Food Torino - Martedì 3 ottobre 2017

Nelle Langhe profumi e sapori d'autunno

La Madernassa Resort
© Massimo Bisceglie
Altre foto

Torino - La luce dorata dell’autunno che avanza a grandi passi sfuma i contorni delle colline tempestate di vigneti e noccioleti, i cui frutti sono emblemi della gastronomia e della tradizione dolciaria di questa terra. Borghi turriti, cascinali, castelli e dimore d’epoca fanno la guardia dall’alto delle colline alle Langhe, ormai divenute famose in tutto il mondo anche per i loro prodotti genuini e l’esclusività delle loro strutture ricettive.

Barolo, Barbaresco, Roero, Nebbiolo d’Alba, Barbera d’Alba, Barbera d’Asti, Roero Arneis e Langhe Favorita sono vini conosciuti in tutto il mondo. Nei laboratori di affinamento e stagionatura si gustano i formaggi piemontesi DOP. E soprattutto c’è lui. Il re delle specialità enogastronomiche di questa regione: il tartufo bianco.

L’evento. Nei prossimi giorni e fino al 26 novembre appassionati golosi ed enogastronomi di tutto il mondo arriveranno fin qui per gustarne tutte le delizie in occasione dell’87ma edizione della Fiera del Tartufo Bianco d’Alba. In programma numerosi eventi culturali e culinari. Tra gli ospiti di Alba anche Marina Abramovic con una sua video-installazione intitolata Holding the Milk (Coro della Maddalena) e Tullio Pericoli con una personale di 85 opere che propongono le bellezze della natura delle Langhe (Chiesa di San Domenico). Ma anche: cene stellate, show cooking e apertura del Mercato Mondiale dove comprare e ammirare i migliori tartufi.

Ospitalità doc. La Madernassa Resort, che prende il nome dalla Pera Madernassa
, varietà di pera da cuocere, originaria secondo la tradizione proprio della zona del Roero, è una struttura ricettiva diffusa di charme, nel comune di Guarene, a 4 km da Alba, nell’area verde delle colline del Roero, facenti parte del Patrimonio dell’Umanità Unesco dal 2014, al centro di un territorio denso di memorie, usi e costumi, eccellenze enogastronomiche e circuiti storico-artistici e naturalistici. Gli ospiti sono accolti da un’atmosfera di pace, silenzio, contemplazione: il parco, i servizi wellness, il ristorante stellato e le camere sono immerse in un contesto di esclusività ed allo stesso tempo di lusso con un’impronta di essenzialità tipica delle piccole meraviglie che riserva il paesaggio circostante ricco di tradizioni e legami con la terra. Nel luminoso ristorante affacciato sulla valle sottostante, arredato con sobria eleganza che ne valorizza il rigore delle strutture tradizionali, si è sicuramente sedotti dall’estro culinario del giovane chef Michelangelo Mammoliti che è stato insignito nel 2016 della prestigiosa Stella Michelin.
 Creatività, ricerca, passione, uso di prodotti di primissima qualità, accuratamente selezionati, e di quelli dell’orto, dei frutteti e del giardino delle erbe aromatiche del resort, sono il mix vincente della preparazione di ogni piatto, dove si fondono l’innovazione con la tradizione. Come sostiene Mammoliti: «La Natura dona la vita e noi artigiani della cucina, non possiamo far altro che riconoscerne la bellezza e ringraziare in qualche modo per la fortuna ricevuta. Come? Offrendo a tutti coloro che decideranno di varcare la soglia del mio ristorante, nuove emozioni». La cantina dispone di una lista vini con oltre 650 etichette, accuratamente selezionate e con particolare attenzione ai vini biologici e biodinamici del territorio e d’Europa.

E ancora. Piscina dal new designer con il fondo in pietra di Luserna, solarium, jacuzzi panoramica, hammam e sala fitness con trattamenti personalizzati per essere coccolati. Infine perdersi nel parco di 15.000 mq che si estende a ridosso della piscina e del ristorante.
Qui un percorso naturalistico parte dal tunnel dei glicini, risale fino al vecchio “ciabot “ (piccola costruzione panoramica in legno), costeggia l’orto, raggiunge il giardino delle erbe aromatiche, prosegue in salita fino a una torretta di avvistamento, ridiscende attraverso il giardino dei ciliegi per arrivare alla terrazza con il chiosco che ospita il bar della piscina.

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.

Oggi al cinema a Torino

Un bacio Di Ivan Cotroneo Drammatico Italia, 2016 Un Bacio è un film sull'adolescenza, sulle prime volte, sulla ricerca della felicità. Ma anche sul bullismo e l'omofobia. Sui modelli e sugli schemi che ci impediscono, e che impediscono soprattutto ai ragazzi, di essere felici, di trovare... Guarda la scheda del film