Requiem Monumentale (prima parte), concerto itinerante con coro a 14 voci e banda di 100 ottoni Milano, IT

Requiem Monumentale (prima parte), concerto itinerante con coro a 14 voci e banda di 100 ottoni - Cimitero Monumentale - Milano

09/05/2017

Domenica 14 maggio 2017

Ore 15:00

TERMINATO

Milano - Domenica 14 maggio viene eseguita in prima assoluta al Monumentale di Milano il Requiem Monumentale, un’opera immersiva e itinerante, commissionata nel 2016 a Yuval Avital dall’Associazione Amici del Monumentale di Milano per celebrare i 150 anni del Cimitero.

Milano - L’opera sarà eseguita in più tappe in vari spazi della città di Milano. Il primo appuntamento è il 14 maggio 2017 dalle ore 15.00 alle 17.30 al Monumentale di Milano. L’esecuzione, ambientata nel Famedio e nel Viale Centrale del Cimitero, invita il pubblico di ogni età a immergersi liberamente in due opere musicali inedite dedicate a due celebri ospiti del Monumentale: Alessandro Manzoni e Salvatore Quasimodo. Ingresso libero.

Milano - Realizzata con il patrocinio del Comune di Milano e del Consiglio di Regione Lombardia e con il Contributo di Fondazione Cariplo, l'opera conduce gli spettatori in un viaggio emozionale ricco di mete intermedie che esplorano tematiche contrapposte e complementari: la vita e la morte, la fugacità e l’eternità, l’antico e il moderno. Queste apparenti contraddizioni animano un ascolto a cuore chiuso e uno a cuore aperto, due piani emotivi paralleli il cui dialogo costante rivela allo stesso tempo la fragilità e il mistero della pulsazione vitale.

La scelta degli spazi del Monumentale, vero museo a cielo aperto, da sempre luogo di produzione artistica e musicale, non è casuale: all’interno del Famedio, in un ambiente intimo e protetto, un coro eseguirà un’opera scritta per 14 parti vocali sotto la direzione di Francesco Grigolo. Le parti rendono omaggio a Quasimodo con Ed è Subito Sera, variando da sussurri a linee melodiche infinite, dalla polifonia alla coralità ottocentesca (le voci sono accompagnate da strumenti musicali, come nella tradizione corale rinascimentale). L’opera di Avital, dedicata a una delle più importanti poesie del Novecento, riecheggia tra le alte pareti del Famedio, con rimandi alla complessità infinita e solenne del mondo rinascimentale, dove sacralità e teatralità si fondono indagando il tema della fugacità della vita.

Allo stesso tempo nel Viale Centrale del Monumentale una banda di cento ottoni, guidata dal maestro del Conservatorio di Milano Gianmario Bonino, compie un tragitto itinerante eseguendo Foresta Manzoni, un omaggio alla ricchezza del linguaggio e del pensiero manzoniano, con rimandi sonori e testuali all’estetica ottocentesca. L’itinerario errante dei musicisti vuole essere metafora del gioco tra tessiture di voci che si sovrappongono continuamente, generando un intreccio sonoro che, in un lento crescendo, immerge il pubblico nella spettacolare complessità dell’opera.

Compositore, chitarrista e artista multimediale, Yuval Avital è considerato uno tra i maggiori talenti italiani della scena musicale contemporanea e sperimentale. Nato a Gerusalemme nel 1977, vive a Milano. Le sue opere spaziano da grandi eventi musicali per numerosi musicisti a impegnative composizioni orchestrali e di musica da camera; da opere icono-sonore, che includono musicisti classici ed elementi multimediali insieme a tradizionali vettori di culture antiche, a progetti altamente tecnologici che coinvolgono scienziati, intelligenza artificiale ed elaborazioni sonore dal vivo.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 17/10/2017 alle ore 07:39.

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

L'uomo di neve Di Tomas Alfredson Drammatico, Horror, Thriller Regno Unito, U.S.A., Svezia, 2017 Investigando sulla scomparsa di una donna, avvenuta subito dopo la prima neve d’inverno, il detective a capo di una squadra speciale anticrimine teme che sia tornato a colpire un inafferrabile serial killer. Grazie all’aiuto di una brillante poliziotta... Guarda la scheda del film