Shopping Torino - Sabato 7 gennaio 2017

Saldi 2017 a Torino: dove andare a fare shopping scontato?

di Alessandra Chiappori
Saldi
© Shutterstock

Torino - Come da calendario fissato la scorsa estate, giovedì 5 gennaio sono scattati i saldi invernali per la stagione 2016-2017 anche a Torino. Tra le eleganti, storiche, curiose e talvolta sontuose vie del centro, le idee per il vostro shopping scontato sono tantissime, a caccia dell’offerta più conveniente, di quel capo di abbigliamento di cui avevate assoluto bisogno, fino a inciampare nell’accessorio al quale non avreste mai pensato e di cui invece non potrete più fare a meno.

Gran parte del centro storico di Torino è porticato: sotto i portici si snoda l’arteria principale, via Po, che sfocia in Piazza Vittorio Veneto, anch’essa porticata. Al riparo da pioggia o intemperie invernali, potrete così concedervi qualche vasca su e giù per via e piazza, alternando la ricerca dell’offerta migliore ad assaggi gastronomici di ogni tipo che spaziano dal gelato, alla cioccolata calda alla focaccia o all’arancino. A pochi passi da piazza Vittorio, procedendo verso il fiume subito dopo l’incrocio con via delle Rosine, al numero 48 di via Po c’è uno dei due punti vendita di Baronio (l’altro è in via Garibaldi), storico negozio interamente dedicato a borse, accessori e valigeria. Le vetrine sono allettanti, la superficie interna estesissima, perché allora non perdersi tra trolley, ombrelli, zaini, e tracolle, cartelle da lavoro e porta computer raffinate, sportive oppure all’ultimo grido?

Se con la mente siete già in viaggio, un’altra tappa irrinunciabile per lo shopping in via Po è al numero 35, da Momi boutique. Una scelta vastissima di vestiti in arrivo direttamente dai mercatini londinesi di Portobello Road e da Notting Hill, che si affiancano a maglieria italiana. Se la vetrina preannuncia lo stile della boutique, entrare è d’obbligo durante i saldi: potreste cedere alla dolce tentazione di un outfit sbarazzino che avete sempre sognato e mai indossato. Motivo in più per farsi sedurre dalle proposte di Momi, Monica Sganzerla, la proprietaria, che riarrangia personalmente alcuni accessori proposti, e la cui gentilezza e disponibilità si fanno notare tanto quanto i capi in vendita.

Proseguendo sullo stesso lato della via, al numero 5 (e poi in via Garibaldi 55) c’è Ne Quitte Pas, il piccolo brand caratterizzato da un logo con due gatti abbracciati che spicca nella bellissima vetrina, allestita con dovizia di geometria e tocco pittorico. La proposta del negozio è di nicchia ma raffinata, con capi di qualità e stile che non rinunciano né all’eleganza né alla simpatia, spesso ritrovata con la proposta dei gatti del loco su comode t-shirt o ciondoli.

Se si attraversa la strada, al numero 32 la boutique Acquaviva propone marchi storici e non solo come Henry Cottons, Noa Noa, Piece accessories e Clarks, per uno stile sobrio ma mai banale, che guarda alla praticità e non disegna tocchi di irrinunciabile femminilità.

Deviando un poco da via Po, nella via Montebello famosa per la Mole antonelliana, non vi sarà difficile farsi incuriosire da Lollipops, una piccola ma deliziosa boutique che già dalla vetrina e dall’ingresso annuncia il suo stile parigino. A farla da padrone un arredamento che scherza tra mélange color rosa e cioccolata, arredi in finto barocco e bizzarri accessori che non vi resteranno indifferenti per banalità. Scarpette degne delle dive hollywoodiane, pizzi, stoffe damascate, chiffon, raso, velluti, brillantini... il tutto da provare divertendosi dietro un paravento anni ’50.

Lasciati i portici per una delle vie laterali che portano verso corso Vittorio Emanuele, potreste decidere di farvi attrarre dalle sgargianti vetrine di via Roma, che si alternano alle catene di moda prêt-à-porter, o magari girovagare per l’elegante via Lagrange, sede di tante boutique di alta moda. Un’altra alternativa è una strada parallela a queste due, l’elegante via Carlo Alberto che, oltre a ospitare Palazzo Campana, sede della facoltà di Matematica, e il fiabesco giardino di Palazzo Cisterna, serba sorprese anche per lo shopping. Perché non provare, per esempio, qualche scarpa da Noire Calzature, al numero 43? Il negozio, che ha una seconda sede in via Cavour 11, propone calzature di stile e design innovativo, adatte per tutti i giorni ma perfette anche per le occasioni importanti con un pizzico di femminilità che le rende uniche. Prezzi alla portata di tutti per scarpe al passo coi tempi, seguite dalla progettazione alla realizzazione da aziende italiane.

In fatto di calzature made in Italy, irrinunciabile è la sosta davanti alle vetrine di Mauro Leone, che svetta nel centro di Torino in piazza Castello 64 e 75, e che ha sede anche in piazza XVIII Dicembre 7. Punto di riferimento della giovane moda piemontese anni ’70, Mauro Leone si distingue oggi per un rapporto qualità prezzo che si accompagna a stile e originalità, con materiali – pellami, tacchi e suole – tutti italiani, e un rapporto privilegiato con gli artigiani della filiera calzaturiera.

Se amate la moda comoda, i colori e un tocco di stravaganza, Bertolini ha quel che fa per voi. Il negozio si articola sui due punti vendita di via Teofilo Rossi (nei pressi della Rinascente) e di Piazza Vittorio Veneto 8 e propone una selezione di capi, calzature e borse firmate Camper, Gabs, Skunkfunk, Mywalit.

Tra piazza San Carlo e via Garibaldi si articolano invece i punti vendita del centro di Torino di Zizù la Femme, catena di abbigliamento femminile con una proposta indubbiamente fashion che non rinuncia al made in Italy e all’esperienza dello staff. Abiti, maglieria, gonne, ma anche borse e accessori sono a prezzi “comodi” e vedono un continuo rinnovo e aggiornamento nei punti vendita.

Infine, incamminandovi verso la stazione di Porta Nuova dopo una proficua giornata tra saldi e offerte nel centro città, perché non fare un’ultima sosta da Arbiter? La storica valigeria e pelletteria propone, nel suo grande punto vendita di piazza Carlo Felice, una serie di articoli dei marchi più noti del settore per la gioia di viaggiatori, ma anche di studenti, professionisti e chiunque non voglia rinunciare all’abbinamento unico tra qualità e design.

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.

Oggi al cinema a Torino

Saint Amour Di Gustave Kervern, Benoît Delépine Commedia Francia, Belgio, 2016 Ogni anno, Bruno, un demotivato allevatore di bestiame, partecipa al Salone dell’Agricoltura di Parigi. Quest’anno suo padre Jean lo accompagna: vuole finalmente vincere la competizione grazie al loro toro Nebuchadnezzar e convincere Bruno... Guarda la scheda del film