Attualità Torino - Sabato 4 febbraio 2017

San Valentino 2017: ristoranti romantici a Torino

di Alessandra Chiappori

Torino - È arrivato quel giorno dell’anno in cui, vuoi l’occasione da calendario, vuoi la voglia di regalare al vostro lui o alla vostra lei una serata speciale, bisogna trovare una location non banale e in grado di regalare sorprese. Qui vi forniamo qualche idea in chiave torinese per una cena di san all’insegna del panorama, dell’emozione, della buona cucina, per un’occasione che saprà essere romantica come l’avete sognata.

Ai sognatori è riservata la serata speciale organizzata dal Museo dello Spazio e dal Planetario Infini.to di Pino torinese. Una romantica serata sotto le stelle, in cui cenare a lume di candela all’interno del Museo, assistere a uno spettacolo dal vivo in Planeterio, pensato su misura per la serata di San Valentino e, confidando nel bel tempo e nell’assenza di nebbia e agenti inquinanti, osservare la volta stellata alla ricerca delle mitologie che popolano il cielo invernale e le sue costellazioni. È prevista naturalmente anche la visita del Museo interattivo nonché la visione con il telescopio. I posti sono limitati ed è possibile richiedere il biglietto entro il 10 febbraio.

Chi ama le viste dall’alto può scegliere il ristorante Piano35, collocato sopra i cieli di Torino nell’innovativo Grattacielo San Paolo. Considerate le liste di attesa di svariate settimane che il locale vanta, è assai probabile che il ristorante con chef stellato sia ormai fuori dalle possibilità per San Valentino. Ma c’è un rimedio, ed è il LoungeBar Piano35, collocato poco sopra, e dal quale sorseggiare un cocktail unico e speciale (il listino ne prevede diversi, creati su misura per il luogo) ammirando romanticamente le luci della città dall’alto.

E se la vista di Torino dall’alto vi conquista, non potete non aver pensato alla Mole. In Via Montebello, proprio sotto l’ingresso del monumento simbolo della città, si trova il ristorante Sotto la Mole, uno dei migliori locali di Torino. Ambiente classico e piatti di eccellente qualità, con un ingrediente in più: la vista della Mole illuminata in notturna. Il Museo Nazionale del cinema che vi è ospitato sarà infatti eccezionalmente aperto per San Valentino, nonostante si tratti di un martedì, giorno di chiusura. Sono previsti per l’occasione, con partenza alle 18.00, tour guidati sul tema I love Cinema, alla scoperta delle storie d’amore dei grandi nomi fuori e dentro lo schermo, la prenotazione è consigliata scrivendo a prenotazioni@museocinema.it. E per tutti i romantici, Nicolas Boria, in occasione della mostra sul pittorialismo, allestirà una camera oscura ambulante con cui scattare ritratti fotografici d’epoca, lo trovate nell’Aula del Tempio, dalle 15.00 alle 19.00.

Purtroppo il clima non permette una cena all’aperto, ma se non lo conoscete vi innamorerete del cortile del ristorante La Limonaia, in via Mario Ponzio, ricavato dalla corte interna di un condominio e adornato di agrumi. La sala interna soddisferà le vostre aspettative per una serata romantica con il suo originale stile che mescola moderno e classico: le luci calde, il pianoforte a coda, le stampe art deco che richiamano la Torino dei primi del Novecento. Il tutto all’insegna del motto Food as Culture, che porta in cucina la stessa mescolanza di novità e classico, rimescolando e sperimentando. Una scelta di classe, ma non troppo classica, che non vi deluderà.

Per gli affezionati della storia, la scelta non potrà che ricadere su Al Garamond, in via Pomba. Un ristorante classico, costruito in un palazzo dell’800 che già fu scuderia per il Reggimento dei Dragoni Piemontesi (a dargli il nome è infatti un luogotenente napoleonico) dove tra la volta a botte di mattoni e l’ambiente rilassato potrete creare l’atmosfera romantica che ricercavate. Il menù rispetta la tradizione, con materie prime di assoluta qualità.

Stare seduti a cena non si adatta alle vostre idee di serata speciale? In questi casi, c’è il ristotram Gtt. Alle 19.30 l’aperitivo di San Valentino prevede un giro in tram di 50 minuti, con classici da merenda sinoira come salame e acciughe al verde, il tutto si ripeterà con una seconda partenza alle 19.45. Alle 21.00 scatterà invece la cena gourmet Cibo, amore e poesia, a cui parteciperà la scuola di recitazione Sergio Tofano: menù completo a tema e assaggi di romanticismo letterario letti dal vivo. Alle 21.15 tour di due ore per la cena gourmet Romantica Magia, menù tutto bollicine e passione d’amore creato su misura per gli innamorati, dall’antipasto all’amaro alle erbe. Le partenze sono tutte da piazza Castello, fronte Teatro Regio.

Infine, due idee a tema fiabesco. Nel primo caso, quello del ristorante Dolce Stil Novo, il romanticismo è evocato fin dal nome. Si tratta del locale situato all’ultimo piano della Reggia di Venaria, poco fuori Torino. La cornice, neanche a dirlo, è da film: vista mozzafiato sui Giardini, sulla Peschiera, sulla Corte d’Onore e Fontana del Cervo e una terrazza a cui si accede da ampie e fiabesche vetrate. La cucina, in sintonia con la cornice, è di prima classe.

Sempre fuori Torino, il Castello di Pavone Canavese ha un ristorante dove cenare a San Valentino sarà come vivere in un romanzo medievale. Saloni e salette sono caratterizzati da soffitti a cassettoni e arredamento pregiato, affreschi, grandi camini e porcellane, cristalli e tappeti preziosi: un’esperienza da vivere, con un menù curato nei dettagli e una scenografia difficile da dimenticare.

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.

Oggi al cinema a Torino

Sing Di Garth Jennings Animazione U.S.A., 2016 In un mondo come il nostro, ma abitato interamente da animali, Buster Moon è un elegante koala proprietario di un teatro un tempo grandioso ormai caduto in disgrazia. Buster è un eterno ottimista - va bene, forse è un po' un furfante... Guarda la scheda del film