Attualità Torino - Venerdì 16 dicembre 2016

Blocco del traffico a Torino, stop ai diesel euro 3 da sabato 17 dicembre

Flickr/Victor Bezrukov

Lo smog sembra non dare tregua a Torino, dopo che sono stati raggiunti per sette giorni consecutivi il valore limite gioranliero di Pm10 pari a 50mg/m3, pari al livello giallo del protocollo regionale per lo smog.

Eccettuata la parentesi di venerdì 16 dicembre con la sospensione del divieto di circolazione ai veicoli privati diesel euro3 a causa dello sciopero dei trasporti, da sabato 17 e fino a lunedì 19 dicembre compreso, dalle 8 alle 19, torna in vigore il blocco del traffico per i veicoli privati diesel Euro 3.

I veicoli adibiti al trasporto merci alimentati a benzina, metano e GPL con omologazioni precedenti all’Euro 1 o alimentati a diesel con omologazioni precedenti all’Euro 3 aventi massa massima non superiore a 3,5 tonnellate utilizzati per il trasporto e la distribuzione delle merci e per l’esercizio delle attività commerciali, artigianali, industriali, agricole e di servizio (categoria N1) non potranno circolare dalle ore 8.30 alle 14.00 e dalle 16.00 alle 19.00.

L' ordinanza ha disposto che il divieto permanente di circolazione degli euro 2 diesel per i residenti in città, sia dalle 8 alle 19 anziché dalle 9 alle 17.

Di seguito tutte le modalità del Blocco Traffico a Torino
TRASPORTO PERSONE
dalle ore 8.00 alle ore 19.00 a tutti i veicoli adibiti al trasporto persone aventi al massimo 8 posti a sedere oltre il conducente (categoria M1):
- alimentati a benzina, metano o GPL con omologazioni precedenti all’Euro 1;
- alimentati a diesel con omologazioni precedenti all’Euro 4.
È altresì vietata negli stessi orari la circolazione dinamica dei ciclomotori e motocicli con motore termico a due tempi delle categorie L1 e L3 non conformi alla normativa Euro 1.
TRASPORTO MERCI
dalle ore 8.30 alle 14.00 e dalle 16,00 alle 19.00 a tutti i veicoli adibiti al trasporto merci aventi massa massima non superiore a 3,5 ton utilizzati per il trasporto e la distribuzione delle merci e per l’esercizio delle attività commerciali, artigianali, industriali, agricole e di servizio (categoria N1):
- alimentati a benzina con omologazioni precedenti all’Euro 1;
- alimentati a diesel con omologazioni precedenti all’Euro 4.
È altresì vietata, negli stessi orari, la circolazione dinamica dei ciclomotori e motocicli con motore termico a due tempi a tre ruote delle categorie L2, L4 e L5 non conformi alla normativa Euro 1.
I veicoli per trasporto persone di categoria M1 utilizzati dagli agenti di commercio che siano iscritti al ruolo presso la Camera di Commercio ai sensi della legge 204/1985 sono oggetto degli stessi orari di limitazione dei veicoli adibiti al trasporto merci di categoria N1. L’iscrizione al ruolo deve essere attestata da un documento della Camera di Commercio.