Concerti Torino - Venerdì 14 luglio 2017

Silent Night a Torino, la festa silenziosa in piazza Vittorio

© facebook / SILENT DISCO, La Grande Festa Silenziosa, Woodoo Fest 2017

Torino - Quelli che ballavano erano visti come pazzi da quelli che non sentivano la musica. Forse non era alle serate in discoteca che Nietzsche si riferiva, ma il suo aforisma descrive bene il concetto di festa che si sta affermando già da qualche anno. Sabato 22 luglio, il Silent party sbarca a Torino in piazza Vittorio Veneto, organizzato in collaborazione con il Bar Blanco. Come funziona? Ai partecipanti verranno distribuite delle cuffie a noleggio, con le quali sarà possibile sintonizzarsi a scelta su una delle tre consolle, ognuna dedicata a una genere musicale, dai classici ballabili del rock all’house commerciale al reggaeton. Il sistema wireless delle cuffie permette di muoversi in libertà, e di cambiare stazione e musica ogni volta che il nostro umore ce lo chiede. Una movida che piace anche al vicinato, perché decisamente meno fastidiosa, e che può tranquillamente essere portata nelle piazze fino a notte fonda. Non è la prima volta che Torino ospita una festa del genere, ma è la prima volta che l’intera piazza Vittorio viene occupata da una Silent night, che non potrà non suscitare la curiosità anche dei passanti che non sentiranno la musica.

Informazioni
Si consiglia la prenotazione delle cuffie, inviando un messaggio al 3484832347 scrivendo Nome Cognome Silent Blanco.
Il ritiro delle cuffie avverrà la sera stessa in piazza dalle 21.30, e i deejay si esibiranno in contemporanea dalle loro consolle dalle 22.30 fino alle 3.
Il noleggio costa 15 Euro, con una consumazione inclusa al bar Blanco, e la consegna avverrà solo con la presentazione di un documento d’identità.

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.

Oggi al cinema a Torino

Il cittadino illustre Di Gastón Duprat, Mariano Cohn Drammatico Spagna, Argentina, 2016 Daniel Mantovani, premio Nobel per la letteratura, da cinque anni non scrive niente di nuovo, e sono più gli inviti che rifiuta di quelli che accetta. Quando però arriva via lettera una richiesta da Salas, minuscolo paese argentino, decide... Guarda la scheda del film