Domizio Pertica, lo scrittore fallito protagonista di questa storia, sembra adattarsi perfettamente al ruolo di personaggio fuori dagli schemi. Rifiutato da editori e critici, finisce per aprire una improbabile agenzia investigativa col compito di cercare alibi per… i delinquenti.

Sullo schema del giallo comico è costruito infine anche il romanzo di Luca Iaccarino in uscita per EDT. Critico enogastronomico torinese, Iaccarino si cimenta con una storia poliziesca a sfondo culinario: Qualcuno sta uccidendo i più grandi cuochi di Torino  narra delle misteriose uccisioni dei migliori cuochi di Italia nella città di tramezzini e cioccolata. Un giallo gastronomico, dove tra assaggi, bicchieri di barbera e intuizioni investigative nel sottobosco culinario di Torino, a risolvere il caso sarà proprio lui: il più grande chef del mondo.

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.

Oggi al cinema a Torino

It Di Andrés Muschietti Horror U.S.A., 2017 Quando iniziano a scomparire i ragazzi di Derry, Maine, un gruppo di bambini si trova faccia a faccia con le proprie paure, facendo quadrato contro un clown maligno chiamato Pennywise, la cui storia è costellata da secoli di omicidi e violenze. Guarda la scheda del film